VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Musacchio, Kessiè, Ricardo Rodriguez e André Silva. Quale nuovo acquisto del Milan vi piace di più?
  Mateo Musacchio
  Franck Yannick Kessié
  Ricardo Rodriguez
  André Silva

TMW Mob
Editoriale

Intrigo Diawara, telenovela Joao Mario, dietrofront Zaza e un Sassuolo europeo

18.08.2016 09:58 di Luca Marchetti   articolo letto 104530 volte
© foto di Federico De Luca

Che intrigo per Diawara! Proprio quando il Milan stava rompendo gli indugi e stava formulando un'offerta (in prestito) per mettere in piedi l'operazione ecco che piomba il Napoli. Intesa raggiunta sulla base di 15 milioni di euro più bonus, accordo raggiunto direttamente fra De Laurentiis e Fenucci (amministratore delegato del Bologna). E ora che le società sono d'accordo si inizia a parlare con i procuratori del ragazzo. L'unica variabile può essere proprio questa: la preferenza del ragazzo. Milan o Napoli? Non è naturalmente la prima volta che il nome del giovane centrocampista è associato al Napoli. In un primo momento era vincolato all'uscita di Valdifiori: ma i partenopei hanno deciso di non aspettare e hanno chiuso lo stesso. Ora inizia un'altra trattativa, non meno complicata. Ma con buone chanches di riuscita.

E il Milan? Ha continuato a guardarsi intorno e sonda il mercato degli esuberi delle grandi squadre. Un'opportunità potrebbe essere Kovacic, anche se il Real Madrid al momento non ha assolutamente intenzione di privarsene (in prestito). Chissà se le situazioni cambieranno in questi ultimi giorni al momento siamo soltanto alle prime idee alternative.

Il Napoli, dal canto suo, non si ferma al centrocampista. Intanto per Rog si devono limare dei dettagli sul suo ingaggio dopo l'accordo raggiunto con la Dinamo Zagabria. Poi caccia al difensore. Il primo nome, da sempre, è quello di Maksimovic, nonostante il Torino ormai si sia indispettito e non abbia assolutamente intenzione di cederlo al Napoli (anzi è spuntato anche il West Ham) dopo tutto quello che è successo negli ultimi giorni. Tutto questo non impedisce al Napoli di provarci fino alla fine. Ma ci sono piste alternative: una è Caceres, con cui il Napoli ha già parlato ma sul quale vorrebbe approfondire le questioni relative al recupero dal suo infortunio. E poi Criscito, da sempre accostato al Napoli ma che lo Zenit fa fatica a lasciar andare.

L'altra notizia di giornata è il dietrofront di Zaza. Anzi il dietrofront del Wolfsburg. Arriva Gomez al suo posto e la Juve si trova con almeno 25 milioni in meno. Ma perché si è arrivati a questo dopo una trattativa durata due mesi. Da quello che abbiamo capito non è stato il giocatore che si è tirato indietro (lo ha detto anche l'allenatore dei tedeschi), ma la società. Per un discorso economico sicuramente (l'intera operazione Gomez è costata più o meno la metà rispetto a quello che sarebbe costato Zaza) e per un discorso (così dicono in Germania) per la questione Wolksvagen (il Dieselgate) che pesa sia sulle casse societarie che nei rapporti fra le proprietà. Ma al di là delle spiegazioni rimane il fatto: ora Zaza?

Per questo oggi a Torino si è parlato di meno del centrocampista (Brozovic l'Inter non lo vuole dare in Italia, Mautidi rimane in piedi, esiste un'idea Biglia). Si continua a trattare su Cuadrado, prestito senza diritti di riscatto, questa almeno la prima idea della Juventus. Il Chelsea ci sta pensando, ma non ha ancora aperto in maniera definitiva a questa soluzione.

Continua il tormentone Joao Mario: ancora contatti con lo Sporting ma ancora non si chiude. Bisogna ancora trovare la formula giusta, le modalità di pagamento. Sporting e Inter non si stanno trovando ancora e ci sono i paletti del FFP da tenere sotto osservazione. La situazione di Brozovic è ancora in evoluzione: solo estero (Inghilterra?). Si dice che il Tottenham pure possa essere interessato al croato, magari inserendo Verthongen nell'operazione. Al momento solo ipotesi di lavoro, nulla di più.

Il Milan ufficializza Sosa per una spesa da 7 milioni e mezzo per un giocatore di 31 anni che già è transitato nel campionato italiano senza riuscire a lasciare il segno. Le motivazioni del ragazzo sono molto alte, l'umore dei tifosi no.

Intanto alla Fiorentina arriva De Maio, prestito con diritto di riscatto dall'Anderlecht, ufficiale Milic, e si continua a lavorare per Obiang. Il Sassuolo non molla il Papu Gomez (i soldi li hanno) e potrebbero comunque prendere Ricci dalla Roma per poi magari girarlo proprio all'Atalanta per ammorbidire la posizione dell'Atalanta sul Papu. Alternative? Pucciarelli, Saponara e Ragusa (che piace anche al Chievo).

Iturbe ha richieste dalla Spagna: Malaga e Villarreal. Alla Samp tutto fatto per Dodò (5 milioni complessivi fra prestito biennale con obbligo di riscatto) e nel frattempo De Silvestri va al Torino (per circa 3 milioni e mezzo). Praet sempre più vicino mentre in difesa Toloi potrebbe essere l'alternativa a Castan qualora anche lui dovesse andare a Torino. Toro che ha chiesto in prestito Atsu, ala ghanese classe 1992, molto veloce (e molto bravo). Gaston Silva va al Granada.

Il Crotone ha incontrato l'agente di Letizia (potrebbe chiudersi in settimana) e ha parlato con il Sassuolo per Falcinelli (ma il Sassuolo chiede tempo) e Ferrari (che venderebbe quest'anno ma rimarrebbe in Calabria un altro anno, magari con una percentuale di futura rivendita. Gabriel è un obiettivo per la porta.

A Pescara aspettano in queste ore una risposta di Bahebeck, attaccante del PSG che arriverebbe in prestito (fra società è tutto a posto) e sta trattando con l'inter Yao. A Bologna è ufficiale Dzemaili. A Palermo sono pronti a partire per il Brasile per andare a chiudere Henrique.
Mancano meno di 15 giorni, tenetevi forte...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve, Bonucci non è incedibile. Se vuole può partire. Douglas Costa o Bernardeschi? Iniesta con Cuadrado al Barça. Agnelli rimane presidente. Milan, Donnarumma resta 23.06 - Dalla notte di Cardiff sta nascendo il mercato della Juventus e neppure le liti (presunte o vere), i lunghi coltelli (veri o presunti) dello spogliatoio, potranno far cambiare idea a Marotta e Paratici. Avanti con questo gruppo, anche se i ritocchi saranno pesanti. E se qualcuno pensa...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

Gli incastri della Juve, le mosse dell'Inter, le attese del Milan. E tutte le trattative di giornata... 22.06 - La Juventus comincia a muoversi per sostituire Dani Alves. E per farlo deve stare attenta agli incastri. Perché i nomi su cui si è concentrata in queste ore sono Darmian (che per il Manchester non è più incedibile) e Danilo (che però è extracomunitario). E soprattutto i dirigenti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan-Donnarumma, la soluzione c’è! Roma, le idee (giuste) di Monchi… Juve, ansia Alex Sandro! Ma Ibra? 21.06 - Ogni estate ha il suo tormentone calcistico… Il 2017 lo ricorderemo, a parte per il caldo asfissiante, per le “bizze” legate a Gigio Donnarumma. Neanche i sceneggiatori di Beautiful (soap opera che va in onda, in Italia, dal 1990) potevano creare un intrigo simile… Dal bacio alla...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: c’è un nome per sostituire D.Alves (ma fa a “pugni” con D.Costa…). Milan: attenti alla novità “per forza” su Donnarumma (e Conti…).  Inter: tutto quello che Spalletti ha chiesto dal mercato. Napoli: Raiola ci ha fatto un regalo 20.06 - Per iniziare salutiamo tutti assieme Luigi di Sciacca, filibustiere siciliano incontrato sabato sera a Como. “Ciao, tu scrivi chilometri di robe su tmw. Ti leggo per addormentarmi”. Gli ho offerto un birrone bello fresco perché mi sembrava un complimento. A mente fredda rivorrei...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Raiola non è una minaccia ma una condanna: Tavecchio vigili per il bene dei vivai. Juve, multa Dani Alves. Sabatini prepara i colpi. Serie C, final four "format" da rivedere 19.06 - Quello che in molti non capiscono, dirigenti e tifoserie lontane dai colori rossoneri, che la battaglia sul caso-Donnarumma non riguarda solo il Milan o solo Donnarumma. E' una battaglia di sistema. I tifosi, invece, la racchiudono frettolosamente nel colore sociale e si perdono nel...

EditorialeDI: Marco Conterio

E' il calciomercato più bello del nuovo millennio. Casi shock e trasferimenti record: la top ten dei tormentoni ma siamo solo all'inizio 18.06 - E' un'estate calda, ma questo non è certo una novità. Solo che quest'anno, sotto l'ombrellone, ci stiamo già godendo la più bella e divertente sessione di mercato da anni a questa parte. In ordine sparso: la bomba Cristiano Ronaldo con il Real Madrid. L'avvento dei cinesi del Milan...

EditorialeDI: Mauro Suma

Donnarumma: costi quel che costi. Suning tra ex juventini ed ex milanisti. Da Cardiff a Castellammare 17.06 - Non l'ha ordinato nessuno ai tifosi del Milan di innamorarsi di Donnarumma. Nemmeno ai bambini ai quali, come per Kakà, e torneremo su questa nemesi, è particolarmente difficile spiegare cos'è successo. Ma non è il tempo del pistolotto moralistico: solo analisi e solo dettagli. Era...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Donnarumma, ecco perché va via. Una storia scandalosa. Il Real lo aspetta, ma anche la Juve. Tornerà in Primavera o andrà in tribuna. Piace Neto. Inter, via Perisic. Nel mirino Bernardeschi e Borja Valero. Allegri aspetta Iniesta 16.06 - Donnarumma, una storia scandalosa. Una società investe sul settore giovanile, fa crescere un bambino, lo lancia in serie A, gli offre cinque milioni di ingaggio per cinque anni (una follia) e lui che fa? A diciotto anni dice no, vuole andar via per più soldi e forse più gloria. Una...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter colpo a centrocampo, Juve passi avanti per N'Zonzi (e non solo), Milan il giorno di Donnarumma 15.06 - Si presenta Spalletti e spiega la sua filosofia. E mentre si presenta i suoi direttori lavorano per consegnargli una squadra che possa ricalcare più possibile le sue idee. Ecco perché è partita l'offensiva per Borja Valero. Il giocatore era già in cima alla lista dei desideri di Spalletti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan regina del mercato ma il prezzo lo fa la Juve… Chelsea-Insigne, mai nella vita! Inter, Perisic partirà. Ania, l’amica che tutti sognano… 14.06 - Ormai il caldo si è impossessato delle nostre giornate. Le temperature sono sempre più hot, così come il mercato. Si parla di milioni come se fossero noccioline… Sontuoso quanto sta facendo il Milan. Zittiti tutti coloro che dubitavano della solidità della nuova proprietà cinese....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.