HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Altre Notizie

TMW RADIO - Sconcerti: "Sarri in imbarazzo. Paquetà inutile"

16.09.2019 16:57 di TMWRadio Redazione  Twitter:    articolo letto 22535 volte
© foto di Federico De Luca

A commentare l'ultimo turno di campionato a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il direttore Mario Sconcerti. Ecco le sue parole:

Sull'Inter
"Ha avuto un aiuto importante dal calendario. Due partite in casa e una fuori semplici. Si vede di più dal punto di vista tecnico rispetto allo scorso anno. Ma non è ancora l'Inter di Conte. Vedo ancora poche accelerazioni. La vedremo già nel derby, dove sapremo di più anche del Milan. La miglior garanzia arriva da Conte. E' cresciuta poi politicamente l'Inter, non solo come squadra".

Sulla Juventus
"E' un momento di estrema confusione. Deve convivere con cambiamenti importanti, sia della società sia di se stesso come allenatore. Sarri cerca di essere un'altra persona ora. Poi c'è confusione sul campo. Sarri rimane un allenatore nazional-popolare. E' un leader illuminato, ma dell'opposizione. Deve essere quello che insegue. Stare dalla parte del più forte lo mette in imbarazzo. Tanto che Conte lo sta stuzzicando proprio su questo. E questo lo sente molto. Poi ha giocatori meno disposti, forse inconsciamente, disposti ad ascoltarlo, visto che hanno vinto più di lui. Può darsi che si risolva tutto, ma c'è questo aspetto nuovo rispetto al passato".

Sul Milan
"Quello del secondo tempo di Verona è stato migliore. Paquetà vale se segna, altrimenti è inutile. Non è uno portato ad aggredire il gioco, lo subisce. Non ha una grande personalità. E' un giocatore discretamente inutile. Comincerei ad essere un po' cattivo con chi spende 40-50 milioni per un giocatore che poi non si vede. Manderei via chi lo ha comprato, anche se nel caso è già andato via. Altro caso è Barella nell'Inter: deve giocare, si è speso l'ira di Dio. Così come De Ligt alla Juve".

Sul Torino
​"E' una squadra completa che ha avuto un calendario neanche facile. Ha vinto a Bergamo con l'Atalanta. Sta succedendo quello che è successo all'Inter, ossia è cresciuta molto la società. Alcune scelte tecniche importanti, vedi Belotti. Tutte fatte per crescere. Quarto posto? E' un campionato strano, può succedere di tutto".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Accardi “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510