HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Calcio femminile

Milan, Morace: "Juve squadra da battere anche al femminile"

03.11.2018 16:38 di Tommaso Maschio   articolo letto 4448 volte

Intervenuta in conferenza stampa Carolina Morace, tecnico del Milan femminile, ha parlato alla vigilia del big match contro la Juventus Women: “Non sarà la sfida fra me e Guarino perché è stata una mia compagna di squadra e poi una mia giocatrice e quindi c'è un rapporto di stima reciproca. Domani sarà la Juventus l'avversario, una squadra che punta decisa al titolo contro di noi che siamo intenzionate a restare in alto. Una vittoria ci darebbe tanto morale e ci lancerebbe in testa da sole e ci darebbe ancora più forza di andare avanti, ma anche nel calcio femminile la Juve resta la squadra da battere, specialmente perché si è rinforzata tanto rispetto a un anno fa. Noi invece siamo ex novo e all'inizio nessuno ci considerava per queste posizioni e invece siamo prime. - continua Morace come riporta Milannews.it - Rispetto ai miei tempi il calcio femminile è cresciuto a livello tattico e fisico, siamo più vicine agli standard europei. L'ingresso dei grandi club ha dato maggiore risonanza e contribuito alla crescita del movimento, ma ancora c'è tanto da fare sopratutto in quest'anno che ci porta al mondiale. Gattuso? Ringrazio Rino per i complimenti, la stima è assolutamente reciproca".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Mangia “L’addio al Craiova? Una decisione presa di comune accordo. Mi sono trovato molto bene al Craiova, poi però ci siamo confrontati e abbiamo deciso che fosse la soluzione migliore per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb Devis Mangia parla del suo addio alla squadra rumena. Perché è andato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510