HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato di Serie A in chiusura: qual è il vostro flop tra le big?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Editoriale

La Serie A perde i pezzi… Juve-Pogba, niente bis! Due hashtag: #wengerout e #neymartruth. E la Coppa Italia?

28.02.2018 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 20096 volte

Sarà un’estate torrida e, visto il gelo di questi giorni, non vedo l’ora che arrivi… Purtroppo la sensazione è che assisteremo, sotto l’ombrellone, ad un mercato contraddistinto da tanti addii eccellenti. La Serie A, ormai relegata a “prateria dove allevare i futuri campioni”, è sempre più terra di conquista per le big del calcio internazionale, quelle che, per essere chiari, non hanno problemi ad investire montagne di milioni di euro… La lista di “stelle italiane” che potrebbero fare le valigie e, usando le parole di LeBron James, “portare i propri talenti altrove” è lunga e prestigiosa… In cima ai desideri di chi ha il portafogli gonfio c’è Milinkovic-Savic. Il serbo, pagato dalla coppia Lotito-Tare, nel 2015, 10 milioni di euro, vale non meno di 180/200 milioni di euro. Difficile trovare un classe 1995 così completo. Normale che l’asta sarà da urlo, così come la plusvalenza per i biancocelesti. Sempre a Roma, sponda giallorossa, sanno che Allison, portiere di straordinaria qualità, piace praticamente a mezzo mondo… Anche in questo caso, la plusvalenza sarà enorme, esagerata, pazzesca (è costato otto milioni di euro, ne vale non meno di 70). E che dire di Donnarumma? Raiola ci sta lavorando da tempo, l’idea di strapparlo al Milan c’è… Alla Juventus, da mesi, convivono con i tanti dubbi legati a Dybala. La Joya, dovesse tornare a fare la differenza in campo in questo finale di stagione, diventerebbe, nuovamente, un gioiello bramato da tutti… Pure all’Inter c’è qualcuno che fa gola ai potenti del calcio, ossia Icardi. Insomma le nostre big hanno tutte almeno un “fenomeno” (la Lazio ne ha già perso uno a parametro zero, ossia de Vrij) che, in estate, finirà al centro di mille voci di mercato (sperando che, nella maggior parte dei casi, restino voci)… La conferma di come la Serie A sia un campionato di passaggio e non più di arrivo…
Pensiamo ad altro: Paul Pogba. Nessun “Juventus bis”. Che il francese alla corte di Mourinho non sia maturato come tutti speravano è lampante. E’ altrettanto evidente che non ci siano le condizioni per un suo ritorno a Torino. Non se lo può permettere lo United che si è svenata per acquistarlo, non se lo può permettere la Juventus che dovrebbe ridare ai Red Devils tutti i soldi guadagnati dall’operazione Paul per riaverlo. E allora? Vediamo chi sarà il prossimo allenatore del Real Madrid (sempre che Zidane non sorprenda tutti rivincendo la Champions League) e poi faremo due calcoli in “blancos”…
Ci sono due tormentoni che mi stanno tenendo sveglio la notte: #wengerout e #neymartruth. Partiamo dal primo. Sono anni che mi sorprendo come Wenger sia ancora il tecnico di una squadra top come l’Arsenal. Dopo mille figuracce che non possono essere spazzate via dai titoli vinti (in 22 stagioni ai Gunners ha vinto 17 trofei ma solo tre volte la Premier League), i tifosi dell’Arsenal stanno spingendo, come non mai, l’hashtag #wengerout. Non ne possono più anche loro di Wenger. Da amante del calcio inglese, mi auguro che sia davvero la volta buona e che i Gunners abbraccino un nuovo tecnico, magari il nostro Carletto Ancelotti con Henry come vice… E poi c’è l’altro tormentone: #neymartruth. Follia pura… Emery, il tecnico del PSG, quello diventato famoso per aver subito la più incredibile remuntada del Barcellona (6-1, ricordate?), dice che ci sarà contro il Real Madrid (6 marzo). In Brasile, dopo aver visto la caviglia (distorsione e microfrattura del quinto metatarso) sono certi che si dovrà operare. Beh, cercasi The Truth, la verità e non mi riferisco a Paul Pierce dei Celtics… Non possiamo vivere senza le news su Neymar, o forse sì?
Chiudo con la leggendaria Coppa Italia. Non avrà il fascino dell’FA Cup (pianeti di due galassie lontane) ma la nostra Coppetta interessa… La Juventus vuole la quarta vittoria di fila, l’Atalanta un miracolo dopo averlo sfiorato col Borussia, la Lazio cerca la consacrazione e il Milan sogna il primo titolo, da allenatore, di Ringhio. E dire che, ad inizio stagione, la snobbano sempre tutti, proprio come l’Europa League…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Ancora 48 ore e tutti si affannano: anche chi sembra aver chiuso tutto. 48 ore da vivere con il fiato sospeso... 16.08 - Siamo ormai alle battute finali e tutti si affannano per rifinire la squadra. Il Milan, è naturalmente, la big più attiva visto che per i problemi societari si è potuta muovere concretamente soltanto un paio di settimane fa. Sono arrivati a Milano Castillejo e Laxalt, entrambe operazioni...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Promosse e bocciate del calciomercato a 72 ore dalla fine: Juventus e Inter regine assolute. Segue il Milan. Solo sufficienti Napoli, Roma e Lazio. E in coda, in bocca al lupo all'Udinese, ne ha bisogno... 15.08 - A 72 ore dalla fine del calciomercato, andiamo con il pagellone sospeso della Serie A, con le squadre divise tra promosse, rimandate e bocciate. Ma con una premessa fondamentale: qua non si giudica il conto economico, e nemmeno soltanto gli acquisti. E nemmeno della squadra costruita...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: mercato con (doppia) sorpresa, ma occhio a Nedved... Inter: dopo il settimo (Keita) c'è una certezza. Milan: 2 colpi in 4 giorni, l'impresa di Leonardo. Napoli: il "complesso" di De Laurentiis 14.08 - Ciao. C'è il fuso. Son dall'altra parte del mondo. Al mare. È un posto strano. Qui, per dire, è nuvoloso da 4 giorni. Sapete quando sono arrivato? Quattro giorni fa. Il fuso è devastante. Soprattutto se vuoi stare al passo con le robe del mercato. Per questo metto tanti punti. Almeno...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

De Laurentiis, 5 giorni per dare un senso a questo mercato. Milan, sessione intelligente. L’Inter dietro la Juve. Volevate il Commissario? Era meglio Montalbano… 13.08 - Cinque giorni e poi sarà tutto finito. L’assurdità di chiudere il calciomercato il 17 agosto, alle ore 20.00, lascerà tanti cadaveri sulla riva del fiume. Lo scriviamo da mesi, adesso, molti club di serie A iniziano a capire la fesseria di seguire Marotta nell’unica sciocchezza fatta,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il mondo dorato di CR7 e quello sommerso dei Tribunali, dove vige il tutti contro tutti. Tra udienze, sentenze e ricorsi B e C sono in pieno caos. E anche la Serie A non può dirsi tranquilla 12.08 - E' un'estate strana, particolare. Senza dubbio unica quella che tra meno di una settimana - per gli operatori di calciomercato - chiuderà i battenti. Non sono mancate le notizie, né i colpi di scena. Sono stati mesi che hanno riportato una manciata di club italiani a sedere di nuovo...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Ore decisive per il futuro di Modric. Inter, fatta per Keita. Il Milan pronto a chiudere per Bakayoko. Ochoa in pole per il Napoli, occhio anche a Tatarusanu. 11.08 - Luka Modric, l’Inter e il Real Madrid. Sono ore decisive per il futuro del centrocampista croato vice campione del mondo, che vorrebbe andare all’Inter, anche se non è intenzionato ad arrivare ai ferri corti con Florentino Perez. Il numero uno del Real non cede. Anzi in Spagna sono...

EditorialeDI: Luca Serafini

I colpi di Leo, il ruolo di Paolo, il lavoro di Rino: notte prima degli esami 10.08 - Tra una settimana è campionato. Possiamo davvero dire che l’estate è volata, sotto questa cappa di afa con ventate di grande ottimismo. Di meritato sollievo. Mi fanno ridere i censori del ruolo di Paolo Maldini, come se avere una figura di riferimento così autorevole non fosse già...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Modric ancora attesa, Keita si tratta ad oltranza. Bakayoko convinto ora si fa sul serio. Portieri Napoli e quello del Chievo. Ultima settimana... 09.08 - Doveva essere il Modric-day, nel bene o nel male, ma si è trasformato in un altro giorno di attesa. Tutto rinviato a data da destinarsi, forse venerdì, visto che le prossime ore saranno quelle di Cortouis e che Florentino non vorrà togliere la scena al suo portiere con la grana Modric....

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Modric-Inter: è il D-Day. Ecco perché tutti i fattori esterni sono contro l’Inter (diversamente da come erano stati tutti a favore della Juve con Cristiano). Pogba-Barcellona: dipende da Lotito… 08.08 - E’ arrivato il giorno in cui l’Inter saprà se può tornare a sognare l’impossibile, come non le accadeva dai tempi del Triplete. Nonché in cui la Serie A può scoprire se davvero le cose hanno già cominciato a cambiare a livello sistemico, o se il locomotore Juventus tira ancora il...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Inter: in attesa del "miracolo Modric" si punta a Keita! Juve: altro tassello in arrivo al centro. Milan: attenzione, Leonardo ha un segreto... Napoli: 10 giorni per risolvere un equivoco 07.08 - Ciao. Mancano 10 giorni alla chiusura del mercato poi, purtroppo, inizierà il campionato. Il campionato non interessa a nessuno. A tutti interessa il mercato. “Chi arriva?”. “Ne prendiamo due?”. “La pista è calda?”. Queste cose qui. Pochissimi si chiedono “dove giocherà?” o “ha senso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy