HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato di Serie A in chiusura: qual è il vostro flop tra le big?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Editoriale

Il colpo del secolo e un ritorno clamoroso: Juve regina del mercato. I retroscena su Bonucci-Caldara-Higuain. Milan, le prossime tappe della rivoluzione. Inter, il colpo può essere italiano. Real: i progetti del dopo CR7

Nato a Firenze il 5.5.85, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Voce di RMC Sport, è stato conduttore per Radio Sportiva. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione.
29.07.2018 08:30 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 112405 volte

Cristiano Ronaldo alla Juventus. Perché tutto parte dall'Alfa di un'estate pazzesca. Dove l'Italia è incredibilmente tornata centro gravitazionale di tante importantissime trattative a livello internazionale. L'arrivo del Fenomeno portoghese, coup de teatre di quella che a oggi è indiscutibilmente la miglior coppia mercato italiana con Giuseppe Marotta e Fabio Paratici, ha sovvertito tante gerarchie a livello europeo. Chi ben conosce soprattutto il direttore generale, sa che non è mai stato abituato a gestire dei conti dove tutto parte da un'acquisizione pesante come un fardello. Ed è per questo che il lavoro è pure duplice. Non è un caso se la Juventus sta piazzando tanti addii, a titolo definitivo o con obbligo di riscatto perché equiparato dalla Fifa all'acquisizione in questa finestra di bilancio. Non vuole commettere gli errori dell'Inter, della Roma, di altre grandi società europee: non inciampare nel Financial Fair Play ma rinforzarsi restando nelle norme, nei paletti e nelle regole.

L'addio di Gonzalo Higuain, per questo, stona per modi e modalità ma non c'era altra soluzione di sorta. Via il Pipita, stipendio pesantissimo, per non creare minusvalenze è necessaria una cessione a 55 milioni di euro. Per questo la Juventus è pure disposta ad ascoltare la proposta del Milan per il prestito oneroso con obbligo di riscatto ma c'è di più. Leonardo Bonucci è stato pagato dal Milan 42 milioni 'pagabili in tre esercizi'. La quota di ammortamento del centrale è ora di 33 milioni di euro, più o meno la stessa valutazione che la Juventus dà a Mattia Caldara. I bianconeri, però, iscriverebbero a bilancio una forte plusvalenza sulla cessione dell'ex centrale dell'Atalanta visto che dovrebbe essere iscritto a bilancio per una cifra intorno ai 15 milioni di euro.

Dati e cifre che interessano a tutte e due le società, per non andare a intaccare la questione FFP. A far da collante tra le parti c'è la mediazione di Alessandro Lucci, agente di Bonucci, che dopo aver portato il difensore al Milan potrebbe concretizzare il clamoroso ritorno. In tutto questo, stante il fatto che per Caldara e Bonucci le parti sono vicine a una definizione, in tarda serata e pure nella giornata di oggi, Leonardo ha preso e prenderà nuovi contatti con Nicolas Higuain. Il fratello-agente del Pipita ha totalmente aperto all'ipotesi ma, nei retroscena, c'è da constatare un'eventuale quanto possibile nuovo sbarco a Milano del Chelsea proprio nelle prossime ore. I Blues puntano forte Higuain che è l'obiettivo primario di Maurizio Sarri ed entro lunedì sera arriverà il dentro o fuori con il Chelsea. Con l'operazione Bonucci-Juventus sempre e comunque in piedi.

Intanto, a proposito di rivoluzione e di calcio che cambia, il Milan ha un ruolo altrettanto centrale. Le chiacchiere degli ambienti di mercato dicono che, non appena Antonio Conte avrà risolto la questione con il Chelsea, e lì non molla di un passo sulla rescissione, potrebbe sbarcare subito al Milan. Ora o in attesa di un futuro prossimo, con la scure dell'ex ct su un Gennaro Gattuso che per il cuore che ha messo in quest'avventura merita e meritava forse una riconoscenza diversa rispetto alle parole a microfoni accesi degli ultimi giorni. I contatti con Conte sono concreti e Leonardo stesso ha ammesso che, pure in chiave mercato, arriverà con lui un direttore sportivo. Dopo questa finestra, chiaramente, con Giuntoli e Sogliano sempre nomi caldi. Intanto, mentre in America sono certi dello sbarco a novembre di Ivan Gazidis dall'Arsenal come dirigente, il pacchetto potrebbe arricchirsi anche di Carnevali (Sassuolo) o Gandini (Roma).

Un po' di mercato. L'Inter potrebbe cambiar pelle a centrocampo. L'incontro di Montecarlo non nasconde, ma racconta, l'obiettivo Nicolò Barella per i nerazzurri. Potrebbe arrivare lui dal Cagliari ma non soltanto, con Matias Vecino e Roberto Gagliardini in uscita. Cambia anche la Roma: Steven N'Zonzi è il primo nome ma dopo quella clamorosa per Malcom, occhio alla possibile doppia beffa firmata dal Barcellona. Sull'esterno alto, Di Francesco e Monchi paiono aver deciso di far partire Stefan El Shaarawy, considerando l'esperienza di Diego Perotti centrale nel progetto. Chiosa sul Real Madrid. Perso Zinedine Zidane, perso Cristiano Ronaldo, i Blancos hanno per adesso portato avanti un mercato in sordina. L'obiettivo di Julen Lopetegui è quello di un portiere, con Thibaut Courtois del Chelsea primo nome. E i nomi faraonici davanti? Florentino Perez li considera tutti troppo costosi, fuori mercato, come è stato per Alisson finito al Liverpool. Spende volentieri 45 milioni per il crack Vinicius jr dal Flamengo, per giocatori che possano diventare Fenomeni. Ma non gradisce le ipotesi over 30 e non concepisce valutazioni eccessive come quelle di Sergej Milinkovic-Savic (a differenza di quella di Paul Pogba...). Chi potrebbe arrivare davanti ora? Rodrigo del Valencia. Come scelta dell'ex ct della Spagna...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Ancora 48 ore e tutti si affannano: anche chi sembra aver chiuso tutto. 48 ore da vivere con il fiato sospeso... 16.08 - Siamo ormai alle battute finali e tutti si affannano per rifinire la squadra. Il Milan, è naturalmente, la big più attiva visto che per i problemi societari si è potuta muovere concretamente soltanto un paio di settimane fa. Sono arrivati a Milano Castillejo e Laxalt, entrambe operazioni...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Promosse e bocciate del calciomercato a 72 ore dalla fine: Juventus e Inter regine assolute. Segue il Milan. Solo sufficienti Napoli, Roma e Lazio. E in coda, in bocca al lupo all'Udinese, ne ha bisogno... 15.08 - A 72 ore dalla fine del calciomercato, andiamo con il pagellone sospeso della Serie A, con le squadre divise tra promosse, rimandate e bocciate. Ma con una premessa fondamentale: qua non si giudica il conto economico, e nemmeno soltanto gli acquisti. E nemmeno della squadra costruita...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: mercato con (doppia) sorpresa, ma occhio a Nedved... Inter: dopo il settimo (Keita) c'è una certezza. Milan: 2 colpi in 4 giorni, l'impresa di Leonardo. Napoli: il "complesso" di De Laurentiis 14.08 - Ciao. C'è il fuso. Son dall'altra parte del mondo. Al mare. È un posto strano. Qui, per dire, è nuvoloso da 4 giorni. Sapete quando sono arrivato? Quattro giorni fa. Il fuso è devastante. Soprattutto se vuoi stare al passo con le robe del mercato. Per questo metto tanti punti. Almeno...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

De Laurentiis, 5 giorni per dare un senso a questo mercato. Milan, sessione intelligente. L’Inter dietro la Juve. Volevate il Commissario? Era meglio Montalbano… 13.08 - Cinque giorni e poi sarà tutto finito. L’assurdità di chiudere il calciomercato il 17 agosto, alle ore 20.00, lascerà tanti cadaveri sulla riva del fiume. Lo scriviamo da mesi, adesso, molti club di serie A iniziano a capire la fesseria di seguire Marotta nell’unica sciocchezza fatta,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il mondo dorato di CR7 e quello sommerso dei Tribunali, dove vige il tutti contro tutti. Tra udienze, sentenze e ricorsi B e C sono in pieno caos. E anche la Serie A non può dirsi tranquilla 12.08 - E' un'estate strana, particolare. Senza dubbio unica quella che tra meno di una settimana - per gli operatori di calciomercato - chiuderà i battenti. Non sono mancate le notizie, né i colpi di scena. Sono stati mesi che hanno riportato una manciata di club italiani a sedere di nuovo...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Ore decisive per il futuro di Modric. Inter, fatta per Keita. Il Milan pronto a chiudere per Bakayoko. Ochoa in pole per il Napoli, occhio anche a Tatarusanu. 11.08 - Luka Modric, l’Inter e il Real Madrid. Sono ore decisive per il futuro del centrocampista croato vice campione del mondo, che vorrebbe andare all’Inter, anche se non è intenzionato ad arrivare ai ferri corti con Florentino Perez. Il numero uno del Real non cede. Anzi in Spagna sono...

EditorialeDI: Luca Serafini

I colpi di Leo, il ruolo di Paolo, il lavoro di Rino: notte prima degli esami 10.08 - Tra una settimana è campionato. Possiamo davvero dire che l’estate è volata, sotto questa cappa di afa con ventate di grande ottimismo. Di meritato sollievo. Mi fanno ridere i censori del ruolo di Paolo Maldini, come se avere una figura di riferimento così autorevole non fosse già...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Modric ancora attesa, Keita si tratta ad oltranza. Bakayoko convinto ora si fa sul serio. Portieri Napoli e quello del Chievo. Ultima settimana... 09.08 - Doveva essere il Modric-day, nel bene o nel male, ma si è trasformato in un altro giorno di attesa. Tutto rinviato a data da destinarsi, forse venerdì, visto che le prossime ore saranno quelle di Cortouis e che Florentino non vorrà togliere la scena al suo portiere con la grana Modric....

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Modric-Inter: è il D-Day. Ecco perché tutti i fattori esterni sono contro l’Inter (diversamente da come erano stati tutti a favore della Juve con Cristiano). Pogba-Barcellona: dipende da Lotito… 08.08 - E’ arrivato il giorno in cui l’Inter saprà se può tornare a sognare l’impossibile, come non le accadeva dai tempi del Triplete. Nonché in cui la Serie A può scoprire se davvero le cose hanno già cominciato a cambiare a livello sistemico, o se il locomotore Juventus tira ancora il...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Inter: in attesa del "miracolo Modric" si punta a Keita! Juve: altro tassello in arrivo al centro. Milan: attenzione, Leonardo ha un segreto... Napoli: 10 giorni per risolvere un equivoco 07.08 - Ciao. Mancano 10 giorni alla chiusura del mercato poi, purtroppo, inizierà il campionato. Il campionato non interessa a nessuno. A tutti interessa il mercato. “Chi arriva?”. “Ne prendiamo due?”. “La pista è calda?”. Queste cose qui. Pochissimi si chiedono “dove giocherà?” o “ha senso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy