VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
Editoriale

Inter, tutto per Conte! Juve, dubbio Mandzukic... Napoli, Sarri e l'arma Milik! Preziosi-Genova, game over

05.04.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 13974 volte
© foto di Federico De Luca

Premessa: Pioli non è scarso, anzi… L’Inter, causa una lucente Samp, è fuori dalla corsa alla Champions. Tradotto: la proprietà, in estate, cambierà strategia. Niente rivoluzioni, ma innesti oculati e, con buona pace di Pioli, un nuovo condottiero al timone. Chi? L’unico nome che interessa al Suning è quello di Antonio Conte. Qualcuno ha fatto notare che è un ex bianconero ma, la maggior parte, sa che, con Antonio in panchina, tutto diventa possibile. Il Suning, senza la Champions, il prossimo anno punterà non a lottare per lo Scudetto ma punterà a vincerlo. Per farlo serve uno che sa compiere miracoli e l’indirizzo porta sempre a Conte. E il Chelsea? Chiaramente la decisione spetta solo a Conte. Il fatto che l’ex Ct della Nazionale continui a ribadire che “non è il momento di parlare di futuro”, indica che qualche speranza di rivederlo in Italia c’è. All’Inter avrebbe ancor più potere che al Chelsea, praticamente sarebbe il padre padrone della squadra. Sul mercato deciderebbe in prima persona e, particolare da non sottovalutare, tornerebbe in Italia, il suo Paese, quello che ama spassionatamente… Non facile ma non impossibile…
Se l’Inter si interroga sul prossimo tecnico, in casa Juventus c’è più di una “finestra” di windows aperta… C’è da risolvere la questione Allegri e capire che fare di alcuni giocatori. Soprattutto c’è la questione Mandzukic. Il croato si sta comportando da super professionista. A quasi 31 anni suonati, si è reinventato terzino per il bene della squadra. Applausi ma, onestamente, il suo lavoro è fare gol. Ad oggi ha segnato solo 7 gol. Non segnava così poche reti dalla stagione 2005/06, quando, ragazzino, indossava la casacca dell’NK Zagabria. Insomma, potrebbe anche essersi stancato di fare il terzino e potrebbe, quindi, cercare un team dove tornare a fare il centravanti puro. Un bel problema per la Juventus. Gente come Mandzukic, fisico e disponibile al sacrificio, non ne gira molta per l’Europa…
Juventus che, oggi, proverà a conquistare l’ennesima finale di Coppa Italia. Sarri, dopo aver onorato il doppio impegno con il Real, sogna un epilogo diverso in questo doppio confronto con i bianconeri. In campionato li ha dominati ma non ha vinto, qui spera magari di tenere meno il pallone e di obbligare Buffon a raccoglierlo più spesso dal fondo della rete. Come fare? Con un Milik in più in attacco. Il polacco è stanco di restare a guardare, ha tanta voglia di fare la differenza. Sarà la sua grande occasione…
Chiudo con il tema caldo relativo al rapporto, ormai naufragato, tra la città di Genova, sponda Grifone, e Preziosi. Premetto che minacciare una persona non è mai un’azione da persone civili ma, a livello sportivo, ormai pensare ad un Genoa ancora nelle mani di Preziosi è come credere che la Terra sia quadrata… Il vero problema? La troppa facilità con cui l’attuale presidente, quando arriva il mercato invernale, sfascia le proprie rose. L’alchimia si raggiunge con fatica, cambiare tanto e spesso non è quasi mai una soluzione indolore. Essendo il grande re del mondo dei toys, quasi tutti Made in China, magari Preziosi troverà proprio dove vengono realizzati il 90% dei giocattoli un acquirente disposto a rilevare la società. Un Grifone cinese? Inutile sorprendersi, ormai siamo abituati a tutto.
Un PS gaglioffo me lo dovete concedere: scommetto che avete visto la “scultura” dedicata a Cristiano Ronaldo in quel di Madeira. Io continuo a ribadire che mi ricorda, da buon ultra quarantenne, lo Slot dei Goonies (andate a dare un’occhiata). Ragazzi, parliamo di CR/, uno che gioca magnificamente a calcio e che è considerato tra i più belli calciatori dal gentil sesso. La “scultura” sembra una presa in giro. Ma voglio fare comunque i complimenti all’artista che l’ha creata, tale Emmanuel Santos, per le sue dichiarazioni: “Anche Gesù non piaceva a tutti…”. Vero, la storia ce lo ricorda. Peccato che CR7 piace, invece, a tutti…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve, Matuidi non basta. Con questo mercato l’obiettivo Champions si allontana. Oltre a Spinazzola anche Caldara? Il modulo da cambiare. Cuadrado via. Inter, Spalletti vuole un fantasista. Schick vice Icardi, arriva un centrale 18.08 - Erano due anni che un giorno si’ e un altro pure, puntualmente, Matuidi era dato come imminente acquisto della Juve. Una storia simile a quella del lupo e il lupo questa volta e’ arrivato. Un giocatore cosi’, fisico, ma anche piedi discreti e visione di gioco, servira’ di sicuro e...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

Un Ferragosto di colpi: Juve, Inter e Milan. Caso Keita, restyling Fiorentina: ma non è affatto finita qui 17.08 - Entro il fine settimana sarebbe arrivato Matuidi. E Matuidi è stato. Anche in anticipo (leggero) rispetto alle previsioni. Approfittando della festa di Ferragosto Marotta e Paratici hanno rotto gli indugi e già da martedì sera Paratici era andato a Montecarlo per chiudere la trattativa...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Quanti pensieri sotto il sole di Riccione… Kondo, che pasticcio! Juve e le scuse di Higuain… Sarri, ora o mai più! Ma Asensio? 16.08 - Le spensierate vacanze sono agli sgoccioli… Sotto il sole di Riccione ci si diverte e la mente (e il fisico) si rilassa, immagazzinando energie per i mesi futuri… Eppure, tre o quattro volte al giorno, ci si ritrova a parlare di calcio! Impossibile farne a meno… La Juventus ridimensionata...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Allarme Juve: il rinforzo di Marotta e la scelta (complicata) di Allegri. Inter: la decisione su Schick. Bomber Milan? Un silenzio "studiato". Napoli: ecco la mossa giusta 15.08 - E ben ritrovati a tutti. Questo editoriale va in onda in forma ridotta per ovviare a una questione di "ferie del sottoscritto iniziate giusto ieri". Questo non significa che non si possa toccare il fondo anche questa settimana: ci riusciremo, solo in maniera più concentrata. Vi...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

5 giorni al via della nuova serie A: ecco la griglia di partenza… e di arrivo aspettando il 31 Agosto 14.08 - Ovviamente preferiamo tutti la grigliata di Ferragosto alla griglia di partenza della serie A, però, è giusto parlare prima anziché dopo quando sarà tutto più facile per tutti. Certamente ci sono ancora due settimane piene per cambiare obiettivi e per spostare gli equilibri, con un...

EditorialeDI: Marco Conterio

L'anno zero del calcio mondiale. Il risveglio dal sogno Leicester, la lezione di Rooney, i milioni del PSG e le grandi d'Italia in cerca degli ultimi botti 13.08 - Il Leicester City di Claudio Ranieri aveva risvegliato, in tutti noi, una parola antica. Fanciullesca. Favola. Aveva riportato alla mente i racconti di un calcio che fu, le pagine polverose del pallone delle leggende, di quanto la televisione era un miraggio, o di quanto Davide aveva...

EditorialeDI: Mauro Suma

Juve, Milan e Inter: cosa manca. Biglia e Kondo: casi di Ferragosto. Kolarov: l'ovvio del derby 12.08 - Alla Juventus manca un centrocampista, al Milan un centravanti, all'Inter un colpo. Quello del centrocampista inizia ad essere un caso per i bianconeri. Sempre vincenti e sempre leader, ma nel corso degli anni il reparto-chiave, la sala macchine, ha perso irreversibilmente qualità....

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve allarme, il mercato e’ in ritardo. Per la Champions serve di più. Non poteva prendere Strootman con la clausola? Serve un altro Bonucci. Ma anche l’Inter e’ ferma. Milan, occhi su Cavani. Fiorentina, Simeone e Jese’ 11.08 - Guardo la casella degli acquisti su un giornale qualsiasi, conto i giorni che mancano alla fine del mercato (soltanto venti) e comincio a pensare che la Juventus sia in netto ritardo. Magari oggi Marotta mi smentira’ presentando in un colpo solo i tre-quattro giocatori che servono...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Juve un 10 in attesa del centrocampista, la Roma insiste, l'Inter dribbla. Il Torino scatenato a centrocampo, Schick rifa le visite e ora? 10.08 - La Juve, sebbene non abbia più piazzato la zampata del centrocampista, la notizia della giornata l'ha comunque tirata fuori: Dybala sarà il nuovo 10 bianconero. Voi direte: col mercato non c'entra niente. Vero ma intanto possiamo sgombrare il campo da qualsiasi tipo di voce che continuava...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Bacca & Gabigol, noie milanesi! Juve-Strootman, impossibile… Napoli quanti esuberi! Ibra, dacci una gioia… 09.08 - Lo ammetto: sono anni che non vedevo tanto entusiasmo, a Milano, attorno ad entrambe le squadre della città. Il Diavolo è tornato a dettar legge (almeno d’estate), con un mercato faraonico… L’Inter, con calma e raziocinio, sta plasmando una squadra “alla Spalletti”. Tutti felici ma...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.