VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juve ko in Supercoppa: di chi le colpe?
  Massimiliano Allegri e le sue scelte
  Il mercato di Marotta e Paratici
  I giocatori fuori forma come Higuain
  Nessuna crisi: ad agosto può starci

TMW Mob
Editoriale

Futuro Pioli e Montella, decide il Derby Made in China… Napoli-Ibra, si può fare! Roma, rebus tecnico! Wenger, che tristezza…

12.04.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 16459 volte
© foto di Federico De Luca

Signori e Signore, non potete mancare… Sabato, in quel di San Siro, si celebrerà il primo, storico, Derby Made in China. No, niente di tarocco o fasullo… Inter e Milan non appartengono più a proprietà italiane, ora sono nelle mani dei cinesi… Per chi vive di nostalgia, una freccia dritta al cuore. Per chi guarda al presente, l’unico modo per provare, sottolineo provare, a rilanciare due club che, per il blasone e la storia, non possono lottare per un posto in Europa League… Ecco, l’Europa League. Sabato, di fatto, c’è in palio proprio l’accesso alla “coppa europea minore”. In effetti non è molto ma, attenzione, c’è ben altro in gioco nel Derby cinese all’ora di pranzo… I cinesi a tinte nerazzurre ci tengono a vincere il Derby per il bene del marchio Inter nel mondo (e in Cina soprattutto). I nuovi cinesi rossoneri vogliono portarsi a casa il Derby per lo stesso motivo, ossia per presentare al meglio il brand Milan nel mondo (e in Cina soprattutto). Ma non è tutto. Il futuro di Pioli e Montella passa dalla stracittadina… Il buon Stefano (Pioli) si è giocato la riconferma a Crotone ma ha ancora una chance: dovesse stravincere col Milan, tipo con un secco 5-0 o un roboante 6-1, il Suning potrebbe tornare sui propri passi e dargli una possibilità anche per la prossima stagione… Montella non deve stravincere ma non può permettersi il lusso di perdere. Ha due risultati su tre (il pari andrebbe più che bene) ed è già qualcosa… Ma c’è un favorito in questa sfida? No, assolutamente… Ognuna delle due squadre ha tanti pregi ma molti difetti. Chi avrà più fame (e più voglia di stupire la proprietà) avrà la meglio… Un fatto è certo… Sarà un Derby storico, da non mancare per nulla al mondo. I cinesi ci tengono tantissimo, forse più dei tifosi che sono già rivolti, col pensiero, alla prossima stagione…
Ecco, prossima stagione… Che abbia un debole per Ibra è fatto risaputo, che possa tornare in Italia una notizia reale. Il buon Zlatan si sta stancando di non essere protagonista allo United. Troppo molli i suoi compagni, troppo “tranquillo” l’ambiente. Anche Mourinho non è più lo stesso. Bene, le offerte per cambiare aria non mancano. C’è la MLS, pure la Cina e altre 10 squadre. E se andasse al Napoli? Lui adora essere al centro dell’attenzione, avere un popolo da guidare… Pensate il San Paolo con Ibra al centro del campo a fomentarlo… Da brividi! Certo, guadagna tanti soldi, eppure la tentazione c’è. Dopo Higuain, il figliol prodigo che ha tradito, ecco Ibra, il Salvatore… Da sogno! Unico problema: per avere Ibra, probabilmente di dovrà cedere un big (Koulibaly?)… L’importante è che non parta Mertens…
Partirà, invece, sicuramente Spalletti. Dette troppe parole, difficile pensare ad un “cambio di rotta”, anche se dovesse arrivare il secondo posto. Il duo Monchi-Emery intriga, tuttavia qualche dubbio sull’attuale tecnico del PSG lo nutro. Non è per l’eliminazione dalla Champions ma per il fatto che, in Francia, non sia mai riuscito ad entusiasmare. Che a Siviglia ci fossero le condizioni giuste per fare bene? Forse… Il nome giusto per la panchina della Roma? Montella. Possibile? Sì, soprattutto se l’Aeroplanino dovesse perdere il Derby cinese…
Chiudo con Wenger. Sempre detto a chiare lettere: allenatore sopravvalutato. Se l’Arsenal fosse una società italiana, sarebbe stato esonerato anni fa. Non capisco la sua ostinazione a non farsi da parte. I Gunners sono inguardabili, è chiaro che la tifoseria non lo sopporta più e, mia idea, anche ai giocatori farebbe bene un ribaltone tecnico. Eppure, il buon Wenger se ne sta, tranquillo e rilassato, al suo posto!!! Anzi, si parla anche di lui come muovo allenatore del PSG… Forse mi sfugge qualcosa. Ricordo che, in 21 anni (21, non quattro o cinque), ha vinto tre titoli della Premier (l’ultimo nel 2003/04) e nessun titolo europeo, manco la coppa del nonno… Ancelotti, tanto per capirci, in 21 anni di carriera (nel 1996 era alla guida del Parma) ha vinto tre volte la Champions League e i titoli nazionali in Italia, Francia, Inghilterra e sta per trionfare anche in Germania. E mi fermo qui…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Quanti pensieri sotto il sole di Riccione… Kondo, che pasticcio! Juve e le scuse di Higuain… Sarri, ora o mai più! Ma Asensio? 16.08 - Le spensierate vacanze sono agli sgoccioli… Sotto il sole di Riccione ci si diverte e la mente (e il fisico) si rilassa, immagazzinando energie per i mesi futuri… Eppure, tre o quattro volte al giorno, ci si ritrova a parlare di calcio! Impossibile farne a meno… La Juventus ridimensionata...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Allarme Juve: il rinforzo di Marotta e la scelta (complicata) di Allegri. Inter: la decisione su Schick. Bomber Milan? Un silenzio "studiato". Napoli: ecco la mossa giusta 15.08 - E ben ritrovati a tutti. Questo editoriale va in onda in forma ridotta per ovviare a una questione di "ferie del sottoscritto iniziate giusto ieri". Questo non significa che non si possa toccare il fondo anche questa settimana: ci riusciremo, solo in maniera più concentrata. Vi...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

5 giorni al via della nuova serie A: ecco la griglia di partenza… e di arrivo aspettando il 31 Agosto 14.08 - Ovviamente preferiamo tutti la grigliata di Ferragosto alla griglia di partenza della serie A, però, è giusto parlare prima anziché dopo quando sarà tutto più facile per tutti. Certamente ci sono ancora due settimane piene per cambiare obiettivi e per spostare gli equilibri, con un...

EditorialeDI: Marco Conterio

L'anno zero del calcio mondiale. Il risveglio dal sogno Leicester, la lezione di Rooney, i milioni del PSG e le grandi d'Italia in cerca degli ultimi botti 13.08 - Il Leicester City di Claudio Ranieri aveva risvegliato, in tutti noi, una parola antica. Fanciullesca. Favola. Aveva riportato alla mente i racconti di un calcio che fu, le pagine polverose del pallone delle leggende, di quanto la televisione era un miraggio, o di quanto Davide aveva...

EditorialeDI: Mauro Suma

Juve, Milan e Inter: cosa manca. Biglia e Kondo: casi di Ferragosto. Kolarov: l'ovvio del derby 12.08 - Alla Juventus manca un centrocampista, al Milan un centravanti, all'Inter un colpo. Quello del centrocampista inizia ad essere un caso per i bianconeri. Sempre vincenti e sempre leader, ma nel corso degli anni il reparto-chiave, la sala macchine, ha perso irreversibilmente qualità....

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve allarme, il mercato e’ in ritardo. Per la Champions serve di più. Non poteva prendere Strootman con la clausola? Serve un altro Bonucci. Ma anche l’Inter e’ ferma. Milan, occhi su Cavani. Fiorentina, Simeone e Jese’ 11.08 - Guardo la casella degli acquisti su un giornale qualsiasi, conto i giorni che mancano alla fine del mercato (soltanto venti) e comincio a pensare che la Juventus sia in netto ritardo. Magari oggi Marotta mi smentira’ presentando in un colpo solo i tre-quattro giocatori che servono...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Juve un 10 in attesa del centrocampista, la Roma insiste, l'Inter dribbla. Il Torino scatenato a centrocampo, Schick rifa le visite e ora? 10.08 - La Juve, sebbene non abbia più piazzato la zampata del centrocampista, la notizia della giornata l'ha comunque tirata fuori: Dybala sarà il nuovo 10 bianconero. Voi direte: col mercato non c'entra niente. Vero ma intanto possiamo sgombrare il campo da qualsiasi tipo di voce che continuava...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Bacca & Gabigol, noie milanesi! Juve-Strootman, impossibile… Napoli quanti esuberi! Ibra, dacci una gioia… 09.08 - Lo ammetto: sono anni che non vedevo tanto entusiasmo, a Milano, attorno ad entrambe le squadre della città. Il Diavolo è tornato a dettar legge (almeno d’estate), con un mercato faraonico… L’Inter, con calma e raziocinio, sta plasmando una squadra “alla Spalletti”. Tutti felici ma...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve, non solo Matuidi: Marotta prepara il botto di ferragosto. Inter: la richiesta di Spalletti (non solo sul mercato...). Milan: un'altra battaglia mediatica in attesa del bomber. Napoli: ecco l'Europa 08.08 - Ciao. Ho solo un’ora di tempo. “Per fortuna”, direte voi. Vado con 11 sinapsi a caso. 1) C’è l’ondata di caldo. Ad agosto. La gente si sorprende e dice “dove andremo a finire”. Perché fa molto caldo. Ad agosto. Io non capisco. 2) La canzone dei Thegiornalisti “Riccione”...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve, nessun allarme ma quest'anno occhi aperti. L'Inter prepara il gran finale. Milan, raggiunto il primo grande obiettivo stagionale. Tommasi e la solita minaccia ma l'AIC non tutela i calciatori 07.08 - Il calcio di agosto non conta nulla. Lo scriviamo ogni anno, in questo mese. Anzi, se fossimo razionali ci dovremmo autoaugurare le sconfitte estive per ogni nostra squadra. Se vinci ad agosto credi che siano tutte rose e fiori e che la strada sarà in discesa, poi inizia la stagione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.