HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Altre Notizie

Le pagelle del Bayern - Lewa super, Alcantara illumina

Risultato finale: Eintracht-Bayern 0-5
12.08.2018 22:26 di Dennis Magrì  Twitter:    articolo letto 8552 volte
© foto di Imago/Image Sport

Neuer 6 - Praticamente inoperoso, o meglio destinato alla normale amministrazione, per tutto l’arco della partita.

Kimmich 7 - Spinge molto sulla corsia di destra, consapevole che in fase difensiva avrà il duro compito di arginare Gacinovic. Fa bene entrambe le fasi di gioco e firma l’assist per il primo gol di Lewandowski.

Sule 6.5 - Sicuro ed attento nelle chiusure, bene anche con il pallone tra i piedi. Contiene molto bene Haller, limitato nei movimenti e quasi mai in partita.

Hummels 6 - Nel finale di primo tempo macchia la prestazione con un fallo su Gacinovic che meritava sicuramente un cartellino diverso dal giallo. Per il resto se la cava.

Alaba 6.5 - Meno propositivo rispetto al solito, ma fa la sua solita e dispendiosa partita sulla fascia sinistra: fa avanti ed indietro, concentrandosi principalmente sulla fase difensiva.

Thiago Alcantara 7.5 - Disegna calcio in mezzo al campo, basti guardare il pallone che scarica a Kimmich e con cui dà il via all’azione dell’1-0. Inoltre, coperto da Javi Martinez, s’inserisce spesso e volentieri in avanti. Il gol del 5-0 è la ciliegina sulla torta.

Javi Martinez 7 - Una diga in mezzo al campo, quasi invalicabile. Ferma sul nascere tutte le ripartenze per vie centrali degli avversari.

Robben 6.5 - Parte come trequartista e si nota meno, poi fa vedere tutta la sua esplosività sulla fascia. Dribbla calciatori con facilità disarmante: passano gli anni, ma si conferma un top-player assoluto. (Dal 57' Coman 7 - Un gol ed un assist in poco più di mezzora: what else?!)

Muller 6.5 - Sfiora il gol nel primo tempo e si muove molto su tutto il fronte d’attacco: quello visto al mondiale in Russia era un falso Muller. (Dal 68' Goretzka 6 - Entra a partita già finita da tempo, svolge il compitino.)

Ribery 6 - A vampate, si accende ad intermittenza con le sue solite giocate. Nel corso del match non è continuo, ma è comunque una spina nel fianco di Da Costa.

Lewandowski 9 - Nove, come il suo numero di maglia. Non ci sono più parole per descrivere un attaccante come lui, in grado di fare reparto da solo e decidere i match come e quando vuole. Due zuccate ed un gol a tu per tu col portiere da campione. (Dal 74' Wagner s.v.)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Laursen: "Indelebile il 4-2 all'Inter. Ora mi godo la vita" Uno dei derby storici è quello del 21 ottobre 2001, dove il Milan all'epoca allenato da Fatih Terim travolse per 4-2 l'Inter di Héctor Cuper. Ai microfoni di Tuttomercatoweb parla uno dei protagonisti di quella sfida: Martin Laursen. Oggi 41enne, il danese ha vissuto tre anni con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy