HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Editoriale

Milan travolto da entusiasmo e colpi, parte l'offensiva della Juve. Partono anche i ritiri e si scatenano in tutta la A: che colpi!

06.07.2017 00:00 di Luca Marchetti   articolo letto 40140 volte
© foto di Federico De Luca

Volevate che non fosse il Milan protagonista anche in questa settimana? Impossibile. E allora ecco che si chiude l'ennesimo colpo ovvero Conti. Era nell'aria, già dai primi approcci la grande spinta data dalla volontà del ragazzo aveva indirizzato la trattativa. Trattativa che si chiude per 25 milioni di euro in favore dell'Atalanta per la felicità del ragazzo (e di Montella). Ora ci sono altri fronti aperti per Fassone e Mirabelli. Primo fronte: Donnarumma. E' tutto a posto con il ragazzo ma il Milan è un po' infastidito perché non riesce a trovare accordo definitivo con Raiola. L'ottimismo resta, ma non avendo ancora il sì definitivo dell'agente il Milan (mancano dei dettagli sulla clausola e - ipotizziamo - sugli "accessori") si sente ancora in una posizione scomoda e vuole comunque cautelarsi tenendo sempre sotto osservazione (senza riprendere per il momento trattative vere e proprie) la situazione dei portieri, come ad esempio Reina. Secondo fronte: Kalinic. Qui la situazione andrà per le lunghe, visto che la trattativa è appena iniziata. Ma il Milan ormai è forte della convinzione del ragazzo di voler cambiare squadra. Terzo fronte: cessioni. E nelle prossime ore ci sarà anche la prima partenza, probabilmente. Quella di Kucka al Trabzonspor.
Ma non è solo il Milan ad essere attivo. Giornata importante anche per la Juventus. Incontro verso l'ora di cena con Giovanni Branchini sia agente di De Sciglio che intermediario per Douglas Costa. La Juve ha parlato soprattutto del brasiliano in forza al Bayern Monaco per cui ci saranno nuovi contatti con il club tedesco nelle prossime ore. Ma non molla De Sciglio, (soprattutto perché Spinazzola rimarrà a Bergamo come concordato con l'Atalanta nel pomeriggio) considerato una validissima alternativa alle piste straniere: Danilo e Aurier. Ma attenzione. Non solo i prezzi sono alti (2,5 di ingaggio e 20 almeno di cartellino per il terzino del PSG, almeno 25 di cartellino e 4 di ingaggio per il madridista) ma sono entrambi extracomunitari. Quindi comunque la Juventus alla fine dovrà fare una scelta. Ed ecco perché la pista Bernardeschi continua ad essere quotatissima, soprattutto dopo il colloquio dei giorni scorsi da parte di Beppe Bozzo con la Fiorentina. Nel frattempo la Juve pensa anche alle cessioni: Neto è andato a parlare con i suoi dirigenti, vuole forzare e andare a Valencia.
Sono cominciati i ritiri delle squadre. Fra i primi a partire (oltre al Milan) il Napoli che prepara per venerdì un blitz in Spagna per parlare con Berenguer, trattativa sui 6-7 milioni di euro indipendentemente dall'uscita di Giaccherini e da quella di De Guzman (a cui nel frattempo si è interessato l'Entracht).
Poi la Fiorentina i cui occhi erano tutti per Borja Valero. Al di la della manifestazione in serata dei tifosi in suo onore il centrocampista nelle prossime ore parlerà con la società per ribadire direttamente e personalmente la propria volontà di andare all'Inter nonostante l'amore per Firenze. L'offerta dell'Inter (che vorrebbe averlo già in ritiro) è di circa 5 milioni, si va avanti in attesa che i club sistemino anche gli ultimi dettagli.
Sono partite per la nuova stagione anche la Samp e la Lazio. La Lazio è alle prese con i rinnovi di contratto che non arrivano dei tre big (Biglia, De Vrij e Keita) e si appresta a salutare Cataldi che potrebbe andare a Benevento. La Samp ha preso Kownacki, attaccante del Lech Poznan per 4,5+2 di bonus. Poi ha formulato una prima offerta per Luca del Gremio (anche lui attaccante classe '93 ma il club chiede molto per il cartellino). Capitolo Snejder: oggi c'è stato un incontro agenti-Galatasaray per risoluzione: ancora no accordo, solo dopo (eventualmente) si parlerà di Sampdoria.
Partirà nelle prossime ore l'Inter. Aspetta Borja Valero (di cui abbiamo parlato sopra), continua a tenere caldi i contatti per Dalbert mentre non decolla la cessione di Medel con il Boca. Ma nel frattempo l'Inter continua a guardare al futuro presi Zaniolo (trequartista del'Entella) per 1milione e 8oomila più 1,7 di bonus. E poi ha preso Odgaard, attaccante danese del Lingby su cui c'erano anche Roma e Fiorentina. Entrambi classe 1999.
A proposito di Roma. L'obiettivo in attacco rimane Defrel. L'offerta della Roma è arrivata a 18 milioni di euro. Il Sassuolo vorrebbe inserire nell'operazione qualche giovane più che alcuni bonus e nelle prossime ore l'agente del giocatore Pocetta incontrerà il club per provare ad avvicinare le parti dopo i contatti dei giorni scorsi.
A sorpresa invece l'Atalanta sta per predere Rincon. Juve e Atalanta ne hanno parlato nell'incontro del pomeriggio (dove è stata decisa anche la permanenza di Spinazzola): il ragazzo ha già lavorato con Gasperini a Genova. In più arriva Castagne (ecco perché si chiude Conti) visite mediche in giornata. Arriva dal Genk per 5 milioni più 1 di bonus, 4 anni al giocatore.
Sempre a sorpresa il Genoa ha praticamente preso Zukanovic dalla Roma (che ha giocato anche nella Samp) in prestito con riscatto a 1,2 milioni e ha fatto fare stamattina per Galabinov, attaccante, svincolato, lo scorso anno a Novara.
Potrebbe essere una sorpresa il ritorno di Cerci a Torino. L'addio era stato burrascoso, ma oggi Cairo ne ha parlato con il suo agente e Mihajlovic lo ha già avuto sia a Firenze che a Milano. E oggi sempre il Torino ha incontrato l'agente di Paletta (che ha visto anche il Sassolo).
A Verona firmerà Verde, a Bologna sono in arrivo Falletti e Avenatti (ex Ternana, svincolati), l'Udinese ha chiuso Coulibaly dal Pescara (rimarrà a giocare a Pescara). La Spal scatenata: visto che non riesce a riprendersi Meret sta puntando Gomis (c'è l'accordo con il giocatore non con il Toro) e ha sondato anche Marchetti, Sepe e Skorupski. Ma la sorpresa è in avanti: perché ha l'accordo con l'Atalanta per Paloschi, ora deve mettersi d'accordo con il ragazzo. E continua la trattativa per Pa Konate. Il Crotone vorrebbe Cabrera del Real Saragozza e nel frattempo ha ripreso ufficialmente Budimir e vorrebbe riportare anche Trotta.
In B il Palermo è sull'esterno offensivo del 97 del Nizza, Vincent Marcel, la Ternana a un passo da Bordin della Roma dopo la presentazione del patron Bandecchi che ha dichiarato di volersi giocare tutte le chanches per andare in serie A, l'Avellino ha preso Lezzerini dalla Fiorentina, il Frosinone ha ufficializzato Beghetto, il Brescia ha chiuso Machin si avvicina a Coppolaro, lo Spezia chiude Forte e Di Gennaro. Il Venezia ha fatto con la Juve Vitale e Audero, prende anche Bruscagin e Pinato, alla Cremonese in arrivo Renzetti. Il Carpi molla Castrovilli e registra interessi di Palermo e Parma per Blanchard. Al Pescara interessano Pessina e Valzania dell'Atalanta. E poi grandissime notizie dell'estero. Rooney vicinissimo al ritorno all'Everton, dopo 13 anni, il Barca annuncia il rinnovo di Messi fino 2021, Arsenal ha preso Lacazette e i Galaxy tentano Ibra... Basta così... tenetevi forte...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Il  Portogallo dopo CR7 tornerà mediocre, l'Argentina dopo Messi tornerà a vincere. Equivoco Roma: Pastore coi soldi di Nainggolan, ma il sostituto del Ninja era già stato acquistato. Hamsik e la Cina: aspettando Godot 24.06 - Tra Messi e Cristiano Ronaldo ho sempre preferito il portoghese. Evidentemente, non è stato dotato da Madre Natura dello stesso talento puro dell'argentino, eppure il portoghese ha avuto la forza di cambiare il naturale corso della storia. Fino a 5 anni fa il confronto nemmeno esisteva,...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Cancelo alla Juve, lunedì è il giorno. Rugani-Chelsea si può fare. Napoli tra Areola e Meret. Inter: Malcom può arrivare 23.06 - Ancora qualche giorno e Cancelo sarà un giocatore della Juventus. Con il Valencia è già stato raggiunto in linea di massima un accordo sulla base di 38 milioni di euro. Per l’esterno portoghese è pronto un contratto di 5 anni a 3 milioni di euro a stagione. Acquisto a titolo definitivo...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Ecco come finirà il Milan: oggi la resa dei conti. Mancano 32 milioni. Elliott in agguato. Ma ecco il socio americano, è il proprietario dei Chicago Cubs. L’esclusione dall’Europa inaccettabile giudizio politico 22.06 - Oggi si può decidere il futuro del Milan. E’ lo snodo cruciale, quattordici mesi dopo il passaggio della società da Berlusconi a Yonghong Li, si potrebbe cominciare a capire davvero qualcosa di più e di diverso. E’ il d-day per tutti. Cerchiamo di ricapitolare. Entro le diciassette...

EditorialeDI: Luca Marchetti

L’Inter fa sul serio, la Juve saluta Emre Can, Roma e Napoli non solo portieri. Il Milan in attesa: è un mercato mondiale 21.06 - Sono i giorni dell’Inter. Fra le cessioni per rientrare nei paletti del FFP e gli acquisti per dare a Spalletti una rosa di primo livello non si può non partire dai nerazzurri. Di Nainngolan sappiamo ormai quasi tutto. Non diciamo che bisogna solo scrivere ma quasi. La Roma ha individuato...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: perché da luglio niente sarà più come prima in Russia. E nel frattempo ecco i Premi del primo turno: Miglior Squadra Messico; Miglior Giocatore Cristiano Ronaldo, mentre per colpa di Khedira... 20.06 - Qui Radio Mosca, vi scrivo dal treno Sochi-Rostov, 12 ore di viaggio, dalla costa del Mar Nero risalendo la Circassia, dal confine con la Georgia fino ad arrivare a quello con l’Ucraina, quello sensibile, quello dove al di là della dogana c’è la distrutta Donbass Arena di Donetsk,...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il giorno di Golovin e la mossa “in serbo”. Milan: le scelte di Fassone per l’udienza a Nyon e la mossa (in attacco) di Mirabelli. Inter: ecco i tempi di Nainggolan (per Icardi si va in “zona clausola”). E su Roma-Pastore… 19.06 - Son stato in Russia tre giorni. A Mosca. La prima cosa che ho capito appena sbarcato a Mosca è che dell’Italia del calcio se ne fottono. Pensavamo che senza di noi non ce l’avrebbero fatta e invece no, ce la fanno eccome. A Mosca era pieno di Fifa, l’organismo maximo del calcio Mondiale:...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve, no allo scambio Higuain-Morata. Sì alla cessione secca. Frosinone in A: polemiche e controsensi. Seconde squadre e mercato, la nuova FIGC è già in confusione. C di Cosenza... non di Juve B 18.06 - Il mercato, quello vero, dovrebbe entrare nel vivo solo questa settimana. Saranno i giorni di Sarri al Chelsea, di Ancelotti che inizia a chiudere qualche affare per il Napoli e del Milan che saprà di che morte morire. E' un modo di dire, lo specifichiamo. La Juventus, come sempre,...

EditorialeDI: Marco Conterio

Un mercato ancora senza rinforzi. Solo la Juve è migliorata, Inter a metà tra acquisti e mancati riscatti. Roma: i giovani basteranno per sostituire i grandi in uscita? Napoli, effetto Ancelotti ma ora i colpi 17.06 - Scrivere di calciomercato col Mondiale che scorre in sottofondo. Con la Francia che sfida l'Australia, con Marocco e Iran che corrono, sudano. Con l'Arabia Saudita che crolla, con le giocate di spagnoli, portoghesi, argentini. Mette una nostalgia dannata dei ricordi più belli perché...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Nainggolan all’Inter si farà. Alisson-Real pista caldissima. Napoli: Politano se esce Callejon. Cancelo e Darmian, la Juve prova il doppio colpo 16.06 - L’Inter è pronta a piazzare il colpo Nainggolan. I contatti con la Roma sono sempre più intensi e la sensazione è che alla fine l’operazione si farà. Con un anno di ritardo, Radja approderà alla corte di Spalletti. E questo è un grande acquisto, che permetterà al tecnico di Certaldo...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, avanti su Golovin già star dei mondiali: il Cska alza il tiro. Offerto anche Pjaca. Sarri (e Zola) col Chelsea bloccano Higuain, Icardi, Savic e Rugani. Il Napoli vuole Courtois per liberare l’allenatore. Roma, via Allison e Nainggolan 15.06 - Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, la prima partita dei mondiali li ha spazzati via: la Juventus ha visto bene su Aleksandr Golovin, 22 anni, centrocampista del Cska Mosca. Due assist e mezzo, un gol, Golovin è stato il migliore in campo nel cinque a zero dei russi contro...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy