Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Il Pagellone
Le pagelle - Scalvini ingenuo, disastro Bakker. Solo due sufficienze
martedì 5 dicembre 2023, 07:45Il Pagellone
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Le pagelle - Scalvini ingenuo, disastro Bakker. Solo due sufficienze

MUSSO 5,5
Nonostante i suoi sforzi, Musso non riesce a contrastare efficacemente la conclusione ravvicinata di Zapata, che segna l'1-0 per il Torino. Successivamente, appare impotente di fronte al tiro di Sanabria, che raddoppia il vantaggio per il Torino, mostrando una certa mancanza di reattività. Nulla può fare sul terzo gol di Zapata, complice la deviazione di Ruggeri.

DE ROON 5
Impiegato sulla linea difensiva per l'emergenza difensiva, benché De Roon tenti di limitare Sanabria, seguendolo anche nella propria metà campo, la sua prestazione è insufficiente. Si dimostra inadeguato nel contrastare Zapata, che accelera e lo supera senza difficoltà, evidenziando una carenza nella marcatura.

SCALVINI 4
Nonostante le promesse prepartita di non lasciare spazi a Zapata, Scalvini fa esattamente ciò, venendo anche ammonito. Sebbene abbia alcune buone chiusure sul colombiano, il suo errore di tempismo nell'azione che porta al vantaggio del Torino è decisivo. Poi, nella ripresa, causa un rigore ingenuamente trattenendo Buongiorno.

DJIMSITI SV
Costretto a lasciare il campo dopo soli quindici minuti per un problema al flessore. La sua breve apparizione è stata compromessa dal dolore, non riuscendo a influenzare la partita.

Dal 19' BAKKER 4,5
Subentrato per l'infortunio di Djimsiti, Bakker entra in campo in modo poco convincente. Perde la sfida in velocità con Bellanova, mostrando una chiara difficoltà nel gestire le incursioni avversarie.

HATEBOER 5
Confrontato con Vojvoda, che spinge con maggiore determinazione, Hateboer si trova in seria difficoltà, soprattutto quando Vlasic si sposta sulla sinistra. Non riesce a fornire contributi significativi in attacco, evidenziando una mancanza di incisività.

Dal 46' HOLM 6
Entra con più energia, cercando di aprire il gioco sulla fascia. Tuttavia, il suo impatto è limitato nonostante i tentativi di sfondare e duellare con Vojvoda.

KOOPMEINERS 5
Il centrocampisa olandese affronta una serata difficile, mostrando una scarsa efficacia sia in fase difensiva che offensiva. Non incide nel gioco, mancando di pericolosità sui calci da fermo, sua specialità.

EDERSON 5
Combatte per tener testa al centrocampo del Torino, ma la sua prestazione è opaca. Nonostante i suoi sforzi, Vlasic riesce a superarlo in diverse occasioni, e Ederson non emerge in fase offensiva, rimanendo in ombra come il resto della squadra.

RUGGERI 5
Ruggeri subisce le conseguenze di un controllo sbagliato di Scalvini e non riesce a posizionarsi in tempo per fermare Zapata, che segna senza opposizione. La sua prestazione viene ulteriormente compromessa dall'infortunio di Djimsiti.

DE KETELAERE 5
Nonostante alcuni spunti nella prima mezz'ora, De Ketelaere manca l'occasione dell'1-1, optando per la potenza anziché la precisione, concludendo addosso a Milinkovic-Savic. La sua prestazione è carente di incisività.

Dal 57' PASALIC 6
Il suo ingresso porta un po' di freschezza, ma non è sufficiente a cambiare l'andamento della partita, nonostante una buona conclusione a giro.

MIRANCHUK 4,5
Miranchuk appare totalmente fuori contesto in questa partita. Invisibile per gran parte del match, contribuisce negativamente al gol di Zapata per il Torino. Solo nel finale si rende pericoloso, ma senza successo.

Dal 90' ADOPO SV

LOOKMAN 5,5
Lookman è l'unico a tentare di scuotere l'Atalanta, ma il Torino chiude ogni spazio, costringendolo a spostarsi sulle fasce. Nonostante gli sforzi, non riesce a incidere significativamente.

Dal 46' MURIEL 5,5
Anche se i palloni giocabili sono pochi, Muriel non apporta il cambiamento sperato all'attacco, fallendo nel creare vere occasioni di pericolo.

ALL: GIAN PIERO GASPERINI 5
Dopo la vittoria in Europa League, Gasperini e la sua squadra subiscono una delusione in campionato. Il suo allievo Ivan Juric riesce a sovrastare l'Atalanta, che appare incapace di reagire e creare pericoli significativi.