HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » avellino » Focus
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

Il sindaco Festa: "Domani incontri per sbloccare l'opeatività dei club"

17.07.2019 16:00 di Forza Lupi    per tuttoavellino.it   articolo letto 145 volte

Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ su Radio Punto Nuovo è intervenuto il sindaco di Avellino, Gianluca Festa: "Il sequestro di 8 milioni è una notizia, se positiva o negativa lo chiederò a Baldassare che incontrerò domani per verificare con loro l'operatività che potrà avere Sidigas nel calcio e nel basket. Poi vorrei capire la disponibilità di cessione da parte dei custodi giudiziali.  Con Baldassarre ci sentiremo ancora anche in queste ore, domani invece c'è una riunione con i commissari e presso il comune faremo una valutazione generale". Il sindaco prosegue: "Intanto ho chiesto a Mauriello e De Cesare di richiedere autorizzazione a procedere alle incombenze richieste in tempi brevi ed anche da Gravina ho ricevuto una sollecitazione in tal senso. In questo momento c’è l’esigenza di partire e magari a cedere… cosa che farebbe stare più serena anche la Lega. Comunque sono fiducioso e convinto che nei prossimi giorni arriveranno proposte di dialogo con il tribunale. Che qualcuno manifesti l’intenzione di rilevare il club, con l’auspicio che chi si approccia all’Avellino abbia passione e competenza per puntare, perché no? anche in alto. Le reazione passionali della tifoseria le comprendo, perché siamo irpini. Siamo fatti così. La Scandone? Ho provato ad iscriverla in serie B per una comunità che non vuole mollare. Sappiamo che ci sono difficoltà, in primis i debiti, ma non vogliamo arrenderci. Ho lanciato appelli, ed anche in questo caso la cessione potrebbe essere la soluzione ideale. Meglio combattere che mollare”.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Avellino

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510