HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Altre Notizie

Rizzoli sul VAR: "Gol DiFra regolare. Ilicic? Con la SPAL non era rigore"

24.09.2018 00:09 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 6809 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Ospite degli studi Rai per "La Domenica Sportiva", il designatore degli arbitri della Serie A Nicola Rizzoli ha commentato i principali episodi arbitrali, riguardanti il VAR, di queste prime cinque giornate di campionato: "Il gol di Di Francesco in Sassuolo-Empoli non era da annullare. Ricordo a tutti che la proiezione del pallone deve essere interamente fuori, l'assistente ha giudicato che la sfera fosse ancora in gioco e al VAR hanno verificato. Giusto, quindi, non annullarlo. Fazio-Iago Falque? Non è stato chiamato il VAR perché aveva già valutato il direttore di gara, considerando il contatto regolare. Il problema del nostro lavoro è di matrice culturale: la gente non si fida degli arbitri. Penso ad esempio al caso Ilicic in SPAL-Atalanta: sembrava rigore netto, ma con un'analisi dettagliata si nota che il contatto è avvenuto fuori area. Il VAR offre una valutazione oggettiva, non ci sono elementi da valutare".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Addio Mourinho: cosa cambia per gli scontenti United Un addio già scritto? Forse. Di certo il divorzio tra il Manchester United e Mourinho apre il dibattito sul destino dei tanti giocatori che con lo Special One non avevano più alcun genere di rapporto e parevano destinati ad un addio imminente. Se da un lato il futuro di Martial, vista...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->