HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Editoriale

I giovani, la Champions e le scadenze 2018? Vendi o firmi?

16.03.2017 00:00 di Luca Marchetti   articolo letto 14556 volte
© foto di Federico De Luca

La Champions sa ancora riservare sorprese. Non che il Monaco potenzialmente sia (stato) meno ricco del City, ma nell’anno in cui gli inglesi volevano la glorificazione in campo internazionale è arrivato il fracaso di Pep. Lontano dalla testa della classifica in Premier, uscito per la prima volta nella sua carriera agli ottavi di finale della Champions. Finora era arrivato almeno in semifinale. Sempre. Quest’anno no. Nonostante il buon vantaggio dell’andata. E la Champions, la coppa che generalmente premia i ricchi, la sorpresa l’ha buttata lì. Ora spera la Juve, magari di riprendere ancora una volta il Monaco come nel 2015, quando la cavalcata bianconera si fermò soltanto in finale, contro il Barcellona.
E’ un Monaco diverso questo: pieno di giocatori di talento, con alcuni come Mendy, Mbappé, Silva. Giovani cercati in giro per il mondo, con l’aiuto di Falcao che sembra rinato (anche se ieri non c’era). Ed è un Monaco che ha dimostrato che se ha la serata giusta può mettere paura a chiunque. Riscatta il calcio francese e entra nel G8. Ed è sui giovani che puntano anche le big italiane: la nuova “frontiera” del mercato è proprio questa. Anche e soprattutto di chi vuole cominciare a vincere ma non ha paura di spendere. Prendete l’Inter che ha fatto di questo un suo input programmatico: dopo la spesa (azzeccatissima) per Gagliardini non solo ha messo gli occhi su Samir dell’Udinese ma ha puntato uno fra Berardi e Bernardeschi. Giovani e italiani. Questo è quello che ha chiesto Suning, questo è quello che i dirigenti nerazzurri stanno facendo in questi mesi. E la Juve non sta a guardare: già acquistato Caldara, ora punta al brasiliano Lyanco ed allo stesso tempo già nel mercato di gennaio aveva preso Orsolini, ha seguito a lungo De Sciglio e ha sempre avuto una linea verde molto marcata (e spiccatamente italiana). Il giovane ti permette, se già bravo, non solo di vincere subito ma di far fruttare la spesa, anche se devi pagare tanto. Chissà allora che fine farà Mbappé, che Deschamps convocherà per la Nazionale maggiore (senza passare neanche per l’U21!).
Anche il Milan ha l’idea di puntare su giovani e forti. Almeno il “nuovo” Milan. Sempre che tutto vada in porto. Entro la mezzanotte dovrebbero arrivare i 100 milioni (la terza caparra) che serviranno per far partire il nuovo accordo fra Fininvest e Ses. C’è un moderato ottimismo fra le parti, poi bisognerà capire le tempistiche per chiudere il nuovo accordo. Siamo alla fase cruciale, anche perché i dubbi delle ultime settimane devono essere dissipati. Quindi prima di parlare di giocatori conviene risolvere questa situazione.
E allora ecco che (al netto delle panchine e delle evoluzioni societarie, come ad esempio quella possibile del Genoa che potrebbe passare di mano, almeno così dice Preziosi, anche per fare da parafulmine alla contestazione forte della tifoseria) si pensa soprattutto ai rinnovi. Il concetto è uno solo. Ci sono molti giocatori in scadenza 2018. Rinnovi o vendi? Poche alternative, in realtà… se non il concreto rischio di veder partire un giocatore a zero (cosa mai graditissima alle società).
Uno dei casi più interessanti è quello di Keita della Lazio. Giocatore innegabilmente talentuoso, dal carattere deciso che altrettanto decisamente sta risolvendo più di un problema alla Lazio di Simone Inzaghi che ha trovato il giusto feeling con il ragazzo. In realtà la trattativa qui è chiusa da sempre: offerte sul tavolo non ce ne sono, Lotito finora ha chiesto (dal suo punto di vista giustamente) una cifra molto importante. E si è creata una situazione di stallo. Tre casi “spinosi” sono a Napoli: Insigne (che scade nel 2019 in realtà e sui cui ancora ci sarà da parlare, ma obiettivamente non sembra in discussione la possibilità che non rinnovi), Mertens e Ghoulam… ecco con loro sì ci sarà da discutere per bene e sono proprio il caso-2018… E poi? Di sicuro De Sciglio (di cui abbiamo parlato in chiave Juve), poi De Vrij (che piace moltissime all’Inter), Biglia, sempre per rimanere in area Lazio. Oppure Strootman e Badelj se proprio vi piacciono i centrocampisti. Qualcuno si è mosso alla luce del sole, qualcuno sta lavorando sottotraccia.
In tanti stanno cercando di capire come cogliere l’affare e creare l’occasione.
Il mercato si prende da lontano…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Sarri al Chelsea con Zola. E vuole Higuain. L’incontro con Abramovich. Napoli, arriva David Luiz. De Laurentiis, cento milioni sul mercato per Ancelotti. Inter, a luglio riproverà per Rafinha. Icardi può partire. Milan, mercato bloccato 25.05 - L’arrivo di Ancelotti al Napoli è il trionfo di Aurelio De Laurentiis e delle sue strategie. Da mesi, sott’acqua, con il sorriso sulle labbra e i complimenti pubblici a Sarri, in realtà aveva già annusato l’aria di divorzio e stava lavorando al futuro senza l’allenatore toscano. Proviamo...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Il colpo di De Laurentiis: Ancelotti rilancia il Napoli e Napoli. E ora Sarri? Ecco la nuova Inter e tutti gli allenatori di A 24.05 - Ancelotti sbarca ufficialmente a Napoli. 3 anni di contratto a circa 5 milioni di euro. Con il suo staff al completo e con una gran voglia di tornare ad essere protagonista nel nostro campionato. Il presidente De Laurentiis ha fatto un grande colpo, ha riportato in Italia un grandissimo...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Ecco cosa rischia il Milan dalla Uefa: la scure del financial fair play pronta ad abbattersi sui rossoneri, e il salto all'indietro rischia di essere davvero triplo. Eppure c'era quel dettaglio che rendeva tutto prevedibile… 23.05 - E' andata come si sperava non andasse, o come si temeva, o come qualcuno aveva indicato: la Uefa ha rifiutato il settlement agreement, dopo aver in illo tempore rigettato il voluntary agreement, e ha rinviato il caso alla Camera. Decisione che è l'anticamera della sanzione nei confronti...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: Buffon a Parigi, Emre Can-Morata in arrivo. Inter: Icardi resta, solo uno tra Rafinha e Cancelo. Milan: i numeri (ottimi) di Gattuso e il “guaio” Donnarumma. Napoli: Sarri tra i soldi e il cuore 22.05 - È finito il campionato. Quando finisce il campionato c’è chi è felice e chi no. Poi inizia il mercato. Anzi, il mercato c’è a prescindere, anche a Pasqua. Solo che quest’anno per noialtri non c’è neppure il Mondiale e, quindi, c’è “più mercato”. Ci sono tifosi che al gol di Vecino...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve-Napoli: lo scudetto dei veleni. Milan, il bomber del futuro ce l’hai in casa. Parma, il volo del Faggiano. Verona, Marchetti la tua strada migliore 21.05 - Bare con nomi di calciatori, maglie offensive, cori inopportuni e via con il valzer delle schifezze. Bisogna saper perdere ma bisogna anche saper vincere. Non vale solo per la Juventus ma per tutti. Ha vinto la Juve e, allora, via con i fucili spianati su Torino. Avesse vinto il Napoli...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Rivoluzione Juve, ma solo in campo. Gli Scudetti sono 34. Valzer del moscerino: Napoli-Sarri, Inter-Spalletti, Lazio-Inzaghi, solo il Milan ci proverà per Conte (se salta la coppia Gattuso-Mirabelli) 20.05 - Ogni anno la stessa, identica, storia. Massimiliano Allegri sembra sulla graticola, poi vince lo Scudetto e la Coppa Italia - 4x4, complimenti - e rimane alla guida del club italiano più famoso. Anche nel mondo, dopo che l'egemonia Milan, dovuta soprattutto alle Coppe Campioni, è...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Inter, nella lista anche Ilicic e Cristante. Il Milan non molla la pista Belotti. Lazio, idea Badstuber per la difesa 19.05 - Ancora 90 minuti e poi tutto sarà chiaro. La Champions è un traguardo fondamentale per il mercato dell’Inter, aiuterebbe sul piano degli investimenti, ma le strategie sono già definite. La partita di domenica sera all’Olimpico contro la Lazio è insomma un crocevia. Il primo passo...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Buffon aspetta il Real. I retroscena del divorzio con la Juve. Allegri, ecco cosa vuole per restare. Sarri resta con un Napoli più forte: tutti i nomi nel mirino. Milan, Baselli al posto di Bonaventura 18.05 - S’era capito che Buffon non aveva nessuna intenzione di smettere, ma alla Juve non si fanno condizionare, i piani li fanno loro e non hanno sentito storie. Alla Juve ragionano con la testa fredda e non con il cuore caldo. “Anche se sei il capitano, anche se sei un mito, anche se...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Incontro Sarri-AdL e le schiarite all'orizzonte: come può cambiare il Napoli? Buffon, l'addio e la chiusura di un'era, ma ne riparte un'altra. Le milanesi legate (anche) al risultato... 17.05 - Il tanto atteso faccia a faccia c'è stato e ora si può cominciare a ragionare sul futuro. Tutto sembra essere andato veloce come l'auto (del direttore sportivo napoletano Giuntoli) che è entrata e uscita da Castel Volturno fra un allenamento e l'altro. I tanti dubbi di questi giorni...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Esclusivo: Balotelli festeggia la convocazione in Nazionale regalandosi il Marsiglia, è quasi fatta. Nel frattempo, ecco perché la scelta di Mancini è la migliore possibile 16.05 - Mario Balotelli tornerà lunedì prossimo in Nazionale, e festeggia la convocazione dopo 4 anni regalandosi la nuova squadra: l'Olympique Marsiglia. E' quasi tutto fatto tra i francesi e Mario. L'accordo di massima c'è, si vuole però ancora aspettare su sponda Balotelli perché Raiola...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy