VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Editoriale

Il colpo della Juventus, i centrocampisti per Napoli e Milan. Ranocchia, Rossi, arrivi e partenze delle due romane: i 10 casi che infiammeranno il mercato di gennaio

Nato a Firenze il 05/05/1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione, è stato speaker e conduttore per Radio Sportiva, oltre che editorialista e vicedirettore di Firenzeviola.it.
27.12.2015 00:00 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 110769 volte
© foto di Federico De Luca

Neanche il tempo di digerire il cotechino che si parte subito con una nuova indigestione. Di mercato. Sì, perché sotto l'albero i tifosi di tutta Italia hanno trovato pochi colpi, ma solo scatole piene di sogni. Di obiettivi. Oggi è l'ultimo giorno in cui le società scalderanno i motori, da ora in poi sarà mercato 7 su 7, 24 ore su 24. Allegria! E poi tra poco è anche il 2016, sicché lo sguardo deve ancora più andare al futuro. Alla sessione invernale, per capire quali saranno i grandi temi che alimenteranno tutto il mese di gennaio.

1 - Il caso Pirlo La precedenza la diamo alla capolista e ad un nome: Andrea Pirlo. Ieri ne ha parlato anche Erick Thohir, aprendogli sì le porte del cuore ma non quelle del mercato. Meglio lasciare, però, socchiuso uno spiraglio. L'Inter cerca regia e qualità in mediana, certo è che quello di Pirlo sarebbe un arrivo solo pro tempore e non certo investimento per il futuro. Anzi. Solo per pochi mesi, fin quando riprenderà la stagione MLS. Serve? Pirlo serve sempre, ma per guardare al futuro, pensando magari anche ad un colpo che vada oltre marzo, forse sarebbe meglio guardare altrove.

2 - Ranocchia con le valigie E visto che siamo nei dintorni di casa Inter, allora il secondo è Andrea Ranocchia. Un caso che potrebbe risolversi anche a breve, se il centrale dirà presto sì al Bologna. Il parere non richiesto è che quella felsinea sia la piazza ideale e che Ranocchia, all'Inter, abbia già fatto il suo tempo. Doveva partire in estate, ma ha avuto la caparbietà dei grandi. Adesso, però, faccia i conti con la realtà: a Milano è il primo capitano panchinaro della storia. Ed a Bologna, con Donadoni, può tornare quel gran bel giocatore che era un tempo.

3 - Il colpo della Juventus Marotta e Paratici sono un'accoppiata vincente. Che si prepara, di nuovo, ad un colpo importante. Che Allegri voglia un trequartista è il segreto di Pulcinella. La verità è che adesso il modulo ed il sistema funzionano, stravolgerlo sarebbe un errore. Meglio puntare un grande 10 alla Oscar in estate, adesso, visto che la mediana è rodata, serve un centrocampista tra presente e futuro. Uno di lignaggio europeo e quel che manca è senza dubbio un regista. Banega, tecnicamente, è l'uomo perfetto, quasi se non meglio di Gundogan. Arrivasse un interno di grande livello, però, l'esperimento Marchisio in cabina di regia è ben più che riuscito.

4 - Il centrocampista del Napoli Giuntoli, sotto l'egida di De Laurentiis, è già al lavoro. Dal sogno impossibile Andrè Gomes fino a quello difficilissimo Rabiot. La verità è che, col passivo importante sul bilancio, arriverà un centrocampista low cost a gennaio. Questo è stato il diktat della società che, semmai, è pronta a spendere per un attaccante importante. Ed allora, occhio al futuro di Gabbiadini...

5 - I due colpi della Fiorentina Pradè è già al lavoro con tutta la squadra mercato viola, per due colpi. Forse tre. Il primo è un difensore centrale: Balanta, Fazio, Lisandro Lopez, sono ora i nomi più caldi. Poi un esterno d'attacco: un'occasione dall'Italia, magari, altrimenti il classico colpo a sorpresa all'estero. Tra i nomi, pure Bangoura del Rayo. In uscita, invece Mario Suarez. E da lì, il 'forse' sul terzo colpo. Se parte, dentro anche un centrocampista affidabile. Chiaramente low cost...

6 - Due innesti per la Roma Detto e sottolineato che il tormentone è quello del futuro di Rudi Garcia, con l'auspicio che in un modo o nell'altro si risolva a breve, a gennaio in casa giallorossa si discuterà soprattutto di due temi. Il difensore titolare da affiancare a Manolas ed un esterno d'attacco per sostituire Iturbe. Occhio pure a Digne: la Roma sta cercando il dialogo col PSG per non perderlo a fine stagione ma a prezzi più bassi.

7 - Lazio tra un colpo in difesa ed un addio eccellente Con lo sfortunatissimo crack di De Vrij, la Lazio necessita urgentemente di un difensore. Al di là delle smentite, Tare monitora tantissimi nomi. Zouma pare una chimera, Vestergaard è un'opportunità che piace tanto al ds. Rolando un'ipotesi difficile ma non impossibile. E poi attenzione anche ai big: con l'Europa che si allontana, potrebbe partire un pezzo da 90. Su Candreva e Biglia c'è l'Inter, il regista fa gola a mezza Europa. E sulle sirene inglesi e francesi per Felipe Anderson inutile aggiungere altro...

8 - Il centrocampista per il Milan Un regista sarebbe l'ideale, per il Milan, ma la società rossonera pare orientata ad un interno che dia sia fisico che verticalità alla manovra di Mihajlovic. Il nome di Imbula è caldo, ma caro, figuriamoci Witsel. Poli potrebbe uscire in caso di richieste, lo faranno Nocerino e Josè Mauri. Mihajlovic, però, ha richiesto assolutamente un colpo in mediana. Sarà accontentato, ma senza fare follie.

9 - Il futuro di Giuseppe Rossi Giuseppe Rossi lascerà la Fiorentina. Resta da capire con quale direzione: il Bologna sarebbe una piazza perfetta, per lui come per Ranocchia. La Sampdoria, se partisse un pezzo da novanta (direzione Firenze?) come Muriel, idem. E l'estero? Pare difficile Liverpool, il Betis Siviglia idem per una questione di costi. Però Rossi vuole giocare, c'è da capirlo. Ed a Firenze, per lui, adesso non c'è posto. Almeno da titolare, s'intende.

10 - Il mercato del Genoa Come non aspettarsi colpi, partenze ed uscite dal Genoa? Occhio a Perotti e Capel. Via Pandev, Marchese, Cissokho, arriva Suso ma sarà un'altra sessione caldissima per la società di Preziosi. Che intanto farà bene pure a pensare al campo, vista la situazione deficitaria in classifica. E pure alle vicende societarie, con il passaggio del club a Calabrò. L'arrivo di Sogliano, però, è già un ottimo passo...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Inter, mercato di gennaio intelligente: ecco cosa manca. Milan, si accende la luce di Rino e si spegne quella di Fassone. Verona assurdo: Pecchia e Fusco non da A. FIGC, Tommasi faccia un passo indietro... 22.01 - Difficile chiedere qualcosa di più, sul mercato, all'Inter. Senza soldi ma con molte idee. Suning tiene chiusa la borsa cinese e, prima o poi, dovrà spiegare anche cosa vorrà fare di questa Inter; affida a Sabatini l'arduo compito di rinforzare una squadra che senza Champions vedrebbe...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Verdi-Napoli: in estate scopriremo la verità. Milan, fidarsi di Mendes è stato un errore. Cosa fai Monchi? La Roma sta rischiando grosso 21.01 - Ma cosa passa nella testa di alcune persone? Me lo sono chiesto in questi giorni vedendo le reazioni e alcuni messaggi rivolti a Simone Verdi - e persino alla sua compagna - per la scelta di restare al Bologna. Offese personali, addirittura qualche minaccia di morte. Ma perché? Badate...

EditorialeDI: Mauro Suma

Balotelli: il Milan c'entra Buffon: come Rivera l'ultimo anno Thohir: Inter usata in chiave anti Milan? 20.01 - Cosa c'entra il Milan con Mario Balotelli? Niente. Anzi, parliamone. La prima sensazione infatti è che l'apertura di credito a quanto sta facendo Balo in Ligue 1 significa che i cannoni mediatici restano belli accesi e belli carichi proprio sul Milan in relazione a eventuali sviluppi...

EditorialeDI: Luca Serafini

Napoli, Inter, Roma: mercato pro-Juve, ma fanno notizia le ombre del Milan 19.01 - Non cadete nelle trappole propagandistiche. La politica italiana ha così pochi argomenti propositivi che l’unico esercizio remunerativo appare la distruzione verbale dell’avversario. Insulti, minacce, dubbi e sospetti, così l’operazione Berlusconi-Milan cinese è diventato (dopo il...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter avanti per Rafinha, ma spuntano le alternative, le mosse (segrete) del Napoli e quelle (clamorose) delle spagnole: da CR7 a Griezmann... 18.01 - Il primo incontro con il Barcellona ora deve maturare. L'Inter, con il suo direttore sportivo, ha allacciato ufficialmente i rapporti (fra società importanti come Inter e Barca è molto meglio, anche diplomaticamente, parlarne di persona) e ha "lanciato" l'ultima offerta. 35 milioni...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Giù le mani da Nainggolan… Verdi, la risposta è ok! Inter, nomi all’altezza? Quanto vale oggi CR7? 17.01 - A Milano fa freddo… Di colpo, pare che l’inverno si sia ricordato di esistere. Anche il calciomercato pare “bloccato” in una morsa gelida. Non si muove quasi nulla. A chiacchiere stiamo a 1000, come sempre. C’è un nome che continua ad essere scritto a lettere cubitali: RADJA NAINGGOLAN....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: oltre a Emre Can, un altro colpo per giugno. Inter: la cena con Pastore e la strategia per Rafinha. Milan: un anno di polemiche, la compravendita e altri “misteri”. Napoli: occhio alla risposta di Verdi. E in Figc… 16.01 - Ciao. Siamo in regime di sosta invernale. La sosta a suo tempo ci stava antipatica perché era "sosta della nazionale" ma siamo stati bravi e abbiamo deciso di eliminarla del tutto, infatti per non rischiare non scegliamo neppure un ct ("vuole un ct?". "Sia mai! Poi quello magari pretende...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Cessione Milan, una giustizia col Rolex. Napoli, blinda Sarri: ora o mai più! Sabatini, sei più bravo senza portafogli. Figc, che pasticcio! Serve l'intesa 15.01 - La giustizia con il Rolex ci ha sempre fatto paura. Ciò non significa che le indagini non vadano condotte, ma tempistiche e modalità sono al quanto dubbie. Premesso che non siamo fan di Berlusconi (chi legge questo editoriale con un po' di costanza lo sa bene), non capiamo come mai,...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il primo bilancio del mercato e quello che può accadere da qui a fine mese: le regine sono al contrario. Juve già in ottica futura. Spalletti ritrova il sorriso coi due rinforzi, il Milan resta in bilico. E occhio al valzer dei tecnici in estate 14.01 - A metà del guado. Mancao solo due settimane nel calciomercato italiano e finora cosa è concretamente successo? Le regine sono al contrario, ovvero le formazioni che lottano per non retrocedere. Sugli scudi un Benevento in crisi nera di risultati ma con un presidente, Vigorito, che...

EditorialeDI: Mauro Suma

3 stadi, 3 derby e 3 film diversi. Milan, il vulnus Montella. Nazionale, Conte entra in scena. Ramires, Capello lo vuole in Cina 13.01 - Settimana di pausa campionato ed ecco che i protagonisti non diventano i giocatori o i tifosi, ma la loro cornice, il loro punto di ritrovo naturale: lo stadio, gli stadi. Milano, Genova, Roma: è stata una settimana cruciale su tutti e tre i fronti. Il fil rouge è stato soprattutto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.