HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Dietro le quinte

TMW RADIO - Ceccarini: "Serataccia Napoli. Incuriosito da Lazio e Atalanta"

14.09.2017 16:08 di TMWRadio Redazione  Twitter:    articolo letto 4879 volte
© foto di Giacomo Falsini

“Incredibile che succedano ancora certe cose in uno stadio. Poteva essere una tragedia”. Esordisce così Niccolò Ceccarini durante ‘Tribuna Stampa’ in onda su ‘TMW RADIO’, riferendosi a quanto accaduto durante la partita tra Maribor e Spartak Mosca in Champions League. Poi però l’argomento si sposta sulle italiane.

Napoli, batosta che non ci si aspettava. Come spiegarla?

“E’ stata una serataccia, il Napoli è più forte ma non è automatico che se lo sei, vinci di sicuro. Con Mertens la partita è cominciata a decollare, ma era ormai tardi. Non è un dramma comunque, è un incidente di percorso che si doveva comunque evitare”.

Sarri ha evidenziato l’approccio sbagliato. Bisogna capire se il problema è anche nelle scelte del tecnico o in altro. Tante chiavi di lettura.

“Non ci sono squadre italiane che in questo inizio ha fatto tutto bene. La sorpresa è solo l’Inter, che ha avuto più continuità ed è senza coppe. Per alcune squadre è suonato il campanello d’allarme, ma giocare ogni tre giorni ti permette di riprenderti subito. Di certo poi c’è che le squadre italiane ad inizio stagione faticano a riprendere i ritmi. In altri campionati no. Col Feyenoord partita subito fondamentale”.

Stasera l’Europa League.

“Curioso di vedere la Lazio e Caicedo, che giocherà dall’inizio. Con il Vitesse può fare risultato. L’Atalanta dopo tanti anni torna in Europa. C’è l’Everton di Rooney e credo che la voglia di tornare li spingerà a dare tanto sul campo. Il Milan è chiamato a fare una grande Coppa, a vincere il girone e andare fino in fondo. Sarà l’occasione per trovare lo schema giusto. Bonucci? Fategli prendere le misure, darà tanto”.

Chi salvi dalla due giorni di Champions?

“Non mi aspettavo la sconfitta pesante della Juventus e del Napoli, salvo la Roma, a sua volta salvata da Alisson. Come partenza comunque non è male, non era scontato il pareggio, visto il valore dell’Atletico. Conta muovere la classifica da subito, la Roma ha pensato a portare a casa il massimo risultato che poteva ottenere. La Juventus ha invece avuto un secondo tempo inspiegabile. Problema di tenuta psicologica? E’ questione di equilibri. Prima di Cardiff lo scorso anno solo tre gol in tutta la Champions. Non è la partenza di Bonucci ad aver spostato tutto. E’ una squadra alla ricerca della formula giusta, e lo scotto puoi pagarlo. Stai ristrutturando la difesa, pensando al futuro. Avrei messo un centrocampista in più, per dare maggior sicurezza alla difesa. Serviva N’Zonzi? Anche Matuidi è un ottimo giocatore che può servire a questo. Bisogna capire se davvero si è indebolita in difesa”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop  - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 luglio JUVENTUS, RUGANI VERSO IL CHELSEA. SE PARTE PJANIC TUTTO SU POGBA. ROMA, IN ARRIVO IL RINNOVO DI FLORENZI. MILAN, SI APRE IL CASO BONUCCI MA SPUNTA KARIM BENZEMA JUVENTUS E' finito da pochi minuti il summit a Milano tra la Juventus e Davide Torchia. L'agente di Daniele Rugani ha...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy