HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Champions League
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

Tottenham-Bayern Monaco, uno scontro tra due squadre con 'due facce'

01.10.2019 12:30 di Francesco Paissan    per eurochampions.it   articolo letto 74 volte

Per costruire la propria legacy il Bayern Monaco ha sempre guardato al grande palcoscenico europeo, talmente si è abituato a vincere nelle proprie competizioni nazionali con, talvolta, anche il minimo sforzo. Anche quest'anno l'impegno richiesto a Niko Kovac e ai suoi giocatori rischia di essere decisamente sbilanciato verso la Champions, sebbene in Bundesliga abbiano già guadagnato il comando della classifica con quattro vittorie e due pareggi nelle prime sei gare. Ai risultati raccolti sul campo non sembra però equivalere una simile stabilità e una simile solidità al di fuori degli eventi di gara. Niko Kovac è, a tutti gli effetti, un primo osservato speciale, con l'ex-Inter Karl-Heinz Rummenigge che non ha mai nascosto i propri dubbi verso l'attuale tecnico. Appare chiaro come a Kovac venga richiesto di ottenere dei risultati concreti in campo europeo, laddove il Bayern ha maggior interesse a dominare. I trofei nazionali, in sintesi, non bastano più. A incidere sul malcontento relativo al tecnico è stata anche la gestione del calciomercato estivo più recente, nel quale, in duetto con il direttore sportivo Hasan Salihamidzic, si è reso protagonista di alcune dichiarazioni tanto precoci quanto infauste riguardo a Leroy Sané, vero obiettivo del Bayern in estate. C'è poi una situazione societaria in mutamento, con Hoeness e Rummenigge, i due principali uomini di potere all'interno del Bayern, che potrebbero lasciare il proprio ruolo tra qualche tempo, nel caso di Hoeness addirittura in novembre.

Là dove tutto cambia, l'unico a restare sempre lo stesso è Robert Lewandowski che, questa sera, sarà uno dei due principali protagonisti del duello tra i due 'numeri nove' più forti del momento. L'altro è, inevitabilmente, Harry Kane, al vertice del Tottenham di Pochettino. Vedere in campo due cannonieri di tale livello pronti a darsi battaglia è possibile solamente entro la cornice della Champions League. Se, tuttavia, il Bayern è alla ricerca della seconda vittoria in due gare nel gruppo B, il Tottenham pare essere ancora all'inseguimento della sua forma migliore, con soli 11 punti raccolti in sette gare di Premier, l'eliminazione con il Colchester, squadra di League Two, dalla Coppa di Lega e con il pareggio contro l'Olympiacos alla prima di Champions dopo aver inizialmente conquistato un doppio vantaggio. La magia della passata stagione non sembra essersi ancora palesata e anche per il Tottenham le distrazioni non sono state poche, specialmente pensando al caso-Eriksen. Toccherà ancora una volta a Pochettino raccogliere i pezzi e recuperare una squadra che, da qualche anno ormai, ha abituato a lunghi periodi di alti e bassi. Non ci sarebbe dunque di che sorprendersi se gli inglesi operassero il più classico degli 'scherzi' alla corazzata bavarese, sostenuti pure dal tifo casalingo del New White Hart Lane. Se sullo sfondo ci sarà pure quel duello tra '9' allora sì che questa diventa una partita davvero da non perdere.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510