VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Mercato stellare per il Milan: i rossoneri sono da Scudetto?
  Sì, a patto che arrivi un grande attaccante
  No, la Juventus resta sempre più forte
  No, ha davanti comunque sempre Roma e Napoli
  Sì, già così è da Scudetto

TMW Mob
Editoriale

Berlusconi e il tramonto di un'era meravigliosa: il finale però non è stato degno del suo passato. Juve praticamente perfetta, il prossimo colpo top è dietro l'angolo. Icardi e il Napoli: trattativa per un nuovo maxi ingaggio

Nato a Firenze il 05/05/1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione, è stato speaker e conduttore per Radio Sportiva, oltre che editorialista di Firenzeviola.it e voce di TMW Radio.
07.08.2016 14:15 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 93969 volte
© foto di Image Sport

Paolo Berlusconi, fratello del più noto Silvio, ha perfezionato ieri sera l' acquisto del Milan. L'11 febbraio del 1986 Repubblica apriva così le pagine sportive e, ve lo confesso, all'epoca non sapevo ancora leggere. Non avevo neppure un anno, e questo basta da solo a raccontare di come davvero per quelli come me, quelli degli anni '80 ma pure degli anni '70, si sia chiusa un'era. L'epoca rossonera vera e vissuta, quella toccata con mano da vicino. Milanisti o no, Marco van Basten ha fatto strabuzzare gli occhi a tutti. Diavoli o no, Kakà e Shevchenko erano una meraviglia da vedere e Baresi... Ah, quel braccio alzato. Dannato fuorigioco, sempre e solo fuorigioco quando Baresi aveva il braccio alzato. Silvio Berlusconi per l'Italia è stato tante cose, nel bene, nel male. Simbolo e nemico, icona e peccatore. Nel calcio ha rappresentato certamente il simbolo di un uomo che ha saputo guardare avanti nel tempo e vincere. In questi giorni si sta chiudendo un'era e vien da pensare che in fondo s'invecchia. All'epoca neppure parlavo, quando Paolo Berlusconi diceva poi "non so più se è stato un atto di amore o una follia, ma penso proprio che il cuore abbia prevalso sulla ragione". Ecco. Il tempo del Cavaliere, pure nel calcio, era finito. Volto al termine, al tramonto. Crepuscolo di un'era, di un simbolo. Però al di là dei colori e della fede calcistica, impossibile non aver ammirato le gesta del suo Milan. Un augurio, adesso, ai tifosi rossoneri. Che sia certamente rinvigorito il prestigio del passato. Quello recente è stato un Milan che è andato giù insieme alla parabola del suo Cavaliere.

Oggi c'è invece un'altra squadra a dominare il pallone italiano. E' una Juventus che, ceduto Paul Pogba al Manchester United, ha tatticamente un'idea perfetta per sostituirlo. L'ennesima, per una squadra che nei fatti non sta sbagliando un singolo colpo. Ha indebolito il Napoli e si è rinforzata con Gonzalo Higuain. Ha indebolito la Roma e si è rinforzata con Miralem Pjanic. Ha perso Pogba ma l'idea di prendere Blaise Matuidi è perfetta per Massimiliano Allegri. Il bosniaco spinge, lui difende. Può giocare interno, centrocampista nei due con Pjanic semmai trequartista. E' perfetto, e neppure vecchio (ha ventinove anni). Sì, ad Allegri piaceva di più Nemanja Matic, ma sussurrano che Antonio Conte, di vendere giocatori alla Juventus, non abbia troppo intenzione...

Intanto balla sempre il valzer di Mauro Icardi che, detto tra di noi, ha stancato e non poco. La sensazione sembra chiara: il Napoli ci prova e ci proverà ma non arriverà ai 60-70 milioni chiesti dall'Inter. Icardi, dal canto suo, preferirebbe poi restare a Milano piuttosto che trasferirsi e nel caso opterebbe per Londra piuttosto che per la Campania. Così la moglie-agente fa suonare il valzer, puntando a strappare per il marito e pure per sè anche un maxi ingaggio. E' la sensazione che giorno dopo giorno emerge sempre più forte ma Suning dovrà probabilmente cedere (e magari vendere un altro). Presentarsi vendendo il capitano e giocatore più talentuoso, non sarebbe certo il migliore dei biglietti da visita...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Cairo dice no, ma Belotti ha l'accordo col Milan. Arriva Kalinic. Troppi dubbi su Montella. Juve: ok Berna, ma il centrocampista? Milinkovic Savic con Matic o Matuidi. Inter in difficoltà 21.07 - Cairo resiste, dice no al corteggiamento del Milan e alla cessione di Belotti, ma alla fine si farà. Servirà tempo, trattative giuste, pazienza, ma Belotti al Milan è nella logica delle cose e del mercato. Nonostante tutto. Una società come il Milan che sta spendendo più dell’impossibile,...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

L'Inter e i giovani di qualità, la Juve e le trattative ad oltranza, la rosa degli attaccanti del Milan. Roma: non solo Defrel 20.07 - Cominciano ad intrecciarsi le strade di Inter e Juve. Non poteva esser altrimenti, non possono rimanere lontane. E allora mentre si definiscono i dettagli per l'operazione di Vecino con la Fiorentina e il suo agente (la Fiorentina dovrebbe far sapere come preferisce che venga pagata...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan, problema Bacca… Inter, un terzetto per decollare! Cassano? Ma stiamo scherzando? La bicicletta di Djalminha, l’età di Taribo West 19.07 - Eccomi qui… Sono reduce da una trasferta “calcistica” che mi ha emozionato. Sono stato a Londra, alla O2 Arena, per lo Star Sixes, il torneo delle leggende del calcio. Ben 120 ex giocatori a duellare per dimostrare che la classe non ha età (se non lo sapete, ha vinto la Francia con...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: attenti alle sorprese, anche pericolose! Milan: ecco i soldi per il Gallo. Inter: 3 novità e altrettante "pillole di fiducia". Napoli: la giusta scelta (ma c'è un pericoloso neo...) 18.07 - PREAMBOLO Ciao. Questo dovrebbe essere il 450esimo editoriale da me scritto su Tmw. Ho fatto dei calcoli di massima. Iniziai nel 2008, avevo ancora i capelli, ho saltato quasi mai. Anzi no, una volta fui costretto alla resa a causa di un attacco di acetone perforante. Scaliamo...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Bonucci in due giorni, per Dalbert sono due mesi. Fassone e Mirabelli, scudetto al mercato ma in campo serve tempo. Branchini, c'era una volta il Re del mercato... E c'è ancora! 17.07 - I tifosi del Milan hanno lasciato, lo scorso maggio, San Siro delusi e stanchi dell'ennesimo campionato mediocre del diavolo. Si facevano due domande: "Il prossimo anno ci abboniamo? Ma questi cinesi che razza di cinesi sono?". Sembra passata una vita e, invece, sono solo due mesi....

EditorialeDI: Marco Conterio

Dalla Juventus al Milan, dall'Inter alla Roma e non solo: i retroscena sui colpi che preparano adesso le grandi d'Italia. E' anche il mercato dei procuratori: tutti gli affari già a segno 16.07 - E' una splendida estate. Inattesa. Il Milan s'è preso la copertina ma mica è finita. Già, perché adesso la premiata coppia Fassone-Mirabelli cerca la ciliegina in attacco e non è da escludere che per il centrocampo arrivi pure un altro colpo con Suso possibile partente. E' da Scudetto?...

EditorialeDI: Mauro Suma

Allegri: da Pirlo a Bonucci. Donnarumma: nessuna reciprocità. Napoli: l'esperimento del non mercato 15.07 - Quando c'è una diaspora che scuote le pareti dello stomaco di una tifoseria, Massimiliano Allegri si trova nel mezzo. Andrea Pirlo nel Milan del 2012, Leonardo Bonucci nella Juventus del 2017. Max cozza senza volerlo con i caratteri di alcuni big: loro non si aspettano in un uomo...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Bonucci capitano del Milan: tutti i retroscena sul divorzio dell'anno. Episodi inquietanti. Ha vinto Allegri. Epurazione, anche Cuadrado e Mandzukic in partenza. In arrivo Manolas. Viola, caos Kalinic 14.07 - Bonucci al Milan è il divorzio dell’anno e forse anche di più. Non siamo infatti solo davanti a un semplice trasferimento a sorpresa, questa vicenda racconta di una Juventus in ebollizione e trasformazione che sta cercando di porre fine a un evidente strappo di spogliatoio iniziato...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Milan grandi idee (Bonucci), Juve-Schick, Roma e gli attaccanti... 13.07 - L'idea è ambiziosa, esattamente come il Milan del nuovo corso. Finora nessun contatto, neanche ufficioso, fra le società. Ma i rossoneri pensano a Bonucci. Hanno cominciato a sondare il terreno, a parlare con il procuratore del ragazzo (l'altro ieri Lucci era a casa Milan anche per...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Juve, ora un addio eccellente… Milan-Gigio, tutto dimenticato? Roma-Nainggolan, resa dei conti! Inter, quanti sogni. E intanto Roberto Carlos fa 9… 12.07 - Ancora una volta, la Juventus sta mostrando gli artigli. Dopo un inizio di calciomercato soporifero, Marotta e compagni hanno deciso di inserire le marce alte. Douglas Costa è un fenomeno. In un calcio molto tattico come quello italiano, avere uno, come il brasiliano, che salta l’uomo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.