VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
Editoriale

Il problema della Roma non è Garcia... il Mancio pronto ad una mini rivoluzione... Milan, niente attaccanti!!! Quagliarella, che errore

Nato a Magenta, il 28/04/1974, è giornalista professionista dal 2003. Direttore di Calcio2000, collabora con Corriere dello Sport, Leggo, Sportal, Giochimania e Supergiochi. Telecronista sportivo e opinionista TV (SportItalia e Calcissimo TV)
13.01.2016 00.00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 56021 volte
© foto di Federico De Luca

Ho seguito il Pallone d'Oro. Riflettevo sulla questione allenatori in corsa per il trofeo, tutti legati, a doppio filo, alla Roma. C'era Garcia in tribuna, hanno premiato Luis Enrique, ex tecnico della Roma e, tra i finalisti, presenti Guardiola, ex giocatore giallorosso, e Sampaoli, uno dei nomi fatti per la panchina post Garcia. Paradossale... E restiamo sulla Roma. Lo ribadisco: il problema della Roma non è Garcia. Intendiamoci, il francese si è giocato tutta la sua credibilità da tempo (le dichiarazioni post disfatta Barcellona sono state il vero karakiri)... Ma, a mio modesto parere, c'è un problema di fondo ben più grave. Mi chiedo: chi decide in società? Pallotta, Sabatini, Zanzi, il magazziniere? Noto una confusione totale. Pallotta, a Trigoria, non lo vedono da quasi un anno (ha fatto un paio di pranzi e poco altro nelle sue poche sortite nella capitale, senza passare mai a Trigoria), Sabatini (che stimo enormemente) si mette a rispondere alle mail anche dei tifosi e Zanzi? Zanzi non saprei... A livello societario, non c'è chiarezza, la stessa che manca in campo. Ognuno guarda al proprio orticello, senza alzare mai lo sguardo. E, altro limite della società, qualcuno si è mosso concretamente per provare a risanare la frattura (profonda) con il pubblico? A me non mi pare... Un braccio di ferro che ha una sola vittima: la Roma, intesa come fede calcistica... Certo, siamo nell'era della globalizzazione ma, a volte, guardare in faccia i propri dipendenti e vivere, in prima persona, l'ambiente locale può aiutare a capire meglio come intervenire. Garcia è solo la punta di un iceberg ormai alla deriva... Passiamo all'Inter. Seconda al giro di boa, tanta roba, vero? A livello di numeri, sicuramente, eppure il Mancio pare tirato in volto. Mi aspetto una mini rivoluzione. Non mi aspettavo la conferma di Palacio, credo che qualche cessione eccellente possa concretizzarsi. Chi? Jovetic è sparito dai radar, Melo potrebbe pagare caro i fatti di Inter-Lazio, Guarin potrebbe essere stanco di fare la riserva di lusso... E, attenzione, se parte almeno un big, ne entrerà uno... Chi? Lavezzi lo vedo bene in maglia nerazzurra... Ecco, spero che il Milan capisca che non servono punte a questa squadra... Difensore centrale, esterno difensivo e centrocampista dai piedi buoni. Babbo Natale ha già consegnato i regali? Vero ma almeno uno su tre arriverà, soprattutto se Galliani riuscirà a sfoltire il più possibile la rosa attuale. Io faccio il tifo per Gundogan. Lo so, piace alla Juve ma sarebbe perfetto per il Diavolo... Chiudiamo con Quagliarella. L'ho detto in diretta: gesto incomprensibile quello nella sfida con il Napoli. Non è accettabile un "chiedo scusa" di queste dimensioni. Giusto che i tifosi del Torino sia infuriati. Quagliarella indossa la casacca del Torino e viene pagato da Cairo e rappresenta i sogni e le speranze del popolo granato. In generale, non sopporto chi non festeggia il gol rifilato alla propria ex squadra. Non ha senso, non è rispettoso. Quagliarella, persona e giocatore che ho sempre apprezzato, l'ha combinata grossa. Peggio che sbagliare un gol nel Derby...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Raiola, Casa Milan non è più casa tua! Pisa in cerca di gloria su Gattuso. Inter show: Suning prepara il bottino. Cittadella-Marchetti: vi avevamo detto tutto... 29.05 - Neanche una riga su Totti? Sarebbe la ripetizione delle ripetizioni di quanto hanno già scritto tutti. Totti e il suo addio è da libro cuore, nell'era dei social viene tutto ingigantito e siamo sicuri che, se non siamo romani e romanisti, non possiamo capire fino in fondo cosa provano...
Telegram

EditorialeDI: Marco Conterio

Finalmente è finito uno dei campionati più brutti degli ultimi anni. Il pagellone semiserio da 10 a 0: tra il closing più lungo di una soap, il tatuaggio di Baccaglini, il Pallone d'Oro a Buffon, la carriera di Totti e un addio che ha stufato 28.05 - Finalmente uno dei campionati più brutti e scontati di cui abbia memoria è finito. Doveva vincere la Juventus e lo ha fatto. Dovevano retrocedere Pescara, Palermo e Crotone con l'Empoli a rischio e ci siamo quasi. Dovevano andare in Champions League il Napoli e la Roma e l'hanno fatto....

EditorialeDI: Mauro Suma

Gigio guardalo, è il tuo Milan. L'inevitaible egoismo di Totti. Bonucci e United esempi veri 27.05 - Ci sono in giro due tentativi di contaminare il momento magico del Milan. Che non è il sesto posto, ma è il mercato di svolta fatto con intensità e coraggio, il buon senso che si legge in tante scelte e in tanti atteggiamenti, l'eccezionale stato di forma dei tifosi. Che non si sono...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Mancini in corsa per il dopo Allegri. Ma piacciono anche Sousa e Spalletti. Via libera a Bonucci. Inter, Sabatini prepara la sorpresa in panchina. Milan, Morata vuole il Real. Bernardeschi in vendita per 60 mln 26.05 - Resta o non resta? Il futuro di Allegri è il grande rebus di questo finale di stagione. La sensazione, più che diffusa, è una e una sola: se ne andrà. E questo la Juve l’ha ampiamente capito. Le motivazioni sono abbastanza semplici, normali e condivisibili, dopo tre scudetti e tre...

EditorialeDI: Luca Marchetti

La rincorsa di Inter e Milan: panchina e campo. La Roma irrompe su Schick. Juve in sordina 25.05 - Vi avevamo avvertito: sarebbe bastato che il campionato desse i suoi verdetti (anche non tutti) e poi sarebbe partito il mercato. Quella che sembra occuparsene di meno (sembra) è la Juventus, concentrata sull'Europa della Champions. Ma non credeteci troppo: chiedete a Keita e Schick...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Totti Day, niente scherzi! Donnarumma, tanta paura… Inter? 11 con le valigie, con possibile scambio con la Juve… 24.05 - Domenica 28 maggio, ore 18.00, Stadio Olimpico in Roma. Ultima giornata di Serie A con i giallorossi vogliosi di blindare il secondo posto. Ci dispiace, non è questo il “titolo ad effetto” che ci interessa… Domenica 28 maggio andrà in scena il Totti Day, non c’è altro che abbia senso…...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Il futuro di Allegri e della Juve, al di là di Cardiff. Inter, Spalletti ma non solo (e su Gabigol…). Milan: i legittimi festeggiamenti e il "benefattore" dietro Li. Napoli: il piano di Sarri per fare ancora meglio 23.05 - Succedono un sacco di cose. Una è che settimana scorsa mentre scrivevo codesta articolessa sul cellulare ho preso una capocciata devastante contro un palo della luce. Ve lo giuro. Sono un cretino. Mi sono fatto talmente male che ho deciso di prendermi una settimana di pausa: per la...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Capolavoro Juve: Agnelli vince tutto ma la famiglia lo ostacola. Inter, Sabatini ha "scelto" Spalletti. Roma, blitz decisivo per Di Francesco. Sassuolo e Bari, in due per Bucchi 22.05 - Fanno più effetto le immagini del "trionfo" del Milan che quelle dei festeggiamenti della Juventus. La fotografia di San Siro che lancia in aria Montella e del giro di campo della squadra che festeggia un preliminare di Europa League è il riassunto di quanto abbia lavorato male in...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Sabatini non basta a Suning: c'è un altro super consulente. Spalletti, le avances all'Inter ti stanno screditando: perché non restare a Roma? Bravo Napoli, strappo alla regola necessario per il grande obiettivo 21.05 - E' stata la settimana dei verdetti: Chelsea campione d'Inghilterra, Monaco campione di Francia, Feyenoord campione d'Olanda. E così via, col Real che può aggiungersi alla lista già questa sera: basterà un pareggio sul campo del Malaga. In Italia la Juventus ha alzato la Coppa...

EditorialeDI: Mauro Suma

Giù le mani da Kessie! Milan-Atene e Juve-Cardiff. Inter: la guerra di Piero 20.05 - Ma Kessie inventeranno, se davvero il centrocampista dell'Atalanta verrà ufficializzato come nuovo giocatore del Milan? Fino a metà stagione, era il simbolo della freschezza e dell'energia dell'Atalanta, era il vero crack del centrocampo bergamasco anche più di Gagliardini, era il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.