Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Fiorentina, Pioli: "Veretout può crescere ancora"

LIVE TMW - Fiorentina, Pioli: "Veretout può crescere ancora"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 16 dicembre 2017 13:47Altre Notizie
di Pietro Lazzerini
CLICCA F5 PER AGGIORNARE IL LIVE!

In vista della sfida interna contro il Genoa, il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli interverrà a breve in conferenza stampa dallo Stadio Artemio Franchi di Firenze.

Su Veretout: "Centrocampista completo assolutamente, ma ha ancora ampi margini di miglioramento".

Sulle energie spese: "La squadra sta bene e sono tutti recuperati. Le vittorie aiutano a migliorare e a recuperare".

Su Chiesa: "Dai dati che abbiamo è sempre uno dei giocatori che esprime più volume e intensità nella gara. A Napoli l'ho sostituito a 15 minuti dalla fine ma sta bene. E' chiaro che giocare tre partite non è mai facile ma lui non ha problemi".

Sulla squadra dei titolarissimi: "Io sono sempre attento a cercare di migliorare la squadra e i singoli. E' vero che però certe prestazioni collettive e singole ci siano e devono essere rispettate. Nelle mie scelte c'è chi è più e devono mantenere questo status. Chi è più giù deve provare a guadagnare posizioni".

Sulla stima dell'ambiente: "Sicuramente uno dei nostri obiettivi è quello di riportare entusiasmo e calore intorno alla squadra. Se col nostro lavoro stiamo aiutando a far crescere l'entusiasmo siamo contenti ma non abbiamo fatto niente. La squadra è concentratissima e non c'è bisogno di sollecitazioni da parte mia. Dovremo prendere le energie dei nostri tifosi anche domani e tradurle in campo in una partita così difficile. Noi vogliamo tenere la testa bassa, pedalare e spingere forte".

Su Eysseric: "E' un giocatore importante e di qualità. Ha avuto la sfortuna di infortunarsi appena arrivato. Poi la squadra ha trovato equilibri e posizioni. Sta lavorando per recuperare spazio. I giocatori devono essere bravi per farsi trovare pronti, perché spazio ci sarà per tutti".

Su Babacar con Simeone: "Babacar è salito nelle gerarchie grazie a una prestazione ottima e per la sua concretezza. Che potranno giocare insieme è normale, però dovremmo cambiare altre situazioni e vedremo quando sarà il caso di farlo".

Sul tempo della costruzione della squadra in estate: "Tutti gli allenatori sognano di avere la squadra pronta a inizio di luglio, ma è ormai diventato quasi impossibile. La proprietà e i direttori hanno dovuto fare un lavoro importante in sede di rinnovamento. L'importante è che siano arrivati giocatori importanti per le qualità tecniche e morali e io penso che con questi giocatori potremo costruire un futuro importante per la maglia viola".

Sulla novità del calendario e il Natale in campo: "Sono molto curioso ma non sono molto convinto della data della partita di Coppa Italia. Non so se ci saranno tanti spettatori allo stadio. Sono contento del fatto che si possa giocare durante le feste. Siamo in ritardo rispetto ai campionati europei e se questo programma porterà più gente saremo tutti contenti. Il 25 faremo allenamento e tutti i giocatori sono comunque contenti di lavorare in quella data e di giocare a Natale. Anche la Signora Pioli è contenta perché almeno non dovrà stare ai fornelli (ride)".

Su Giuseppe Rossi: "Gli faccio un grande in bocca al lupo perché ha avuto infortuni che avrebbero spezzato la carriera a tanti. Mi auguro che possa tornare in campo ai suoi livelli. Mi ricordo benissimo il suo primo allenamento al Parma. Lui andava a mille a l'ora, come in Inghilterra. Ho apprezzato tantissimo quell'atteggiamento. Aveva anche grande ritmo e mentalità. Anche noi vorremmo riportare qua la filosofia all'inglese".

Su Pezzella: "Ho difficoltà a fare paragoni e confronti. Quello che è importante, è che nella testa e nella mentalità è un difensore a tutti gli effetti. Non si deconcentra mai. Lui è un difensore con una mentalità che hanno in pochi ultimamente. Un po' come eravamo noi prima. Se devo dire un giocatore che gli somiglia può essere Samuel, speriamo possa fare il suo percorso. Ha una grande mentalità".

Sulla necessità di asciugare la rosa: "27 giocatori per una competizione sola (speriamo che siano due), non sono esagerati anche perché c'è il terzo portiere e qualche primavera. Uno o due elementi in meno potrebbero aiutare nello sviluppo della settimana. Noi cercheremo di avere un gruppo di giocatori motivati e se qualcuno avrà bisogno di partire per questo motivo, lo prenderemo in considerazione. Noi adesso abbiamo quattro-cinque partite fondamentali e non abbiamo parlato di mercato, soprattutto con i giocatori. Se avessero la testa altrove, non verrebbero convocati".

Ancora su Babacar: "Sta bene. Si è allenato bene tutta la settimana e sarà regolarmente tra i convocati".

13.47 - Termina la conferenza stampa dell'allenatore viola Stefano Pioli

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: I 60 anni di Maradona. Le testimonianze di chi lo conosce bene
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000