HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Editoriale

Juve, Allegri come Yoda… Roma in paradiso!!! Milan, disastro in vista. Contrattone Messi? Se lo merita…

06.12.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 19990 volte

Ed ecco la solita, determinata, immensa, compatta Juventus… Quando la palla comincia a scottare, i bianconeri rispondono sempre alla grande. Dopo la fondamentale vittoria al San Paolo, il successo in terra greca (contro un coriaceo Olympiacos) e il conseguente pass per gli ottavi di Champions League, come da programma. Il Barcellona, come sempre, ha svolto il suo compito a dovere ma questa Juventus non ha avuto bisogno di “aiuti esterni”. Giusto sottolineare, ancora una volta, i meriti di Allegri, un allenatore moderno, capace di usare bastone e carota al meglio. Come il saggio Yoda, ha “gestito” il gruppo, non permettendo al Lato Oscuro di impossessarsi dell’anima bianconera. Nonostante qualche infortunio di troppo e diversi momenti no, è sempre stato fedele al suo credo, ossia che la sua Juventus è forte, fortissima. Pungolati nella maniera corretta, tutti hanno risposto come il grande Yoda Allegri si aspettava… Lui lo sapeva, lo sentiva, la Forza scorre forte nel piccolo/grande uomo livornese… Ora, con la qualificazione agli ottavi di Champions League in saccoccia, attenzione alla Vecchia Signora in campionato. Allegri sta facendo bene i suoi conti. Prima i tre punti del San Paolo, poi quelli con l’Olympiacos e ora, nel mirino, i tre punti contro l’Inter. In nove giorni, la Juventus potrebbe riaffermare la propria superiorità nei confronti di tutto e tutti… E pensare che, solo un mese fa, si parlava di una Juventus in grave difficoltà…
Splendida serata per la Juventus, da ricordare, a lungo, per la Roma. Il “girone di ferro” è stato vinto. La Roma non solo è tra le migliori 16 d’Europa ma arriva all’urna da “prima del girone”. Incredibile, pazzesco o, forse, normale alla luce dell’eccellente lavoro svolto, ad oggi, da Mister Di Francesco. Attenzione, i giallorossi non hanno brillato contro il Qarabag ma, alla fine, hanno portato a casa ciò che contava maggiormente, ovvero la vittoria. Anche in questo caso, il Chelsea non ha tradito ma la Roma non ha dovuto servirsi dell’assist di Conte, anzi, gli ha soffiato il primo posto… E ora? Beh, molto dipenderà dall’avversario che pescherà negli ottavi. L’impressione è che questa Roma farà divertire ancora tanto i propri tifosi… In attesa di capire se anche il Napoli avrà di che festeggiare, c’è da guardare anche in casa di chi sta male, malissimo… Il Milan, martoriato e sbeffeggiato in campionato, guarda all’Europa League con l’aria di chi cerca qualche motivo per sorridere… Diciamolo, gol da libro cuore di Brignoli a parte, Gattuso ha iniziato la sua nuova avventura da allenatore del Diavolo non con la marcia giusta… In tanti, all’entrata di Zapata (difensore) per Suso (unico campione in rosa), si sono allarmati, spaventati, inorriditi. Ringhio che teme il Benevento? Non un gran segnale… L’ho detto e lo ripeto: sostituire Montella non è stata l’idea del secolo, a prescindere dalla decisione di affidarsi a Gattuso. Montella andava difeso ad oltranza (fino a giugno), proprio perché i mali di questo Diavolo non sono legati alla figura dell’allenatore. Mirabelli e Fassone, accolti come eroi dal popolo rossonero, ora avvertono i dubbi, sul loro operato, che li circondano. Personalmente non ho apprezzato la scelta di addossare a Montella ogni responsabilità, sia nel bene che nel male. Ora, tuttavia, bisogna guardare al presente e, soprattutto, al futuro. Che ne sarà di questo Milan e di questa stagione? Con tutto il rispetto, credo che serva davvero un miracolo “alla Brignoli” per salvare l’annata rossonera. In campionato sarà già complicato conquistare un posto nella prossima Europa League… Ecco, l’Europa League. Fossi in Gattuso (e società) comincerei ad attrezzarmi mentalmente e fisicamente per provare ad arrivare fino in fondo in Europa. La storia del club insegna che, già in più occasioni, l’Europa ha regalato soddisfazioni enormi in stagioni in cui il campionato è stato un calvario. Certo, dai gironi di Champions League arriveranno avversarie importanti (l’Atletico Madrid, ad esempio, sarà una brutta bestia per tutti) ma, nelle partite ad eliminazione diretta, il Milan, questo Milan potrebbe dire la sua. Auguri Ringhio e basta con le sostituzioni “in stile anni ‘80”…
Chiudo con Messi. La Pulce si porterà a casa 35 milioni di euro, netti, a stagione!!! Incasserà circa tre milioni al mese fino al giugno del 2021!!! C’è chi ha gridato allo scandalo… No, ragazzi, Messi è il calcio e va remunerato per quello che regala, giorno dopo giorno, in campo. E’ il numero uno e va ricompensato per il fatto di essere il migliore… Sono troppi soldi per uno che calcia un pallone? No, è la valutazione attuale del più forte giocatore sulla faccia della Terra, probabilmente di uno dei migliori tre di sempre (gli altri due? Maradona e Ronaldo, quello brasiliano)… L’unico per cui vale davvero la pena sborsare una cifra simile. Non mi interessa se, ultimamente, l’altro alieno (CR7) ha vinto di più. Io, sempre e comunque, 35 milioni di euro all’anno (netti) li consegno nelle mani della Pulce… Ecco, poi bisognerebbe averli quei soldi, io al massimo potrei offrirgli una pizza ai quattro formaggi…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Juventus, Napoli e Roma su Piatek. Paratici segue anche De Ligt dell’Ajax. Ancelotti pronto a fermare il Psg. Per i giallorossi ipotesi Herrera del Porto. Lazio su Brahimi, Inter-Milan che derby 20.10 - Per Piatek è pronta a scatenarsi l’asta. L’avvio travolgente dell’attaccante polacco pagato appena 5 milioni di euro da Preziosi ha catturato l’attenzione un po’ di tutti. In Italia ci sono Juventus, Napoli e Roma. Il club bianconero là davanti ha problemi di abbondanza se si pensa...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Higuain da il via libera per Ibra al Milan. Tutto fatto, lui deciderà entro novembre. Barella, l’Inter torna in pole. Conte al Real, ora si può. Figc, Gravina è l’uomo giusto   19.10 - Un altro importante tassello per il ritorno di Ibrahimovic al Milan l’ha messo direttamente Gonzalo Higuain. Nella bella intervista rilasciata ieri alla Gazzetta, fra le tante cose non banali, si legge anche: “Ibra al Milan? Io amo giocare con i grandissimi e lui lo è”. E’ più di...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Il derby di Milano: strade incrociate, obiettivi comuni 18.10 - Siamo entrati nel vivo: la settimana del derby di Milano. E dopo la pausa per gli impegni della Nazionale, che ci ha regalato una bella vittoria contro la Polonia fatta di speranza e di bel gioco, non poteva tornare con una partita migliore, il campionato di serie A. Milan e Inter...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Derby time: ecco perché il Milan è favorito. L’Inter sarebbe più in forma, ma… Cristiano Ronaldo con vista Manchester: la Juventus pensa già allo United per spaventare l’Europa. I 35 milioni offerti dal Napoli per Piatek 17.10 - Come si vince il Derby della Madonnina? E chi rischia di più? Inter-Milan è la partita che noi tutti ci meritiamo dopo due settimane di pausa, ristoratrici per la Nazionale e per il nostro amor proprio, ma che ci hanno lasciato una fame di calcio tale da sbirciare quasi con curiosità...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: quel che si può dire (e non dire) su Ronaldo. Inter e Milan: un derby lunghissimo (con Marotta sullo sfondo). Napoli: il prezzo di Piatek. Italia: bentornati azzurri, ma sugli stadi… 16.10 - Ciao. Domenica c’è il derby, l’altro giorno invece ha giocato la Nazionale. Ci si divide tra chi dice “uh ma che bella Nazionale! Parliamone!” e chi “che due maroni la sosta, pensiamo al derby di Milano”. Solo che il derby è domenica sera, manca ancora una vita. E allora ci si spreme...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Berlusconi e il Milan di Gattuso. Ad Allegri manca solo un tetto. Marotta-Inter, non avrebbe senso. Io voto Gravina perché.... 15.10 - Quando c'è la pausa campionato è un disastro. Non sai cosa scrivere e devi inventare storie, raccogliere notizie e parlare di mercato anche quando non c'è. Per fortuna, in questa domenica pomeriggio, Silvio Berlusconi su Sportitalia (durante Monza-Triestina) ci ha dato diversi spunti...

Editoriale DI: Raimondo De Magistris

La pausa degli esoneri e dei primi acquisti per gennaio. Pungiball Ventura, ma il Chievo ha fatto benissimo. Finalmente c'è la formazione: ora Mancini segua il consiglio di Sarri 14.10 - Lo sport Nazionale degli ultimi undici mesi è stato insultare Gian Piero Ventura. Non è stato solo il colpevole dell'eliminazione dell'Italia dal Mondiale, ma dallo scorso 13 novembre di qualsivoglia problema. L'aumento dello spread? E' colpa di Ventura. Il surroscaldamento globale?...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Conte ipotesi concreta per il Real, Florentino pronto a tutto per avere anche Hazard. Milan, che colpo Paquetà. Under verso il rinnovo fino al 2023. Napoli a breve l’accordo con Zielinski, per gennaio non sono previste operazioni in entrata 13.10 - Lopetegui, Conte, Real e Chelsea. Il mese di ottobre potrebbe regalarci un’altra interessante rivoluzione in panchina. Florentino Perez non è soddisfatto del rendimento del suo allenatore, fortemente voluto in estate dopo l’addio di Zidane e ora sta pensando in maniera concreta ad...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Ronaldo, una vergogna. In certi casi è vietato tifare. Juve su James Rodriguez e Rabiot. Milan, dopo Paquetà tutto su Barella. Derby con l’Inter per Ramsey 12.10 - Attorno alla vicenda personalissima che coinvolge Cristiano Ronaldo stiamo scrivendo un’altra pagina imbarazzante. E dico poco. Fatevi questa domanda: avete elementi seri che vi possano far pensare che Cristiano Ronaldo sia colpevole di stupro? La risposta sensata, quasi obbligata,...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Milan: un colpo in Brasile. Leicester: in arrivo un italiano, faceva il cameriere! E una Nazionale che non decolla... 11.10 - Il Milan ha praticamente preso Paquetà, il primo colpo di Leonardo. Nella notte italiana, Globo Esporte aveva lanciato l'indiscrezione. Nel corso della giornata le conferme. Accordo raggiunto tra Milan e Flamengo per il centrocampista offensivo brasiliano classe '97. Il ragazzo arriverà...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy