VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Altre Notizie

Le pagelle della Lazio - Anderson fiamma biancoceleste, sicurezza Wallace

Risultato finale Lazio-Genoa 3-1
20.11.2016 17:05 di Andrea Diamante   articolo letto 16076 volte
Le pagelle della Lazio - Anderson fiamma biancoceleste, sicurezza Wallace

Strakosha 6 - Il giovane portiere biancoceleste si dimostra sicuro sia nelle uscite che negli interventi più difficili.

Basta 6 - Tanto lavoro difensivo per il serbo che copre bene la corsia limitando Laxalt.

Wallace 6.5 - Non sbaglia un intervento il centrale che annulla Pavoletti e si regala anche la gioia del primo gol.

Radu 6 - Poche sbavature eccetto nell'azione del pari rossoblu, per il resto prova attenta.

Lulic 6.5 - Prima da titolare come esterno basso e si fa bene apprezzare per abnegazione.

Parolo 6.5 - Recupera tanti palloni in mezzo al campo e accompagna la manovra offensivo. Colpisce un palo clamoroso nella ripresa.

Biglia 6 - Gestisce bene la manovra mantenendo il giusto equilibrio in mezzo al campo. Dall' 84' Murgia sv.

Milinkovic-Savic 6 - Lotta con i centrocampisti avversari e fa valere la sua fisicità. Dal 70' Cataldi 6 - Nel finale di gara porta maggiori geometri ed un buon apporto in copertura.

Felipe Anderson 7 - Splendida la rete che apre le marcature, determinante in tutte le reti biancocelesti, quando si accende la Lazio cambia passo.

Immobile 6 - Non la migliore prova per l'attaccante che sotto porta non è letale come al solito ma il suo lavoro per la squadra è importante.

Keita 6 - Alcuni guizzi interessanti, manca nell'aiutare maggiormente in copertura. Dal 73' Patric sv.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Negare, negare sempre, negare tutto Il dopo Juventus-Napoli non è stato sereno. Da una parte Gianluigi Buffon e il suo essere senatore, sentirsi arrivato e intenzionato a non perdere tutto - dopo il Mondiale, contro la Svezia, e la Champions, contro il Real Madrid - nell'ultima stagione della sua carriera. Dall'altra...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.