HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Editoriale

Napoli, le Feste di traverso!!! Milan, pazza idea Marchisio… Inter, tante idee, una sola certezza! Roma, Defrel pedina di scambio? E intanto Real e Barça…

03.01.2018 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 31215 volte

Aspettando la Befana che “tutte le Feste si porta via”, il 2018 ci regala una prima sorpresa: il Napoli dell’osannato Sarri abbandona la Coppa Italia. In semifinale ci va la straordinaria Atalanta di Gasperini. Come tradizione vuole, le Feste non sorridono alla banda azzurra apparsa scordata e, ancora una volta, spuntata in attacco. Vero, al Napoli interessa soprattutto lo Scudetto ma uscire in questa maniera dalla Coppa Italia è un bello schiaffo alle certezze dei partenopei. Urgono nomi nuovi dal mercato, DeLa deciderà di investire soldi importanti? Dovrebbe farlo… E la Dea? La scorsa estate tutti erano certi che, viste le tante, nobili, partenze, la squadra si sarebbe persa per strada… L’impressione è che l’Atalanta di quest’anno sia ancora più forte di quella, meravigliosa, della scorsa annata…
Personalmente, in questi giorni (di lavoro ma anche di famiglia) ho goduto più per il calcio giocato che per le voci di mercato (che fa anche rima)… Gli inglesi sono davvero i maestri del football. Non so quante gare di Premier League mi sono visto e, ragazzi, non mi sono quasi mai annoiato (solo le conferenze stampa di Mourinho post match iniziano ad innervosirmi). Ma, si sa, gennaio è il mese delle mille voci di calciomercato e di qualche colpo “riparatore”. Infatti, oggi, alle 17.00, sarò a Sportitalia a disquisire, ovviamente, di calciomercato. Ultimamente penso tanto a Marchisio. Il Principino, tornato da mille infortuni, sta vivendo il momento più delicato (problemi fisici a parte) della sua carriera bianconera. Il prossimo 19 gennaio festeggerà le 32 candeline, età di riflessioni e cambiamenti. Nella stagione 2014/15, ha giocato 52 gare con la Juventus, poi è sceso a 32, 29 e quest’anno siamo a 10 (nelle ultime tre annate tante da “sostituto”). Mi chiedo: a chi farebbe comodo? E subito mi viene in mente il Milan. Lo so, c’è Biglia ma io, uno come Marchisio, lo vorrei sempre in campo, anche nella Juventus per intenderci. So che qualcuno al Milan ci sta pensando. Sarebbe una bella sfida per Marchisio, magari gioverebbe anche a Bonucci…
Come spesso accade di questi tempi, la squadra più “chiacchierata” è sempre l’Inter. Forse per colpa di Moratti, sembra sempre che, a gennaio, l’Inter debba comprare il mondo intero. Se la Longobarda dovesse mettere in vendita Aristoteles (citazione film L’allenatore nel Pallone), la Beneamata sarebbe in pole position. Che sia chiaro a tutti: salvo operazioni di contorno, se non parte Joao Mario (o Brozovic in alternativa), l’Inter non compra nessuno, neanche un nuovo addetto al giardino della Pinetina… E, se parte Joao Mario, si farà di tutto per far capire a Pastore che, se diminuirà le sue pretese economiche, all’Inter sarebbe accolto come un vero Re…
Parliamo anche della Roma. Lasciamo stare la “questione Nainggolan”. Non mi piace sentire qualunque essere umano bestemmiare ma non verrà ceduto per aver offeso Sua Maestà. Invece, attenzione a Defrel. L’ex Sassuolo, complice anche qualche problema fisico di troppo, non ha lasciato il segno in questi primi mesi giallorossi e potrebbe diventare una pedina di scambio. Magari proprio per arrivare ad un altro giocatore del Sassuolo, ossia Berardi…
Per ora siamo nel solito, grande ambito delle mille voci ma qualcosa accadrà. Di un fatto sono certo: il nostro mercato, di noi italiani, sarà di cambi/scambi, cessioni/vendite. Per i botti veri, quelli da Prima Pagina, credo che dovremo guardare alle due big della Liga, ossia Real Madrid e Barcellona. I blancos continuano a sognare Neymar ma stanno pensando comunque ad un grande nome per gennaio. I blaugrana vogliono, subito Coutinho. Insomma, il Clasico è sempre in gioco, anche sul mercato. L’impressione è che gli 84 milioni (esageratissimi) sborsati del Liverpool per van Dijk non resteranno, a lungo, la spesa più folle del mercato di riparazione… Come detto, da noi solo cambi/scambi e cessioni/vendite…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Milan: l'esempio Gattuso contro i nemici del Diavolo (Higuain-Piatek e altre acrobazie). Inter: l'arma in più non arriva dal campo (e Barella...). Da Ancelotti a De Zerbi: finalmente c'è chi ha voglia di parlare di calcio 22.01 - Ieri era il compleanno di mio padre. Ne ha fatti 83, tipo mummia. È tifoso accanito del Milan. Ha visto la sua squadra vincere, ha mangiato la pizza alla diavola, ha bevuto una birra media, due fette di torta con su scritto "Auguri Celso", tre grappe Berta per le quali va matto e,...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Milan, così non va. Da Gonzalo a Piatek, segnale di debolezza. Visto Muriel? Balata e una Lega B allo sfascio. Lecce, esempio di mercato. Si scrive Juve, si legge Stabia 21.01 - Se la scorsa estate Leonardo e Maldini avessero portato al Milan Piatek al posto di Higuain avrebbero preso 3 su tutte le pagelle del mondo. Arrivò Gonzalo e si sprecarono i 7 per il grande affare fatto con la Juventus, ridando indietro quel pacco vecchio di Bonucci prendendo il futuro...

Editoriale DI: Raimondo De Magistris

Leonardo non conosceva Higuain? Il Milan ha sopravvalutato il Pipita. Troppa ipocrisia su Wanda Nara: l'unico errore sarebbe quello di non comportarsi come gli altri procuratori 20.01 - Gonzalo Higuain è stato il miglior centravanti visto in Italia dopo Zlatan Ibrahimovic. Ha riscritto la storia dei cannonieri della Serie A battendo nel 2016 il record di Nordhal che resisteva da 65 anni. Diciassette, poi 18, 36, 24 e 16 gol in cinque stagioni di Serie A, 111 in cinque...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Higuain al Chelsea e Piatek al Milan ormai ci siamo. Nell’operazione anche il ritorno di  Bertolacci al Genoa. Su Barella per giugno l’Inter di nuovo in pole position. Napoli, Lozano se in estate parte uno tra Mertens e Callejon 19.01 - Higuain al Chelsea, Piatek al Milan, Morata all’Atletico Madrid, Il gioco è fatto. Tutti gli incastri al posto giusto per un grande valzer di attaccanti. E allora andiamo a ricostruire quello che accadrà a breve. Higuain presto volerà a Londra per le visite mediche e si metterà a...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Juve-Milan falsata, l’ultimo scandalo. Con questo VAR aumentano solo le polemiche e non si fa giustizia. Banti, che delusione. Higuain, che vergogna. Piatek al Milan, che rischio. Icardi rinnoverà 18.01 - Gli arbitri italiani stanno diventando dei piccoli Tafazzi: sono riusciti nell’impresa ciclopica di falsare perfino una gara tutto sommato non complicata come la Supercoppa italiana e farsi ancora una volta travolgere dalle polemiche. Autolesionismo puro, incredibile ma vero, come...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Higuain-Chelsea, ci siamo. Le alternative del Milan per sostituirlo: Piatek ma non solo... Iniziano a muoversi gli attaccanti... attenzione! 17.01 - Era sicuramente uno dei temi più intressanti da analizzare in questo mercato invernale. Dopo la giornata appena finita è diventata una vera e propria telenovela, con dei colpi di scena (più mediatici che reali) che starebbero bene in una sceneggiatura da soap opera. Higuain, è evidente,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Il triangolo scaleno del mercato Milan-Chelsea-Atletico: tutte le parti in causa vogliono che Higuain, Morata e Piatek si muovano. Ma manca ancora molto: ecco esattamente le cifre in questo momento delle tre trattative 16.01 - Il mercato di gennaio che in verità non si muove mai particolarmente, ringrazia l’asse Milano-Londra-Madrid che va a incidere profondamente su Serie A, Premier e Liga, e sarà la vera trattativa principale del calciomercato invernale. Non solo adesso, ma fino alla fine, fino all’ultimo...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve-Milan con Higuain in mezzo: ma i rossoneri si meritano di più (e le voci su Piatek…). Inter: l’incontro con Icardi (non ancora fissato) e l’obiettivo del club. Stadi chiusi: ecco l’occasione per dimostrare del buonsenso 15.01 - Ciao. Uno ieri mi ha detto “Buon anno”. È stato molto gentile, ma dopo l’Epifania la vivo come una presa per il culo. Oggi è il 15 gennaio. Secondo il calendario originale la sessione di mercato sarebbe dovuta terminare tra tre giorni. Invece andrà avanti fino al 31. Che bello, così...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Inter-Icardi, Mauro indossa tu i pantaloni. Ridateci l'albo degli agenti e basta con mogli improvvisate. Gonzalo, resta dove sei. Capotondi, per favore risparmiaci le lezioni e torna a fare cinema 14.01 - La "telenovela" Icardi è un finto problema per l'Inter ma quando il campionato è fermo fa tutto brodo. Per Wanda, per i giornali e per le tv. Parliamo di Icardi perché fa notizia. La notizia, comunque, non c'è se non che Mauro vuole più soldi ma ancora non ha capito come fare le trattative...

Editoriale DI: Marco Conterio

La caccia al nuovo sogno mercato della Juventus passa dai conti. E dall'inevitabile partenza di un big. Icardi, decimo stipendio della A: con l'Inter è braccio di ferro economico 13.01 - Kylian Mbappè. Come sogno e come chimera. Come grande obiettivo, perché "adesso la Juventus deve puntare i nuovi Cristiano Ronaldo". E chi meglio del crack francese che col portoghese si scattava le foto da giovane e imberbe talento? Chi meglio di un giocatore che a Parigi non vive...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510