VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
Editoriale

C'è un doppio mercato del Napoli, se Benitez prolungherà l'accordo o se dovesse arrivare un altro allenatore: ecco i due elenchi di rinforzi preparati dal ds Bigon

Laurea in Giurisprudenza, scrittore, giornalista professionista, radiocronista dal 1985 e telecronista Mediaset Premium per le partite del Napoli. Corrispondente di Tuttosport, coordinatore per Piùenne, produce e conduce "Si gonfia la rete"
29.03.2015 00.00 di Raffaele Auriemma   articolo letto 25228 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Mancano 18 giorni al compleanno di Rafa Benitez: gli faremo gli auguri per un prospero futuro ancora con il Napoli o gli inoltreremo il nostro "buona fortuna" per il resto della sua carriera da allenatore? Siate pazienti, fra poco sapremo tutto, per la felicità di De Laurentiis con il braccio ormai paralizzato stringendo nella mano quel contratto biennale proposto a più riprese a don Rafè. Dal 16 aprile in poi, ognuno sarà libero di scegliere la propria strada, e Riccardo Bigon potrà mettere fine al doppio mercato che lo ha costretto ad un superlavoro, senza avere ancora la possibilità di chiudere alcuna operazione. Aspettando che venga sciolta la riserva (da Benitez o da De Laurentiis) sul futuro in panchina, vi sveliamo come si sta organizzando il Napoli, quali sono i nomi in agenda nei due elenchi di gradimento, con o senza Benitez.

QUESTI GLI ACQUISTI SE RESTA BENITEZ - La lista è bella ricca, composta da nomi celebrati, come al solito tanti spagnoli, oppure gli rinforzi illustri per puntare l'anno prossimo allo scudetto. A cominciare dal portiere, perchè Rafael ed Andujar non avranno altre chance in maglia azzurra. Adrian, 28enne spagnolo del West Ham United, oppure Samir Handanovic 30enne sloveno dell'Inter, sono i due rinforzi chiesti da Rafa Benitez per risolvere il problema più importante emerso quest'anno. Da migliorare anche il pacchetto arretrato, con tre spagnoli indicati da Benitez: Alvaro Dominguez del B. Monchengladbach (25 anni), Alvaro Arbeloa del Real Madrid (32 anni) e Nacho, sempre dal Real Madrid (24 anni). Ma a don Rafè piacciono pure Mateo Musacchio del Villarreal (24 anni, argentino con passaporto italiano) e Frank Tabanou del Saint'Etienne (25 anni, francese). Ricco il menù iberico anche per il centrocampo: Ignacio Camacho del Malaga (24 anni), Javi Martinez del Bayern Monaco (26 anni), Oriol Romeu del Chelsea ma in prestito allo Stoccarda (24 anni) e Mario Suarez dell'Atletico Madrid (28 anni). Inevitabile l'inserimento del "solito" Lucas Leiva (Liverpool, 28 anni), brasiliano con passaporto italiano). Per l'attacco Benitez punterà alla permanenza di Higuain ed accetterà la cessione di Callejon se verrà potenziato l'attuale organico con Perisic del Wolfsburg (26 anni, croato) Ayew dell'OM (25 anni, ghanese con passaporto francese) o Vitolo del Siviglia (25 anni, spagnolo).

QUESTI I RINFORZI SE VA VIA BENITEZ - Ma Bigon ed il suo scouting (Micheli, Mantovani e Zunino) hanno allestito anche un elenco alternativo, fatto di calciatori che potrebbero fare al caso di qualsiasi altro allenatore dovesse sostituire Benitez. A cominciare dai due portieri sui quali si potrebbe puntare, oltre al prodotto nostrano Luigi Sepe: Neto della Fiorentina (25 anni, brasiliano) e Loris Karius del Mainz (21 anni, tedesco). Nutrito l'elenco dei difensori "papabili" per la prossima stagione: Matteo Darmian del Torino (25 anni, italiano), Thomas Meunier del Bruges (23 anni, belga), Andreas Beck dell'Hoffenheim (28 anni, tedesco), Mario Rui dell'Empoli (23 anni, portoghese), Giulio Donati del Bayer Leverkusen (24 anni, Italiano), Toby Alderweireld del Southampton (26 anni, belga) e Gregory Van Der Wiel del Psg (27 anni, olandese). Per il centrocampo sembra ormai prossimo alla firma Mirko Valdifiori dell'Empoli (28 anni, italiano), mentre vengono seguiti con attenzione Allan dell'Udinese (24 anni, brasiliano con passaporto portoghese), Stephane Mbia del Siviglia (28 anni, camerunense con passaporto francese), e Sandro del Tottenham, ma attualmente in prestito al Qpr (26 anni, brasiliano con passaporto portoghese). Per l'attacco i preferiti di De Laurentiis sono tre: Ciro Immobile del Borussia Dortmund (25 anni, italiano), Jackson Martinez del Porto (29 anni, colombiano) e Stefan Jovetic del Manchester City (25 anni, montenegrino). Godono di credito anche Luciano Vietto del Villarreal (21 anni, argentino con passaporto Italiano) ed Eduardo Salvio del Benfica (24 anni, argentino).
Su quale delle due liste comincerà a lavorare il ds Bigon? Ancora due settimane e poi verranno apert le danze.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve, Mancini in corsa per il dopo Allegri. Ma piacciono anche Sousa e Spalletti. Via libera a Bonucci. Inter, Sabatini prepara la sorpresa in panchina. Milan, Morata vuole il Real. Bernardeschi in vendita per 60 mln 26.05 - Resta o non resta? Il futuro di Allegri è il grande rebus di questo finale di stagione. La sensazione, più che diffusa, è una e una sola: se ne andrà. E questo la Juve l’ha ampiamente capito. Le motivazioni sono abbastanza semplici, normali e condivisibili, dopo tre scudetti e tre...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

La rincorsa di Inter e Milan: panchina e campo. La Roma irrompe su Schick. Juve in sordina 25.05 - Vi avevamo avvertito: sarebbe bastato che il campionato desse i suoi verdetti (anche non tutti) e poi sarebbe partito il mercato. Quella che sembra occuparsene di meno (sembra) è la Juventus, concentrata sull'Europa della Champions. Ma non credeteci troppo: chiedete a Keita e Schick...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Totti Day, niente scherzi! Donnarumma, tanta paura… Inter? 11 con le valigie, con possibile scambio con la Juve… 24.05 - Domenica 28 maggio, ore 18.00, Stadio Olimpico in Roma. Ultima giornata di Serie A con i giallorossi vogliosi di blindare il secondo posto. Ci dispiace, non è questo il “titolo ad effetto” che ci interessa… Domenica 28 maggio andrà in scena il Totti Day, non c’è altro che abbia senso…...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Il futuro di Allegri e della Juve, al di là di Cardiff. Inter, Spalletti ma non solo (e su Gabigol…). Milan: i legittimi festeggiamenti e il "benefattore" dietro Li. Napoli: il piano di Sarri per fare ancora meglio 23.05 - Succedono un sacco di cose. Una è che settimana scorsa mentre scrivevo codesta articolessa sul cellulare ho preso una capocciata devastante contro un palo della luce. Ve lo giuro. Sono un cretino. Mi sono fatto talmente male che ho deciso di prendermi una settimana di pausa: per la...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Capolavoro Juve: Agnelli vince tutto ma la famiglia lo ostacola. Inter, Sabatini ha "scelto" Spalletti. Roma, blitz decisivo per Di Francesco. Sassuolo e Bari, in due per Bucchi 22.05 - Fanno più effetto le immagini del "trionfo" del Milan che quelle dei festeggiamenti della Juventus. La fotografia di San Siro che lancia in aria Montella e del giro di campo della squadra che festeggia un preliminare di Europa League è il riassunto di quanto abbia lavorato male in...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Sabatini non basta a Suning: c'è un altro super consulente. Spalletti, le avances all'Inter ti stanno screditando: perché non restare a Roma? Bravo Napoli, strappo alla regola necessario per il grande obiettivo 21.05 - E' stata la settimana dei verdetti: Chelsea campione d'Inghilterra, Monaco campione di Francia, Feyenoord campione d'Olanda. E così via, col Real che può aggiungersi alla lista già questa sera: basterà un pareggio sul campo del Malaga. In Italia la Juventus ha alzato la Coppa...

EditorialeDI: Mauro Suma

Giù le mani da Kessie! Milan-Atene e Juve-Cardiff. Inter: la guerra di Piero 20.05 - Ma Kessie inventeranno, se davvero il centrocampista dell'Atalanta verrà ufficializzato come nuovo giocatore del Milan? Fino a metà stagione, era il simbolo della freschezza e dell'energia dell'Atalanta, era il vero crack del centrocampo bergamasco anche più di Gagliardini, era il...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Milan, ecco i piani di Fassone e dei cinesi. Subito grandi, non solo Musacchio, Kessie e Rodriguez. Kalinic si può. Inter, Sabatini-Ausilio decidono su Spalletti 19.05 - Chissà dove saranno adesso quelli che vagavano per la Cina suonando ai campanelli con scritto mister Li per poi annunciare in Italia: non risponde nessuno, non esiste. Pensando che la Cina sia come Abbiategrasso. Chissà dove saranno le vedove di Galliani, delle cravatte gialle...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Il primo passo della Juve parte 10 anni fa. Le ricostruzioni milanesi: fra Kessié e Pochettino. E i 7 gioielli del mercato italiano... 18.05 - Un passo, il primo. Quello che ti consente ancora di sperare nel triplete. Perché se la vittoria del campionato è stata rimandata dalla sconfitta di Roma (ma le prossime partite della Juventus destano meno preoccupazioni), aver alzato la coppa Italia consente alla Juventus di poter...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Sarri vuole più soldi? Inter in ascolto… Donnarumma-Milan, pericolo! Roma-Genoa, incubi per Spalletti 17.05 - Tra poche ore sapremo se la Juventus alzerà al cielo il primo trofeo della stagione (Coppa Italia) o se, come qualcuno ha ripetuto, all’infinito, in questi giorni, “la sconfitta con la Roma ha minato le certezze dei bianconeri”. Un occhio alla Juve, l’altro alla Lazio, una delle realtà...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.