VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Editoriale

Ferragosto con la Serie A? Favorevole... Milan, ansia da closing! Conte-Neymar, la verità! Totti, ci siamo?

29.03.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 14464 volte
© foto di Federico De Luca

Settimana all’insegna delle polemiche… Tutti a lamentarsi, tutti a discutere, tutti a parlare (spesso inutilmente). Perché? Forse la pausa per la Nazionale o, forse, non possiamo proprio farne a meno delle polemiche… Non ne parlo, come al solito mi interessa soffermarmi su altro. Primo spunto: inizio della Serie A 2017/18 anticipato al 13 agosto? Ma speriamo… Qualcuno mi ha “insultato”, ricordandomi che l’agosto è sacro, che le famiglie sono in vacanza che, a Ferragosto, si fa altro… Non sono affatto d’accordo. Il calcio è la nostra più grande passione, perché non giovarne quando si ha, magari, più tempo libero e il caldo è una dolce compagnia? Sempre meglio vedersi un Inter-Lazio il 13 agosto che un Inter-Lazio il 6 gennaio a -10 gradi… E, inoltre, chi l’ha detto che la gente va tutta in vacanza ad agosto? In tanti non ci vanno neppure, altri puntano su altri periodi e, in generale, a chi importa? Sono certo che ci sarebbero più tifosi a vedere Inter-Lazio, a San Siro, il 13 agosto che il 6 gennaio… Aggiungo: non anticipiamo solo per questioni legate al Mondiale (ricordo che bisogna ancora qualificarsi), pensiamola come regola per il futuro… E le tournée estive che portano tanti soldi ai top club europei? Ecco, questo è un problema ma sicuramente non per noi tifosi…
Passiamo, con un gran balco, alla famosa telenovela “closing sì o closing no?”… Pare che, in fondo al tunnel, ci sia una luce (fioca). Il 14 aprile il mondo, rossonero, verrà stravolto. Padroni nuovi, soldi freschi, idee chiare. Se solo una di queste tre possibilità diventerà certezza, direi che sarebbe già un gran risultato. Mi viene chiesto: “Cosa accadrà se dovesse saltare tutto?”. Semplice, il Milan si ridimensionerà enormemente. Farà una squadra di tanti, tantissimi giovani e metterà sul mercato i suoi pezzi pregiati per colmare parte del debito. Un Milan “in stile Atalanta” e non è detto che sia un male… Mi viene chiesto: “Cosa accadrà se il closing si farà?” Impossibile rispondere, almeno fino a quando non capiremo chi sarà alla guida del Milan e con che prospettive… Un fatto è certo: i nuovi proprietari stanno, giorno dopo giorno, perdendo sempre più credito tra i tifosi del Diavolo… Per recuperare la fiducia, servirà tanto impegno e, non ci sono dubbi, una montagna di milioni…
Piccolo inframezzo divertente… Ho indagato sulla questione Conte-Neymar, parlando con un paio di colleghi inglesi… Ricordo ai naviganti quanto è stato “svelato” sul “caso Neymar”. Più o meno sarebbe andata così: Abramovich, patron del Chelsea, convoca Conte e gli propone Neymar. Il buon Antonio risponde che non lo vuole… Ragazzi, per l’amor dell’Altissimo, direi di andarci piano con queste “invenzioni” perché di questo si tratta. Sfido a trovare un solo allenatore sul globo terrestre che, davanti alla possibilità di avere Neymar, fuoriclasse assoluto del Barcellona e del Brasile, a rifiutare… Come è andata veramente? Abramovich, mi confidano i colleghi, vorrebbe tanto prendere Neymar ma il Barcellona non si sente… Tutto qua.
Chiudo con Francesco Mito Totti. Ben 24 anni, e un giorno fa, Totti faceva il suo esordio in Serie A. Io adoro le leggende, mi piace chi va oltre l’impossibile e l’ignoto (infatti amo Star Trek) ma, probabilmente, è tempo che Francesco cominci a fare due conti e capire che cosa vuole fare da grande. “Rinnovo? E perché se poi non gioco?”, le sue ultime parole (a Canale 5) a riguardo… Nessuno deve dare consigli ad una leggenda, soprattutto se parliamo di Francesco Totti, quindi mi limito ad una domanda: Francesco, ci siamo? E’ arrivato il momento di dire basta? Ci piacerebbe saperlo per preparare, al meglio, la tua eventuale uscita di scena. Un mito merita un addio a cinque stelle extra lusso…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Juventus-Napoli, solo un crollo verticale può salvare la A dalla monotonia. Roma può diventare come Londra, ma dipenderà dallo stadio. Che bella la lotta salvezza 22.04 - Questa sera andrà in scena la madre di tutte le partite. Almeno per una fetta, consistente anzichenò, del nostro calcio. Perché tutti coloro che non tifano Juventus proveranno a vedere, finalmente, la speranza di avere una nuova regina del calcio italiano. Il Napoli incarna Davide...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Morata-Juve per ora solo un’idea, ma il ritorno non è impossibile. Per Torreira il Napoli tenta l’affondo. Mancini CT, lo Zenit frena: i tempi potrebbero allungarsi 21.04 - La sfida scudetto di Torino è dietro l’angolo ma anche il mercato continua a regalare spunti interessanti e per certi versi clamorosi. Parto subito forte e vi dico che il ritorno di Morata alla Juventus non è impossibile. Al momento è solo un’idea, destinata a rimanere tale se la...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-Napoli, ecco come giocheranno. Sui bianconeri le maggiori pressioni. Dybala è il dubbio. Pjanic recupera. Milik in vantaggio su Mertens. Restare o andar via? Il futuro di Allegri e Sarri passa da questo scudetto. Italia, Mancini CT 20.04 - Hai nove punti di vantaggio, praticamente già vinto lo scudetto e pochi minuti dopo scopri che quei punti si riducono a quattro e ritorna tutto in discussione. Non deve essere simpatico. Non è un momento semplice per la Juve alla vigilia dello scontro diretto col Napoli, pochi giorni...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Juventus-Napoli, sfida totale. Un finale di campionato elettrizzante… 19.04 - Un finale di campionato così è letteralmente da sogno. Per tutti i tifosi, di tutti i colori. Perché vivere un duello così bello, così intenso, con così tanti colpi di scena concentrati in pochi minuti o in poche giornate. Lo scontro diretto è ormai alle porte e viverlo con queste...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

I dolori del giovane Andrea Agnelli: se gli obiettivi futuri della Juventus valgono davvero questo danno d'immagine, per il club stesso, e per Gigi Buffon. Gravissima l'accusa di malafede a Collina 18.04 - È passato tutto in cavalleria. No, non di certo le parole di Buffon o di qualcun altro. Le uscite dei giocatori hanno fatto molto clamore, anche se qua in Italia si è trattato solo di rumore, mentre all'estero è stato disgusto e condanna, in un tragico giro del mondo che ha fatto...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: la corte a Marotta e il futuro di Allegri. Milan: il piano di Gattuso per la prossima stagione (e Donnarumma?). Inter: quanti processi senza senso. E a Buffon il 432esimo consiglio non richiesto 17.04 - A Milano è iniziata la Settimana del Mobile. Alla Settimana del Mobile è difficilissimo trovare dei mobili e la cosa, converrete, è molto curiosa. Molto più facile trovare gente di merda. Di quella sono piene le vie. Sembra che tutti vadano nelle feste esclusive, fanno a gara a dirtelo,...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Ecco perché Buffon va assolto. Il suicidio della Lazio senza un perché. L'Inter senza Icardi ha un problema. Empoli verso la A: bastava esonerare Vivarini 16.04 - Ci siamo lasciati alle spalle la settimana europea più folle di sempre per il calcio italiano. Istanbul a parte, una roba del genere non l'avevamo mai vista. Nel bene (la Roma) e nel male (la Lazio). E la Juve è bene o male? Vi starete chiedendo. Assolutamente nel bene. La Juventus...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il problema non è il contatto Benatia-Vazquez, il problema è tutto il resto: Ceferin faccia subito un passo indietro. La UEFA ha due scuse, ma non bastano per giustificare questo atteggiamento: ha ragione Gattuso 15.04 - Andò peggio, molto peggio, un anno fa. Erano sempre i quarti di finale di Champions League, c'era sempre il Real Madrid, ma i blancos al Bernabeu non avevano di fronte la Juventus, bensì il Bayern Monaco, sconfitto 2-1 all'andata. I bavaresi, allora guidati da Carlo Ancelotti, nei...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Juve, il sogno è sempre Isco, c’è anche Bernat per la fascia sinistra. Sarri pensa solo al campionato, il futuro a fine aprile. Chelsea e Monaco alla finestra. L’Inter torna forte su Verdi 14.04 - L’eliminazione in Champions League non cambia i piani. Marotta è stato chiaro. La Juventus aumenterà la sua qualità con un mix tra giovani e giocatori più esperti. E anche qualche sogno. Uno di questi è Isco. Il corteggiamento parte da lontano. Sono due anni, che i bianconeri sondano...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Buffon non può chiudere così, deve chiedere scusa. Collina e gli arbitri inadeguati. Il Var in Champions. Juve fantastica senza Dybala si è buttata via all’andata 13.04 - Dalla notte di Madrid in poi ne abbiamo viste e sentite di cotte e di crude, tanto per usare una vecchia espressione degli anni cinquanta che forse oggi è cara soltanto a Masterchef. IL RIGORE – Vista e rivista l’azione, anche a mente fredda, 24 ore dopo, sinceramente non so se...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.