HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Altre Notizie

Queiroz: "Al Real commessi 3 peccati mortali. Costato posto a 3-4 tecnici"

12.10.2018 00:20 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 9838 volte
© foto di Imago/Image Sport

Intervistato in Portogallo da Tribuna Expresso, l'ex allenatore del Real Madrid ed ex ct del Portogallo, Carlos Queiroz, è tornato sui suoi anni madridisti: "Quando mi hanno proposto il progetto non mi sono sentito ingannato. Valdano mi ha parlato chiaramente. Quando il Real Madrid ti fa un'offerta, prima accetti e poi ci pensi. Mentre ero lì, era un club che vendeva, non che acquistava: aveva l'obiettivo di arrivare a deficit zero. La politica era sei galacticos tra attacco e centrocampo, più quattro Pavon in difesa. Ma in quella squadra c'erano anche giocatori come Makelele e Morientes.

A Morientes, subito dopo la Supercoppa, dissi 'ci vediamo giovedì'. Lui mi rispose: 'Come giovedì? Non sai che mi hanno prestato al Monaco?'. Almeno ho Makelele, pensai, ma poi dopo pochi giorni hanno venduto anche lui".

Tre peccati mortali.
"Avevamo perso Hierro e avevo bisogno di un nuovo difensore: abbiamo preso Gabriel Milito, ma gli hanno detto di no dopo avere firmato il contratto. Quando ero a Madrid sono stati commessi tre peccati mortali, le tre M: Millito (Gabi, ndr), Maklelele e Morientes. Questi tre errori sono costati il lavoro a tre-quattro allenatori. Però non mi pento di aver allenato il Real Madrid".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Italdonne, Salvai out apre una falla: Linari, Fusetti o Di Criscio con Gama? L’infortunio di Cecilia Salvai toglie una certezza alla ct Milena Bertolini e all’Italia a pochi mesi dall’esordio in Coppa del Mondo. La centrale era infatti una delle certezze in coppia con il capitano, e sua compagna alla Juventus, Sara Gama: una coppia di grande affidabilità e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510