HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Calcio femminile

L'Italia soffre, ma vince. Cile piegato oltre il 90°: decide Tarenzi

18.01.2019 20:06 di Tommaso Maschio   articolo letto 10684 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'Italia di Milena Bertolini inizia bene questo 2019 con una vittoria sofferta, ma meritata contro il Cile. Le azzurre dominano a lungo, ma non segnano e a inizio ripresa vanno anche sotto per la sfortunata autorete di Girelli. Mauro trova il pari a venti dalla fine con le sudamericane che falliscono poi il raddoppio - doppia parata di Marchitelli - e vengono infine piegate oltre il 90° grazie al gol della neo entrata Tarenzi.

Partenza bruciante Italia: Parte bene l'Italia che riesce subito a sfondare sulla corsia destra prima con Girelli e poi con Guagni: nel primo caso è Mauro a girare a lato al volo, mentre nel secondo caso il tiro in porta viene scoccato da Cernoia col portiere cileno che blocca senza grandi problemi. Il Cile si difende in maniera ordinata e cerca lo spunto in contropiede per fare male alle azzurre come all'8° quando Rojas entra in area dalla destra e crossa per Zamora anticipata in angolo da Linari. È l'Italia a macinare maggiore gioco contro una squadra cilena che compre bene gli spazi schierandosi in fase di non possesso con un raccolto 4-5-1, ma le occasioni faticano ad arrivare rispetto a quanto aveva fatto presagire l'inizio scoppiettante. È però delle sudamericane l'occasione più ghiotta dei primi venti minuti con Parisi che perde un pallone sanguinoso in area di rigore sulla pressione di Rojas che serve poi in mezzo l'accorrente Lopez che incredibilmente a tu per tu con Marchitelli fallisce l'appuntamento col gol calciando a lato.

Tante occasioni, ma zero gol: La risposta dell'Italia arriva ancora dalla destra con Guagni che va sul fondo e crossa per la testa di Mauro che però manda sopra la traversa il pallone. L'occasione galvanizza le azzurre che nel giro di pochi minuti hanno diverse occasioni per sbloccare la gara: al 23° Mauro viene lanciata in profondità da Girelli, ma a tu per tu con Endler si fa murare dal portiere cileno che poi con l'aiuto della difesa evita il tap in di Giacinti, poi ci prova altre due volte Girelli – colpo di testa salvato da Saez prima, tiro al volo dal limite che finisce fuori di poco poi – senza però grande fortuna. Poco dopo la mezzora anche Giacinti cerca la via del gol liberandosi al tiro più o meno dal vertice sinistro dell'area, la sua conclusione è però alta sulla traversa. Il finale di primo tempo non regala grandi emozioni con le squadre che vanno così al riposo sullo 0-0.

Passa il Cile a sorpresa: Anche a inizio ripresa il copione non cambia con Mauro e la neo entrata Giugliano che provano subito a sbloccare la gara: l'attaccante viola su cross di Cernoia non riesce però a dare forza al colpo di testa, mentre la regista rossonera si vede respingere in corner una punizione da posizione defilata. Poi è il turno di Giacinti che su un cross basso dalla destra non riesce a trovare la coordinazione giusta per tenere bassa la palla mandandola oltre la traversa. A sorpresa però è il Cile a passare in vantaggio dopo sette minuti della ripresa: corner di Pinilla sul secondo palo e palla che sbatte su Girelli che mette alle spalle di Marchitelli. Sfortunata l'Italia che fino a quel punto aveva dominato e creato numerose palle gol, ma la mancanza di freddezza sotto porta costa cara alle ragazze di Bertolini.

Italia volenterosa e finalmente in gol: Al 65° l'Italia dopo un periodo di stasi ed equilibrio torna a farsi vedere dalle parti di Endler con Guagni che sfonda a destra e crossa teso sul secondo palo senza però trovare Giacinti che in spaccata non arriva sul pallone. È un'Italia volenterosa quella che va alla caccia almeno del pari, ma poco incisiva negli ultimi 20 metri nonostante continui a creare i presupposti per una gol che non arriva. La fortuna sembra non sorridere alle azzurre con Saez che al 72° salva su un colpo di testa a botta sicura di Giacinti. Sull'angolo però arriva il meritato pari: cross di Giugliano per la testa di Mauro che gira alle spalle di Endler e riporta la gara in equilibrio. All'80° però arriva una doppia occasione per il Cile che sfrutta un errore di Linari per andare due volte al tiro da distanza ravvicinata, in entrambe le occasioni Marchitelli è reattiva e respinge i tentativi avversari mantenendo il risultato sul pari. Proprio allo scadere arriva il gol vittoria dell'Italia con la neo entrata Tarenzi che sfugge via sul centro destra, su assist di Galli, e si presenta davanti a Endler battendola con un diagonale letale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Juve, la contromossa per Chiesa: si gioca d’anticipo Nella rincorsa a Federico Chiesa la Juventus vuole cercare di recitare un ruolo da protagonista. Abbiamo raccontato due settimane fa di come i bianconeri avessero una posizione di pole position nella rincorsa al talento della Fiorentina, ragguagliando a posteriori rispetto all’interesse...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510