HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato chiuso: quale big s'è mossa meglio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Calcio2000

Viviano: "All'Inter non volevano mandarmi via. Sono stato io ad andarmene"

Calcio2000 è in edicola! in OMAGGIO l'album calciatori PANINI 2015/2016
20.01.2016 09:35 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 28494 volte
© foto di Paolo Rattini/Pegaso Newsport

Il portiere della Sampdoria, Emiliano Viviano, nel numero di questo mese del mensile Calcio2000 ha parlato della sua carriera in una lunga intervista.

Che ti ha lasciato l'esperienza all'Arsenal? "Non ho giocato ma è stata un'esperienza favolosa. Sai, fino a quell'anno (stagione 2013/14, ndr), io avevo sempre giocato e, quindi, non giocare per tanto è stato difficile da accettare. Tuttavia è stato molto importante per me. Ho imparato un nuovo modo di vivere il calcio. Poi, vivere a Londra è spettacolare".

Nella tua carriera hai sostato sempre in bellissime città... "Per fortuna (ride, ndr). Ma, sai, soprattutto negli ultimi anni, ho cercato di andare a giocare dove volevo io, anche per questioni legate alla mia famiglia".
Si è parlato tanto anche del tuo addio all'Inter... "All'Inter non volevano mandarmi via. Sono stato io che ho voluto andare via. Volevo giocarmi le mia chances di partecipare all'Europeo (2012, ndr) e quindi ho decido di andarmene. Poi, l'anno seguente, quando avrei dovuto rientrare all'Inter, si è presentata la Fiorentina e io, a quel punto, non ho capito più nulla. Non potevo dire di no alla squadra del mio cuore ma, ripeto, l'Inter non voleva che me ne andassi".

Emiliano Viviano intervistato per Calcio2000 © foto di Paolo Rattini/Pegaso Newsport


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Le pagelle al mercato - Cittadella, ricambio generazionale CITTADELLA, voto: 5,5 Giudizio Cedere in una sola sessione Alfonso, Salvi, Varnier, Bartolomei, Kouame, Chiaretti e Arrighini non è cosa da poco. Stefano Marchetti, ds di veneti, è una garanzie, ma le scommesse rimangono molte. Scappini-Malcore al posto di Kouame-Arrighini è un...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy