Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Livorno, Panucci: "Orgoglioso dei ragazzi. Arbitri troppo permalosi"

Livorno, Panucci: "Orgoglioso dei ragazzi. Arbitri troppo permalosi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 1 marzo 2016, 22:45Altre Notizie
di Andrea Piras

Un duro sfogo di Christian Panucci. Il tecnico del Livorno, dopo la gara casalinga contro il Crotone, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Hanno fatto una grande partita con grande cuore, provando ad attaccare e senza far creare niente alla seconda forza del campionato. L'espulsione la vorrei rivedere. Chi ha giocato a calcio sa che il nostro giocatore è entrato per prendere il pallone. Le indicazioni sono per il rosso, ma non c'è cattiveria di fare male. Poi chiedi spiegazioni al quarto uomo e la risposta è: 'Stia zitto che la caccio fuori'. Non c'è collaborazione. Alla prima protesta ci cacciano fuori, poi vai a chiedere collaborazione. Non è possibile lavorare in questo modo. Io non ho mancato di rispetto a nessuno. Come si fa a parlare? Come possiamo noi collaborare? La risposta dell'arbitro ad una mia analisi, magari un po' forte, è: 'Stia zitto sennò la caccio fuori'. Queste sono solo le loro interpretazioni. Sono di un permaloso mai visto. Scusate lo sfogo, ma non si può lavorare in questo modo. Se io avessi mancato di rispetto, verrei qua a chiedere scusa. Ci cacciano sempre fuori. In 20 anni di carriera sono stato espulso una sola volta da calciatore e ho sempre avuto grande rispetto degli arbitri. Però non si può lavorare in questo modo, bisogna darsi una regolata. Sembrano attori di Hollywood, basta".

Come si fa a fermare il Crotone in dieci uomini?
"La squadra sta bene. Anche ad Avellino abbiamo perso immeritatamente. C'è spirito e gruppo. Siamo più vivi che mai e lotteremo fino all'ultimo".