VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
Editoriale

Il closing del Milan: la figura di Yonghong Li e tutti gli scenari futuri del club. Valzer delle panchine: tanto ruota attorno a Spalletti. Tutti i colpi delle grandi da Bernardeschi a Manolas fino a Kessie

Nato a Firenze il 05/05/1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione, è stato speaker e conduttore per Radio Sportiva, oltre che editorialista di Firenzeviola.it e voce di TMW Radio.
26.03.2017 13:17 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 50629 volte
© foto di Image Sport

Forse, ci siamo. Il Milan sta per diventare del misterioso Yonghong Li in... Prestito con obbligo di riscatto. Già. Perché i soldi per il closing arriverebbero al broker cinese dagli Stati Uniti, dal fondo Elliott, che finanzierebbe così la chiusura del passaggio del club. Li è rimasto solo: in Cina sono scomparsi tutti gli investitori e così Yonghong Li ha aperto la nuova struttura in Lussemburgo, Rossoneri Sport Investment Lux, per rendere possibile l'arrivo dei capitali dagli States. Poi, una volta arrivato il closing, sarà meno difficile completare il passaggio di capitali cinesi grazie alla Rossoneri Hong Kong mentre altri fondi sono arrivati anche, come scritto da Calcio e Finanza, dalla Rossoneri Advanced Company Limited nelle British Virgin Island. In tutto, ancora, mancano 350 milioni prima della fumata bianca. Un quadro complesso, che ha però la garanzia di due hedge fund di livello mondiale come Huarong in Cina ed Elliot negli Stati Uniti. Se tutto andrà come le parti si augurano, allora Yonghong Li sarà presidente ma il volto italiano sarà Han Li. Perché Yonghong parla solo cinese mentre Li, già in passato parte del gruppo Wanda (tra gli azionisti dell'Atletico Madrid, ndr), agirà da tramite tra l'Italia e la Cina, ricoprendo il ruolo di vice-presidente esecutivo. L'amministratore delegato sarà Marco Fassone, il mercato sarà di Massimiliano Mirabelli ma ci sarà tutta una società potenzialmente da ristrutturare nelle prossime settimane. Se, urge ribadirlo, il 14 aprile andrà a buon fine il tanto sospirato e atteso closing. "Vogliamo tornare leggendari", aveva detto all'Ansa, Yonghong Li. Per adesso, di leggenda, c'è solo l'ultima firma.

Un po' di valzer di allenatori, che non guasta mai. Se Massimiliano Allegri viaggia spedito verso la conferma alla Juventus, con Luciano Spalletti come eventuale alternativa, è proprio sul domani del tecnico toscano che ci concentriamo. Perché ruota attorno a lui tanto delle panchine che verranno. Con la Roma, la fumata bianca è tutt'altro che scontata. La Fiorentina ci sta provando, lo sogna, dopo tanto rincorrersi ma anche l'Inter lo avrebbe messo nel mirino. I nerazzurri hanno come primo obiettivo Antonio Conte ma, nonostante un rapporto non idilliaco con Roman Abramovich, la permanenza a Londra èpossibile. I viola monitorano anche le paturnie di Aurelio De Laurentiis nei confronti di un Maurizio Sarri che però dovrebbe restare a Napoli mentre il Sassuolo prenderà uno tra Rolando Maran e Massimo Oddo in caso di addio a Eusebio Di Francesco (e al Chievo, nel caso, tutto su Giovanni Stroppa del Foggia e Leonardo Semplici della Spal).

La chiusura con un po' di mercato. Qualche previsione, che è più un riportare le strategie di mercato delle grandi che altro. La Juventus è fiduciosa nella corsa a Federico Bernardeschi, l'Inter è l'unica reale concorrente adesso. I nerazzurri però potrebbero andare a prendere Domenico Berardi, lasciando strada libera ai bianconeri. In caso di Champions, Ausilio avrebbe già pronti due colpi da sogno ma siccome la via è complicatissima, meglio restare sulla concretezza e sottolineare come Kostas Manolas dalla Roma sia davvero vicino mentre Stefan de Vrij dovrebbe finire al Chelsea di Conte (l'alternativa resta Kalidou Koulibaly del Napoli). Nikola Kalinic lascerà Firenze: la strada segnata sembra quella del Borussia Dortmund, che può dare Pierre-Emerick Aubameyang al Manchester United o al Real Madrid (ma occhio al Milan, in caso di closing). E la Roma? I giallorossi vogliono sia Franck Kessie dall'Atalanta che Lorenzo Pellegrini di recompra dal Sassuolo. Segnali di addio per Leandro Paredes (Juventus?) e uno tra Radja Nainggolan e Kevin Strootman?


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve: ultimi 2 colpi per il "povero" Allegri. Inter: mercato e segreti in 11 punti (e su Schick...). Milan: il serio problema dei cinesi (che non esistono). Napoli: una questione "estetica" 22.08 - Rieccoci. È iniziato il campionato ma io sono al mare, tipo ribelle. È il mio nono e ultimo giorno di vacanza. Non ci si può lamentare, ma capite che l'umore è quello che è. Scrivo dalla spiaggia. Ci sono 36 gradi. Tira vento. Uno urla al figlio: "Uccio, fai la galleria con la sabbia...
Telegram

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Arriva Kalinic. Si chiude con senso, ma senza botto, la campagna del Milan. Forse. Giuntoli Re di Napoli, Aurelio gonfia il portafoglio. Chievo, da Sartori a Romairone: tempo di saldi. Parte la B: ecco la griglia di partenza 21.08 - Il Milan annuncia NK! Questa mattina alle 7.30, Nik Kalinic farà le visite e sarà il sostituto di Bacca nell’attacco rossonero. Su due piedi il confronto tra Bacca e Kalinic sembrerebbe favorevole al colombiano ma, nei piani di Montella, Kalinic è l’attaccante giusto. I tifosi non...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Inter, Juve, Milan, Roma e Napoli devono ancora lavorare sul mercato. E Marotta di cosa si lamenta? Il mercato non si deve accorciare 20.08 - È iniziato già il campionato, sotto il segno di Mario Mandzukic e di Paulo Dybala. E pure con Gianluigi Buffon sulla copertina, perché il portiere della Juventus ha ipnotizzato Diego Farias dagli undici metri, dopo che il Var - sarà protagonista pure lui, possiamo esserne certi -...

EditorialeDI: Mauro Suma

Nainggolan e Belotti meglio di Dembelè. Kalinic, crudo ma chiaro. Niang come Cerci? Keita: sarà vera ritirata quella della Juve? 19.08 - Tre anni fa era l'estate dell'Ice Bucket Challenge. Nato per scherzo e diventato virale. Questa è invece l'estate dell'I go where i want. E' altrettanto virale, anche se evidentemente non è un hashtag o qualcosa di definito. E' la moda, inaugurata da Neymar e Dembelè, di prendere...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Matuidi non basta. Con questo mercato l’obiettivo Champions si allontana. Oltre a Spinazzola anche Caldara? Il modulo da cambiare. Cuadrado via. Inter, Spalletti vuole un fantasista. Schick vice Icardi, arriva un centrale 18.08 - Erano due anni che un giorno si’ e un altro pure, puntualmente, Matuidi era dato come imminente acquisto della Juve. Una storia simile a quella del lupo e il lupo questa volta e’ arrivato. Un giocatore cosi’, fisico, ma anche piedi discreti e visione di gioco, servira’ di sicuro e...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Un Ferragosto di colpi: Juve, Inter e Milan. Caso Keita, restyling Fiorentina: ma non è affatto finita qui 17.08 - Entro il fine settimana sarebbe arrivato Matuidi. E Matuidi è stato. Anche in anticipo (leggero) rispetto alle previsioni. Approfittando della festa di Ferragosto Marotta e Paratici hanno rotto gli indugi e già da martedì sera Paratici era andato a Montecarlo per chiudere la trattativa...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Quanti pensieri sotto il sole di Riccione… Kondo, che pasticcio! Juve e le scuse di Higuain… Sarri, ora o mai più! Ma Asensio? 16.08 - Le spensierate vacanze sono agli sgoccioli… Sotto il sole di Riccione ci si diverte e la mente (e il fisico) si rilassa, immagazzinando energie per i mesi futuri… Eppure, tre o quattro volte al giorno, ci si ritrova a parlare di calcio! Impossibile farne a meno… La Juventus ridimensionata...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Allarme Juve: il rinforzo di Marotta e la scelta (complicata) di Allegri. Inter: la decisione su Schick. Bomber Milan? Un silenzio "studiato". Napoli: ecco la mossa giusta 15.08 - E ben ritrovati a tutti. Questo editoriale va in onda in forma ridotta per ovviare a una questione di "ferie del sottoscritto iniziate giusto ieri". Questo non significa che non si possa toccare il fondo anche questa settimana: ci riusciremo, solo in maniera più concentrata. Vi...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

5 giorni al via della nuova serie A: ecco la griglia di partenza… e di arrivo aspettando il 31 Agosto 14.08 - Ovviamente preferiamo tutti la grigliata di Ferragosto alla griglia di partenza della serie A, però, è giusto parlare prima anziché dopo quando sarà tutto più facile per tutti. Certamente ci sono ancora due settimane piene per cambiare obiettivi e per spostare gli equilibri, con un...

EditorialeDI: Marco Conterio

L'anno zero del calcio mondiale. Il risveglio dal sogno Leicester, la lezione di Rooney, i milioni del PSG e le grandi d'Italia in cerca degli ultimi botti 13.08 - Il Leicester City di Claudio Ranieri aveva risvegliato, in tutti noi, una parola antica. Fanciullesca. Favola. Aveva riportato alla mente i racconti di un calcio che fu, le pagine polverose del pallone delle leggende, di quanto la televisione era un miraggio, o di quanto Davide aveva...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.