HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Dietro le quinte

TMW RADIO - Ceccarini: "Inter, dubbi sul rigore. Silva diventerà grande"

20.09.2017 13:44 di TMWRadio Redazione  Twitter:    articolo letto 7394 volte
© foto di Giacomo Falsini

L'esperto di mercato Niccolò Ceccarini è intervenuto sulle frequenze di TMW Radio nel corso della trasmissione "Tribuna Stampa". Queste le sue parole:

Bologna-Inter?
“Il Bologna mi è piaciuto molto, ha messo in difficoltà l’Inter per tutta la partita. Spalletti è stato molto onesto dicendo che la sua squadra era troppo lenta e si muoveva poco. Un pareggio che permette ai nerazzurri di rimanere imbattuti, adesso vedremo cosa succederà nelle partite di oggi. Capisco l’amarezza dei tifosi del Bologna. Il rigore? Anche io ho qualche dubbio. L’arbitro era molto sicuro, e il Var ha confermato. Tuttavia quel contatto non mi convince, l’immagine non è chiara. Dobbiamo però avere il rispetto del Var. Il mio dubbio è l’intensità del tocco del difensore del Bologna su Eder: qui ci vorrebbe il Var del Var. L’Inter non gioca bene ma prende punti: questo è un segnale positivo per Spalletti. Penso che Ausilio voglia tornare sul mercato di gennaio per il difensore centrale e centrocampista”.

Gli addetti ai lavori hanno capito come funziona il Var?
“Io credo gli si stata spiegata molto bene, ma ognuno può avere un pensiero diverso. Bisogna accettare le decisioni del Var”.

Lazio-Napoli?
“I biancocelesti sono in un grande momento, e Inzaghi tra poco riavrà a disposizione altri giocatori infortunati e importanti. È un bel confronto tra due allenatori: Sarri è al terzo anno di Napoli e potrebbe spiccare il volo definitivamente: penso ci tenga molto a questo campionato, il tecnico pensa di colmare parte del gap con la Juventus. Dal confronto di stasera capiremo tante cose. Il Napoli è la vera antagonista della Juventus. È una partita sulla carta bellissima: due squadre che attaccano, concedono e ripartono velocemente. Farà divertire chi la guarderà. Durante la sosta svolta per il rinnovo di Ghoulam: potrebbe essere inserita una clausola rescissoria. Hysaj? Sta bene al Napoli, i tifosi possono stare tranquilli. Benevento-Roma? I giallorossi avranno delle assenze pesanti contro i campani”.

Higuain?
Sta faticando, nella Juventus è cambiato il modo di servirlo, un modo completamente diverso rispetto a quando l’argentino giocava nel Napoli. Gli esterni nella squadra di Sarri giocavano per lui, nella Juventus c’è il 4-2-3-1 con un Mandzukic che si sta adattando a questo ruolo, e Dybala che si è avvicinato di più alla porta. Higuain è sotto al suo standard e non è in una grande condizione fisica.

Allegri ha elogiato molto Matuidi…
Non è un goleador ma concede tanto equilibrio alla squadra. È un giocatore che può essere un riferimento per gli altri. Emre Can? Juventus lo monitora, inizierà il pressing tra poco se il giocatore dovesse non rinnovare il contratto con il Liverpool.

Juventus-Fiorentina?
Sono curioso di vedere Chiesa, il gioiello della squadra viola. Farà una grande partita e avrà tanta voglia di dimostrare. Chiesa è cresciuto nel settore giovanile viola, conosce il valore della partita.

Curioso di vedere Bernardeschi contro la Fiorentina?
Sì, anche se fino ad ora ha avuto poco spazio. È un gruppo consolidato, ci vuole tempo per cambiare le gerarchie. Anche Douglas Costa sta facendo fatica.

Silva al centro dell’attacco del Milan?
Secondo me diventerà uno dei più grandi attaccanti d’Europa. Deve solo capire i meccanismi del calcio italiano, ma questo ragazzo ha davvero tutto.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Gianluca di Marzio: “Il mercato non dorme mai...la raffica della notte” Il Milan è su Benzema e lunedì scorso c'è stato un incontro a Milanello per il francese del Real Madrid con i rappresentanti dell'attaccante e l'intermediario Ludovic Fattizzo. Incontro con Mirabelli e Gattuso, che ha già avuto un colloquio con lo stesso Benzema che ha dato disponibilità...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy