VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Editoriale

Inchiesta: mercato in crisi e senza soldi. Dopo due mesi di mercato solo 44 titolari "nuovi". Benitez aspetta rinforzi. Inzaghi deve fare piazza pulita e Allegri ha solo da perdere. Sassuolo, tutto bello ma Bonato è da C!

Nato ad Avellino il 30-09-1983 vive e lavora a Milano dal 2005. Direttore di Sportitalia. Direttore di Tuttomercatoweb. Organizzatore e conduttore del Gran Galà del Calcio Aic 2011 e 2012. Twitter: MCriscitiello
04.08.2014 00:00 di Michele Criscitiello  Twitter:    articolo letto 50321 volte
© foto di Federico De Luca

E' estate e non ce ne siamo ancora accorti. Sta finendo il mercato e ancora non se ne sono accorti. Per vedere le previsioni, scarichi la app del Meteo e ti aggiorna. Ogni tanto spara qualche fesseria ma, almeno, ti dà un metro per poter immaginare. Manca una app per le previsioni di calciomercato. Quella di Tuttomercatoweb è la più scaricata perchè è la più completa. I Direttori e i procuratori la utilizzano come la Bibbia ma stiamo provvedendo a creare la sezione "veggenti". Non sappiamo quando si sveglieranno i nostri Presidenti. Zamparini è tornato in A e ha chiuso i rubinetti, De Laurentiis viene contestato perchè non investe nonostante sia ad un passo dal vertice, il Milan cerca nuovi conti in banca e la Fiorentina per fare mercato aspetta che qualche folle si presenti con 40 milioni di euro per Cuadrado. E se si presenta al 20 agosto? Abbiamo fatto una piccola inchiesta che vi riportiamo: sono solo 44 i calciatori acquistati che, ad oggi, sarebbero schierati titolari dai rispettivi allenatori. La squadra che ha cambiato di più nel potenziale 11 iniziale è il Chievo Verona: Bardi, Gamberini, Biraghi, Izco, Birsa e Meggiorini. Sartori ha lasciato Verona, ci ha fatto credere (ma nessuno ci ha mai creduto) che sarebbe andato un anno al mare e invece si è piazzato subito a Bergamo. In bocca al lupo a Sartori, unico segreto del miracolo Chievo e dirigente capace nel suo modo di fare mercato e spogliatoio, in attesa che Percassi spieghi cosa vorrà fare con tutti questi operatori di mercato. Il dato sconcertante è che al 4 agosto il Napoli giocherebbe come lo scorso anno, senza mezzo rinforzo; con Rafael in porta, Behrami venduto a soli 5 milioni di euro e neanche un innesto in difesa di qualità. Il Milan ripartirebbe da Abbiati. Su Sportitalia stiamo trasmettendo le grandi sfide del terzo millennio, le partite storiche dove il Milan regnava. In quel Milan era presente Abbiati, oggi è ancora lì. Riscattato Rami, in difesa è arrivato Alex. Menez comporrebbe il tridente offensivo con Balotelli e El Shaarawy (se sta bene). Un pò poco per una squadra che ha bisogno di un profondo rinnovamento. I rossoneri così non possono ricominciare, altrimenti il rischio è quello di essere punto e accapo, già a novembre. Inter- Lascia ben sperare il lavoro di Auslio e Mazzarri, può sopperire alla mancanza di liquidità economica. Vidic è il parametro zero che vale la pena non definire zero, la Roma ha speso tanto e farà bene ma dovrà dimostrare di poter reggere il doppio impegno tra campionato e Champions League. Cole basso a sinistra e Iturbe alto a destra i rinforzi principali per Garcia. Il Parma è lo stesso dello scorso anno, la Sampdoria nella formazione ipotetica iniziale ha un attacco più competitivo con Eder, Bergessio e Gabbiadini mentre si sta rinnovando la Lazio con Pioli che ha a disposizione in più, rispetto alla Lazio di Petkovic e Reja, gente come De Vrij, Basta, Parolo e Djorjevic. Consiglio: Basta terzino non servirà a molto, meglio alto a destra di centrocampo ma giocando con il 4-3-3 rischia di essere sacrificato. Zamparini deve capire che il Palermo ha bisogno di investimenti. Feddal e Rigoni non bastano. Iachini oggi giocherebbe con gran parte della squadra che ha stracciato la serie B. Una riflessione sulla nuova Juventus: serve un difensore centrale, è arrivato Evra a sinistra e Romulo a destra (non può essere considerato più di una buona alternativa) e va rivisto il reparto avanzato. Se Allegri conferma che vuole giocare con il trequartista, Pereyra da solo non basta. Sta nascendo il nuovo Sassuolo. Soldi, tanti, idee poche. Squinzi vuole costruire un ciclo, ha i mezzi ma gli mancano due fattori fondamentali per il gioco calcio. Lo stadio e il Direttore Sportivo. Con un DS capace, Squinzi avrebbe anticipato il suo progetto almeno di 3 anni. Adesso la categoria è assolutamente fuori portata di Bonato, Direttore di basso profilo e non adeguato ad un compito così impegnativo. E pensare che in giro ci sono Corvino, Lo Monaco, Perinetti e tanti altri.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Napoli, Inter, Roma: mercato pro-Juve, ma fanno notizia le ombre del Milan 19.01 - Non cadete nelle trappole propagandistiche. La politica italiana ha così pochi argomenti propositivi che l’unico esercizio remunerativo appare la distruzione verbale dell’avversario. Insulti, minacce, dubbi e sospetti, così l’operazione Berlusconi-Milan cinese è diventato (dopo il...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter avanti per Rafinha, ma spuntano le alternative, le mosse (segrete) del Napoli e quelle (clamorose) delle spagnole: da CR7 a Griezmann... 18.01 - Il primo incontro con il Barcellona ora deve maturare. L'Inter, con il suo direttore sportivo, ha allacciato ufficialmente i rapporti (fra società importanti come Inter e Barca è molto meglio, anche diplomaticamente, parlarne di persona) e ha "lanciato" l'ultima offerta. 35 milioni...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Giù le mani da Nainggolan… Verdi, la risposta è ok! Inter, nomi all’altezza? Quanto vale oggi CR7? 17.01 - A Milano fa freddo… Di colpo, pare che l’inverno si sia ricordato di esistere. Anche il calciomercato pare “bloccato” in una morsa gelida. Non si muove quasi nulla. A chiacchiere stiamo a 1000, come sempre. C’è un nome che continua ad essere scritto a lettere cubitali: RADJA NAINGGOLAN....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: oltre a Emre Can, un altro colpo per giugno. Inter: la cena con Pastore e la strategia per Rafinha. Milan: un anno di polemiche, la compravendita e altri “misteri”. Napoli: occhio alla risposta di Verdi. E in Figc… 16.01 - Ciao. Siamo in regime di sosta invernale. La sosta a suo tempo ci stava antipatica perché era "sosta della nazionale" ma siamo stati bravi e abbiamo deciso di eliminarla del tutto, infatti per non rischiare non scegliamo neppure un ct ("vuole un ct?". "Sia mai! Poi quello magari pretende...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Cessione Milan, una giustizia col Rolex. Napoli, blinda Sarri: ora o mai più! Sabatini, sei più bravo senza portafogli. Figc, che pasticcio! Serve l'intesa 15.01 - La giustizia con il Rolex ci ha sempre fatto paura. Ciò non significa che le indagini non vadano condotte, ma tempistiche e modalità sono al quanto dubbie. Premesso che non siamo fan di Berlusconi (chi legge questo editoriale con un po' di costanza lo sa bene), non capiamo come mai,...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il primo bilancio del mercato e quello che può accadere da qui a fine mese: le regine sono al contrario. Juve già in ottica futura. Spalletti ritrova il sorriso coi due rinforzi, il Milan resta in bilico. E occhio al valzer dei tecnici in estate 14.01 - A metà del guado. Mancao solo due settimane nel calciomercato italiano e finora cosa è concretamente successo? Le regine sono al contrario, ovvero le formazioni che lottano per non retrocedere. Sugli scudi un Benevento in crisi nera di risultati ma con un presidente, Vigorito, che...

EditorialeDI: Mauro Suma

3 stadi, 3 derby e 3 film diversi. Milan, il vulnus Montella. Nazionale, Conte entra in scena. Ramires, Capello lo vuole in Cina 13.01 - Settimana di pausa campionato ed ecco che i protagonisti non diventano i giocatori o i tifosi, ma la loro cornice, il loro punto di ritrovo naturale: lo stadio, gli stadi. Milano, Genova, Roma: è stata una settimana cruciale su tutti e tre i fronti. Il fil rouge è stato soprattutto...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Inter, ecco Lisandro Lopez. Rafinha vicino, ma Spalletti frena. Deulofeu preferisce Milano, ma il Napoli tratta. Sarri aspetta lunedì l'ok di Verdi. Juve-Barella, vertice 12.01 - Ora è ufficiale, sarà contenta anche la mamma di Spalletti. Che succede? Forse l’Inter compra un centrale e la pista porta dritta a una vecchia conoscenza chiamata Lisandro Lopez del Benfica. Non è un fenomeno, buon giocatore, ma vecchia conoscenza perché il mancato arrivo dell’argentino...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Napoli e Deulofeu: contatto. L’Inter e le opportunità, incontro Juve-Samp, Cagliari Castan e non solo... 11.01 - L’agente di Deulofeu Gines Carvajal è stato a Milano. E ha incontrato il Napoli. Le distanze di ingaggio praticamente non ci sono, potremmo dire che è una sorta di accordo visto che le distanze si possono colmare in tempi anche brevi. Ora toccherà poi al Napoli andare a trattare con...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Caos VAR, la soluzione c’è! Loro Coutinho, noi Deulofeu… Roma, un big lascia? Milan, dubbio André Silva! 10.01 - Sono stati giorni caotici e complicati… Dal doveroso arrivederci alle Feste al “campionato falsato dal VAR”. Si esagera nella Feste, si sa. E stiamo esagerando anche con il VAR. Ci si continua a dimenticare che il VAR è al suo debutto, al suo primo anno. E’ un’innovazione sperimentale....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.