VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
Editoriale

Derby...tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio. Miha o Mancio? Uno dei due cadrà... Juve, consiglio per gennaio!!!

Nato a Magenta il 28/4/1974, giornalista professionista dal 2001. Vanta collaborazioni con diverse testate web e cartacee, oltre ad esperienze da telecronista. Opinionista Campionato dei Campioni. Direttore del mensile cartaceo CALCIO2000
09.09.2015 00.00 di Fabrizio Ponciroli   articolo letto 41303 volte
© foto di Federico De Luca

Un'attesa spasmodica... Era da tanto tempo che non si avvertiva una tensione simile nei giorni pre Derby della Madonnina. Tanti i fattori che stanno contribuendo a caricare di pathos la sfida di San Siro. Entrambe le squadre hanno onorato il calciomercato, con acquisti da prima pagina. Entrambe le squadre puntano a tornare ai vertici del nostro calcio. Entrambe le squadre hanno, al timone, un allenatore che non può sbagliare il Derby!!! Mihajlovic vs Mancini, la sfida nella sfida e, purtroppo, uno dei due cadrà, probabilmente in maniera rovinosa. Non credo che il pareggio sia merce trattabile per nessuno dei due tecnici in questione. Il rossonero, dopo aver fatto chiaramente capire a tutto l'ambiente che, con lui alla guida, ci si deve comportare in una certa maniera (pena l'esilio dal campo), vede nella stracittadina la gara del riscatto, quella in cui il Milan diventa il suo Milan e non l'eredità, pesante e goffa, lasciatagli da Pippo... Il nerazzurro, dopo aver avuto in regalo tutte le caramelle chieste a papà Thohir, vede nel Derby la partita perfetta per dimostrare al patron dell'Inter che i tanti investimenti sono stati ben spesi. Un pareggio non servirebbe a nessuno, lascerebbe tanto amaro in bocca. Come finirà? Chi saprà nascondere le proprie paure, probabilmente si porterà a casa il successo... Il Diavolo ha due punte con i fiocchi. Bacca e Luiz Adriano sono quei giocatori che, in un lampo, ti decidono una gara. E poi, non dimentichiamocelo, c'è un certo Super Mario. Un gol alla sua vecchia Inter e al suo vecchio Mancio lo riporterebbe nell'olimpo in un sol istante. Ma, anche in casa Inter, c'è chi ha voglia di gloria. Jovetic vuole dimostrare a tutti che non è decisivo solo con le piccole. Icardi deve far contenta Wanda e ricordare a tutti che, il titolare della zona gol,
è sempre lui... Poi c'è Perisic, ragazzo con un sogno: entrare immediatamente nel cuore dei suoi nuovi tifosi che, per oltre un mese, hanno sentito, senza sosta, il suo nome senza, di fatto, sapere se sia o meno l'uomo della provvidenza. Ben venga, quindi, il Derby. Tutto esaurito a San Siro e milioni di spettatori davanti alla TV. Certo, il gioco, probabilmente, non sarà eccelso. Entrambe le squadre hanno problemi piuttosto evidenti a livello di costruzione della manovra ma, onestamente, importa a qualcuno? Il Derby, questo Derby è il lasciapassare per un futuro gaudioso. C'è un solo posto sul treno delle grandi, quello che porta in luoghi incantati, denominati Champions League e Scudetto. Chi si porterà a casa il Derby, avrà quel posto in prima fila mentre, chi perderà, sarà dura rimettersi in carreggiata. Miha vs Mancio, uno dei due cadrà, non ci sono dubbi... Intanto c'è anche da osservare, da vicino, la malaticcia Juventus... Troppo brutta per essere quella vista a Roma ma già sotto esame. Tre sconfitte di fila comporterebbero uno scompenso cardiaco a diversi dirigenti bianconeri. Di colpo, Allegri sembra meno sereno e meno amato dal popolo bianconero. La legge, non scritta, del nostro calcio... Tutti hanno dato voti altisonanti al mercato dei bianconeri, io no... Non discuto la classe di ognuno dei nuovi arrivati ma continuo a pensare che, piuttosto che spendere, tanto e bene, per più giocatori, sarebbe stato meglio spendere, tanto e bene, per un solo crack. Nome? Oscar... Considerato il momento poco edificante che sta vivendo il Chelsea di Mourinho, chissà che non possa diventare un'occasione per gennaio. Hernanes è un giocatore utile, non ci sono dubbi, Oscar, invece,
sarebbe un giocatore unico, di quelli che ti fanno fare davvero un salto di qualità importante. Poi sta ad Allegri... Se saprà risollevarsi anche senza un vero fuoriclasse in campo (non me ne voglia nessuno dei nuovi arrivati ha, a mio avviso, lo spessore di gente come Tevez, Vidal o Pirlo), allora si potrà gridare davvero al miracolo. Con Oscar, a mio avviso, non sarebbe servito il miracolo. Sarebbe stato sufficiente consegnargli la palla ed ammirare le sue giocate...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Raiola, Casa Milan non è più casa tua! Pisa in cerca di gloria su Gattuso. Inter show: Suning prepara il bottino. Cittadella-Marchetti: vi avevamo detto tutto... 29.05 - Neanche una riga su Totti? Sarebbe la ripetizione delle ripetizioni di quanto hanno già scritto tutti. Totti e il suo addio è da libro cuore, nell'era dei social viene tutto ingigantito e siamo sicuri che, se non siamo romani e romanisti, non possiamo capire fino in fondo cosa provano...
Telegram

EditorialeDI: Marco Conterio

Finalmente è finito uno dei campionati più brutti degli ultimi anni. Il pagellone semiserio da 10 a 0: tra il closing più lungo di una soap, il tatuaggio di Baccaglini, il Pallone d'Oro a Buffon, la carriera di Totti e un addio che ha stufato 28.05 - Finalmente uno dei campionati più brutti e scontati di cui abbia memoria è finito. Doveva vincere la Juventus e lo ha fatto. Dovevano retrocedere Pescara, Palermo e Crotone con l'Empoli a rischio e ci siamo quasi. Dovevano andare in Champions League il Napoli e la Roma e l'hanno fatto....

EditorialeDI: Mauro Suma

Gigio guardalo, è il tuo Milan. L'inevitaible egoismo di Totti. Bonucci e United esempi veri 27.05 - Ci sono in giro due tentativi di contaminare il momento magico del Milan. Che non è il sesto posto, ma è il mercato di svolta fatto con intensità e coraggio, il buon senso che si legge in tante scelte e in tanti atteggiamenti, l'eccezionale stato di forma dei tifosi. Che non si sono...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Mancini in corsa per il dopo Allegri. Ma piacciono anche Sousa e Spalletti. Via libera a Bonucci. Inter, Sabatini prepara la sorpresa in panchina. Milan, Morata vuole il Real. Bernardeschi in vendita per 60 mln 26.05 - Resta o non resta? Il futuro di Allegri è il grande rebus di questo finale di stagione. La sensazione, più che diffusa, è una e una sola: se ne andrà. E questo la Juve l’ha ampiamente capito. Le motivazioni sono abbastanza semplici, normali e condivisibili, dopo tre scudetti e tre...

EditorialeDI: Luca Marchetti

La rincorsa di Inter e Milan: panchina e campo. La Roma irrompe su Schick. Juve in sordina 25.05 - Vi avevamo avvertito: sarebbe bastato che il campionato desse i suoi verdetti (anche non tutti) e poi sarebbe partito il mercato. Quella che sembra occuparsene di meno (sembra) è la Juventus, concentrata sull'Europa della Champions. Ma non credeteci troppo: chiedete a Keita e Schick...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Totti Day, niente scherzi! Donnarumma, tanta paura… Inter? 11 con le valigie, con possibile scambio con la Juve… 24.05 - Domenica 28 maggio, ore 18.00, Stadio Olimpico in Roma. Ultima giornata di Serie A con i giallorossi vogliosi di blindare il secondo posto. Ci dispiace, non è questo il “titolo ad effetto” che ci interessa… Domenica 28 maggio andrà in scena il Totti Day, non c’è altro che abbia senso…...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Il futuro di Allegri e della Juve, al di là di Cardiff. Inter, Spalletti ma non solo (e su Gabigol…). Milan: i legittimi festeggiamenti e il "benefattore" dietro Li. Napoli: il piano di Sarri per fare ancora meglio 23.05 - Succedono un sacco di cose. Una è che settimana scorsa mentre scrivevo codesta articolessa sul cellulare ho preso una capocciata devastante contro un palo della luce. Ve lo giuro. Sono un cretino. Mi sono fatto talmente male che ho deciso di prendermi una settimana di pausa: per la...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Capolavoro Juve: Agnelli vince tutto ma la famiglia lo ostacola. Inter, Sabatini ha "scelto" Spalletti. Roma, blitz decisivo per Di Francesco. Sassuolo e Bari, in due per Bucchi 22.05 - Fanno più effetto le immagini del "trionfo" del Milan che quelle dei festeggiamenti della Juventus. La fotografia di San Siro che lancia in aria Montella e del giro di campo della squadra che festeggia un preliminare di Europa League è il riassunto di quanto abbia lavorato male in...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Sabatini non basta a Suning: c'è un altro super consulente. Spalletti, le avances all'Inter ti stanno screditando: perché non restare a Roma? Bravo Napoli, strappo alla regola necessario per il grande obiettivo 21.05 - E' stata la settimana dei verdetti: Chelsea campione d'Inghilterra, Monaco campione di Francia, Feyenoord campione d'Olanda. E così via, col Real che può aggiungersi alla lista già questa sera: basterà un pareggio sul campo del Malaga. In Italia la Juventus ha alzato la Coppa...

EditorialeDI: Mauro Suma

Giù le mani da Kessie! Milan-Atene e Juve-Cardiff. Inter: la guerra di Piero 20.05 - Ma Kessie inventeranno, se davvero il centrocampista dell'Atalanta verrà ufficializzato come nuovo giocatore del Milan? Fino a metà stagione, era il simbolo della freschezza e dell'energia dell'Atalanta, era il vero crack del centrocampo bergamasco anche più di Gagliardini, era il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.