HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » atalanta » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Le pagelle dell'Atalanta - Ilicic entra e cambia la partita, disastro Palomino

22.09.2019 20:10 di Giacomo Iacobellis    articolo letto 12005 volte
Le pagelle dell'Atalanta - Ilicic entra e cambia la partita, disastro Palomino
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Atalanta-Fiorentina 2-2 (24' Chiesa, 66' Ribéry, 84' Ilicic, 95' Castagne)

Gollini 6 - Può poco e niente sul gol di Chiesa nel primo tempo, così come su quello di Ribery nella ripresa. Per il resto, è quasi un mero spettatore visto che i viola non lo impegnano mai seriamente.

Djimsiti 6 - Buone letture e chiusure efficienti, con le scelte giuste negli anticipi e nel gioco aereo.

Palomino 5 - È senza alcun dubbio il protagonista in negativo del match: sfortunato quando la sua deviazione sotto porta beffa Gollini sul tiro al volo di Chiesa per l'1-0; ci mette parecchio del suo quando il solito Chiesa gli scippa palla nella ripresa per confezionare l'assist al bacio per il 2-0 di Ribery.

Masiello 6 - Non corre grossi pericoli giocando una gara ordinata e attenta nel primo tempo. Esce a inizio ripresa per permettere a Gasperini di passare a un 4-2-3-1 ultra-offensivo alla ricerca della rimonta, scelta che si rivelerà vincente (Dal 56' Ilicic 7 - Entra e cambia la partita. Ha un debole per la sua ex squadra, firma l'1-1 con una grande giocata sotto porta e si conquista la punizione che poi porterà al calcio d'angolo del 2-2. Quando Ilicic ha il pallone tra i piedi, la difesa viola trema).

Castagne 7 - Duello tutto da vivere sulla fascia con Dalbert, prima di un gol che resterà a lungo impresso nelle menti e nei cuori dei tifosi della Dea. Gran destro al volo al 95', esultanza tardelliana, domenica indimenticabile.

De Roon 5,5 - In mediana l'Atalanta soffre non poco il dinamismo e le geometrie dei centrocampisti viola. L'olandese, stasera, non trova il bandolo della matassa.

Pasalic 6 - In difficoltà, così come De Roon, anche se almeno lui avrebbe il merito di firmare il 2-2 nel finale. Gol poi annullato a causa di un tocco di mano proprio di De Roon, che aveva anticipato Venuti servendo l'ex Chelsea a tu per tu con Dragowski.

Gosens 6 - Buon lavoro di copertura su Lirola e la giusta spinta sull'out mancino, anche se oggi non eccelle come altre volte (Dall'85' Arana s.v.).

Malinovskyi 6,5 - Tanta personalità, grandi mezzi fisici e ottime intuizioni per i compagni. L'Atalanta ha potenzialmente scovato una delle certezze di questa e delle prossime Serie A. Tra i migliori in campo stasera, anche se può e deve ancora migliorare molto.

Muriel 6 - Sente questa sfida forse più di tutti e nel primo tempo risulta il più ispirato: ci prova tre volte e colpisce un palo esterno. Nella ripresa, non al meglio fisicamente, esce progressivamente dal match e lascia presto spazio al 'Papu' (Dal 56' Gomez 6,5 - Ci mette un po' a carburare, ma poi regala un assist delizioso a Ilicic e si rivela fondamentale nell'offensiva finale della sua Atalanta. Capitano vero).

Zapata 5,5 - L'erroraccio davanti a Dragowski nel primo tempo fa capire che oggi non è in giornata ed è la miglior (o peggior) cartolina della sua partita. Spaesato e quasi sempre innocuo.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Atalanta

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510