Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Serie A
Atalanta, col Milan inizia il tour de force. Oggi test decisivo per LookmanTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 08:15Serie A
di Patrick Iannarelli

Atalanta, col Milan inizia il tour de force. Oggi test decisivo per Lookman

Nel doppio confronto quest'anno l'Atalanta ha stravinto. Una vittoria strappata in pieno recupero col tacco di Muriel, ma soprattutto il 2-1 di San Siro che ha permesso alla banda del Gasp di strappare le semifinali di Coppa Italia. La gara di domani contro il Milan avrà però un sapore differente e rappresenterà la prima tappa di un cammino parecchio insidioso che riporterà i nerazzurri a Milano nel giro di tre giorni.

Parte il tour de force
Due i big match per la Dea, mercoledì infatti ci sarà il recupero con l'Inter mentre domenica lo scontro diretto col Bologna potrà tracciare una linea ancor più netta per quanto riguarda la corsa Champions. Per non andare oltre meglio concentrarsi sui prossimi tre impegni, i quali introdurranno poi la settimana dedicata all'Europa League: servirà dunque strappare punti fondamentali contro le due milanesi per poter arrivare nel miglior modo possibile al match interno contro i felsinei.


Test decisivo per Lookman
Le buone notizie comunque non mancano, soltanto due gli infortunati che rischiano di saltare il primo atto alla Scala del Calcio. Oggi test decisivo per Ademola Lookman, ancora alle prese con la distorsione alla caviglia rimediata in Coppa d'Africa, da valutare anche José Palomino: per il resto tutti a disposizione poco prima di tre settimane di passione. Si parte domani, si arriverà a un altro scontro diretto, quello con la Fiorentina. Ma per evitare distrazioni meglio compiere un passo alla volta.