HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Calcio2000

Iachini: "Novellino? E' quello che ha segnato di più il mio percorso"

L'intervista completa la trovi su Calcio2000 in edicola dal 15 di ogni mese
19.02.2015 11:39 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 8341 volte
Fonte: Calcio2000 é in edicola
© foto di Giorgio Sanseverino

Chi è Beppe Iachini? "Una persona tranquilla, che pensa alla famiglia e al lavoro", parola del tecnico marchigiano, che parlando in esclusiva ai microfoni di Calcio2000 di questo mese,ha ripercorso le tappe della sua carriera. Prima da calciatore e poi da allenatore.

"Perinetti? Giorgio fece una pressione importantissima su di me e sulla società per convincermi ad andare via dalla Fiorentina. È stato molto importante per farmi andare al Palermo".

"Il mio modello da allenatore? Ho avuto la fortuna di incontrare nel mio percorso tanti allenatori bravi. Penso a Mazzone, Spalletti, Boskov, Ranieri, Novellino... Walter è quello che ha segnato di più il mio percorso, lo ritengo il mio modello: con lui sono stato più anni. Ma tutti gli allenatori che ho avuto, li ricordo con grande piacere".

....
"La squadra dei sogni per il futuro? L'auspicio, è chiaro, è sempre quello di crescere. Ogni giorno mi alzo pensando di dover migliorare e di conquistare qualcosa in più. Vado dritto per quelle che sono le mie convinzioni, pensando che la vittoria di domani è più importante di quella di ieri".

17/12/2014 - Intervista a Giuseppe Iachini per Calcio2000
 
© foto di Giorgio Sanseverino

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Vent'anni di Obilic, finto miracolo della Tigre Arkan a colpi di pistola La stagione in Serbia è finita, e come da consuetudine l'hanno fatta da padrone le due principali squadre di Belgrado, che si sono divise i titoli: alla Stella Rossa il campionato, mentre il Partizan si è dovuto consolare con la coppa nazionale. Ma proprio quest'anno ricorre il ventennale...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy