HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Altre Notizie

Le pagelle del Camerun - Eto'o troppo solo, Itandje evita la goleada

13.06.2014 20:23 di Daniel Uccellieri   articolo letto 8576 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Itandje 7 - Le sue parate tengono in partita il Camerun per un'ora (con la complicità del guardialinee). Si supera sul tiro di dos Santos ma non può nulla sulla tap in vincente di Peralta.
Assou-Ekotto 7 - Nel primo tempo è il migliore dei suoi, semina il panico sulla fascia destra, Eto'o non riesce a finalizzare.
Chedjou 5 - Colpevole in occasione del gol del Messico, troppo leggera la marcatura su dos Santos.
N'Koulou 6.5 - Solido muro in mezzo alla difesa, un vero talento nonostante la giovanissima età
Djeugoué 5 - Male sulla fascia sinistra, soffre tantissimo le incursioni di Moreno e Layún. Dal 46' Nounkeu - Decisamente meglio rispetto al compagno di reparto, buon secondo tempo.
Enoh 6 - Sulla destra il Camerun costruisce bene, buona anche la fase di interdizione.
Song 5 - Il talento del Barcellona è una delle delusioni della gara, male in fase di interdizione, peggio quando prova a costruire. Dall'80' Webó S.V
Mbia 6 - Fisicamente impressionante, un muro in mezzo al campo.
Moukandjo 5 - Nel finale ha l'occasione d'oro per pareggiare, ma il suo colpo di testa è troppo debole per impensierire uno come Ochoa.
Eto'o 6 - Troppo solo in attacco, l'ex Inter ci prova in tutti i modi ma troppo spesso viene abbandonato dai suoi compagni di reparto.
Choupo-Moting 5 - Stecca la prima, probabilmente paga l'emozione. In attacco non si vede praticamente mai.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

TMW - Panchina Juventus, le correnti. Pochettino chiede di essere liberato La Juventus ha le idee chiare. O almeno, è la frase che Fabio Paratici ha consegnato ai taccuini nella giornata di ieri, riferendosi alla panchina. E c'è chi crede che il nome possa arrivare dalle coppe, al di là di un incontro galeotto a Torino con José Mourinho. I nomi sul tavolo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510