HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Editoriale

Napoli, le Feste di traverso!!! Milan, pazza idea Marchisio… Inter, tante idee, una sola certezza! Roma, Defrel pedina di scambio? E intanto Real e Barça…

03.01.2018 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 31143 volte

Aspettando la Befana che “tutte le Feste si porta via”, il 2018 ci regala una prima sorpresa: il Napoli dell’osannato Sarri abbandona la Coppa Italia. In semifinale ci va la straordinaria Atalanta di Gasperini. Come tradizione vuole, le Feste non sorridono alla banda azzurra apparsa scordata e, ancora una volta, spuntata in attacco. Vero, al Napoli interessa soprattutto lo Scudetto ma uscire in questa maniera dalla Coppa Italia è un bello schiaffo alle certezze dei partenopei. Urgono nomi nuovi dal mercato, DeLa deciderà di investire soldi importanti? Dovrebbe farlo… E la Dea? La scorsa estate tutti erano certi che, viste le tante, nobili, partenze, la squadra si sarebbe persa per strada… L’impressione è che l’Atalanta di quest’anno sia ancora più forte di quella, meravigliosa, della scorsa annata…
Personalmente, in questi giorni (di lavoro ma anche di famiglia) ho goduto più per il calcio giocato che per le voci di mercato (che fa anche rima)… Gli inglesi sono davvero i maestri del football. Non so quante gare di Premier League mi sono visto e, ragazzi, non mi sono quasi mai annoiato (solo le conferenze stampa di Mourinho post match iniziano ad innervosirmi). Ma, si sa, gennaio è il mese delle mille voci di calciomercato e di qualche colpo “riparatore”. Infatti, oggi, alle 17.00, sarò a Sportitalia a disquisire, ovviamente, di calciomercato. Ultimamente penso tanto a Marchisio. Il Principino, tornato da mille infortuni, sta vivendo il momento più delicato (problemi fisici a parte) della sua carriera bianconera. Il prossimo 19 gennaio festeggerà le 32 candeline, età di riflessioni e cambiamenti. Nella stagione 2014/15, ha giocato 52 gare con la Juventus, poi è sceso a 32, 29 e quest’anno siamo a 10 (nelle ultime tre annate tante da “sostituto”). Mi chiedo: a chi farebbe comodo? E subito mi viene in mente il Milan. Lo so, c’è Biglia ma io, uno come Marchisio, lo vorrei sempre in campo, anche nella Juventus per intenderci. So che qualcuno al Milan ci sta pensando. Sarebbe una bella sfida per Marchisio, magari gioverebbe anche a Bonucci…
Come spesso accade di questi tempi, la squadra più “chiacchierata” è sempre l’Inter. Forse per colpa di Moratti, sembra sempre che, a gennaio, l’Inter debba comprare il mondo intero. Se la Longobarda dovesse mettere in vendita Aristoteles (citazione film L’allenatore nel Pallone), la Beneamata sarebbe in pole position. Che sia chiaro a tutti: salvo operazioni di contorno, se non parte Joao Mario (o Brozovic in alternativa), l’Inter non compra nessuno, neanche un nuovo addetto al giardino della Pinetina… E, se parte Joao Mario, si farà di tutto per far capire a Pastore che, se diminuirà le sue pretese economiche, all’Inter sarebbe accolto come un vero Re…
Parliamo anche della Roma. Lasciamo stare la “questione Nainggolan”. Non mi piace sentire qualunque essere umano bestemmiare ma non verrà ceduto per aver offeso Sua Maestà. Invece, attenzione a Defrel. L’ex Sassuolo, complice anche qualche problema fisico di troppo, non ha lasciato il segno in questi primi mesi giallorossi e potrebbe diventare una pedina di scambio. Magari proprio per arrivare ad un altro giocatore del Sassuolo, ossia Berardi…
Per ora siamo nel solito, grande ambito delle mille voci ma qualcosa accadrà. Di un fatto sono certo: il nostro mercato, di noi italiani, sarà di cambi/scambi, cessioni/vendite. Per i botti veri, quelli da Prima Pagina, credo che dovremo guardare alle due big della Liga, ossia Real Madrid e Barcellona. I blancos continuano a sognare Neymar ma stanno pensando comunque ad un grande nome per gennaio. I blaugrana vogliono, subito Coutinho. Insomma, il Clasico è sempre in gioco, anche sul mercato. L’impressione è che gli 84 milioni (esageratissimi) sborsati del Liverpool per van Dijk non resteranno, a lungo, la spesa più folle del mercato di riparazione… Come detto, da noi solo cambi/scambi e cessioni/vendite…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Alisson al Liverpool e il giro dei portieri, la Juve fra Higuain, Rugani e Pjanic. Il Milan fra TAS, Elliot e mercato. Un mese in apnea (non solo per il mercato) 19.07 - Ormai Alisson è un giocatore del Liverpool. E così a spuntarla è stata il terzo, che si prende uno dei portieri più forti del mondo, sicuramente il più caro. Lo ha seguito il Real che però non ha mail voluto affondare il colpo perché non convinto di voler spendere così tanto. Ci ha...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: c’è qualcosa che nessuno vi ha detto sul Mondiale. Che forse sentite lo stesso. Perché chi se ne frega che abbia vinto la Francia o la Croazia (beh certo, fosse stata l’Italia…) 18.07 - Qui Radio Mosca, è l’ultima corrispondenza di Russia2018, siamo sul treno per San Pietroburgo per disperdere la malinconia per questo Mondiale che si allontana nel tempo e che dice a ognuno di noi che si chiude un periodo della nostra vita, ché ammettiamolo: tutti ragioniamo scandendo...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: la lezione di Ronaldo, il nodo-Higuain e gli alibi agli avversari. Inter: da Perisic a Icardi, il cambio di rotta dei critici a prescindere (e occhio a centrocampo). Napoli "vede" Cavani. E il Milan sceglie il suo bomber (Morata o...) 17.07 - “Cristiano Ronaldo fa la cacca anche lui”. Era la grande lezione di vita di mio nonno: “Quando qualcuno ti sembra inarrivabile, lontano, quando hai paura e ti senti in difetto, ricordati che fa la cacca anche lui. In un attimo lo vedrai sotto altri occhi”. Questa grande pillola di...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Benvenuti al Ronaldo day. Tra depistaggi e ombre. Higuain, giusto andare. Milan, cambiare ora non avrebbe senso. Napoli, ripetersi così è difficile... 16.07 - Ci siamo! Il momento, di mercato, più atteso degli ultimi 30-50 anni è arrivato. Ronaldo, il più forte del mondo, alla Juventus, la più forte d'Italia. In questa settimana il calcio italiano si è diviso in due; come sempre: c'è chi ha visto il vantaggio solo per la Juventus e chi,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

CR7 a Torino è un colpaccio per la Juventus, non per la Serie A. In Italia (e non solo) va avanti il monopolio e il risultato finale sarà uno solo: la nascita della Superlega 15.07 - Se ne sono dette tante, troppe. E forse è anche giusto così. Perché Cristiano Ronaldo è un acquisto che almeno per qualche giorno ha riportato l'Italia al centro del mondo calcistico. Ha risvegliato i sogni e riportato con la memoria indietro nel tempo, quando i grandi campioni -...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Inter, assalto a Vrsaljko e Dembelé. Per Milinkovic Savic ora c’è il Real. Higuain e Rugani verso il Chelsea, che pensa anche ad Alisson. Florenzi rinnova fino al 2023 14.07 - L’Inter non si ferma e tenta il doppio colpo. Ausilio continua a lavorare per provare a chiudere altri due acquisti. A centrocampo l’obiettivo è Dembélé. Il belga è fortemente tentato dall’idea di misurarsi nel campionato italiano. La presenza di Nainggolan è uno stimolo in più per...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Cavani è la risposta del Napoli a Ronaldo. De Laurentiis tratta con il Psg, ingaggio da spalmare. Ma è il Milan il futuro di Giuntoli con Conte in panchina. Sarri e Zola firmano per il Chelsea. Juve lascia via libera al Real per Milinkovic Savic 13.07 - De Laurentiis ha incassato da signore (o quasi) il colpo del secolo messo a segno dalla Juventus. E adesso come risponderà all’acquisto di Ronaldo? Chi lo conosce bene sa che le dichiarazioni di questi giorni sono fumo per mascherare le intenzioni e la realtà. Non si prende un allenatore...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Non solo Cristiano Ronaldo... la serie A risponde 12.07 - Cristiano Ronaldo alla Juventus ha avuto un’eco mediatica incredibile. E questo è solo l’assaggio di quello che succederà in Italia da adesso in poi. A cominciare da lunedì, quando ci sarà il CR7-day. Arrivo, visite mediche, conferenza stampa e presentazione. Poi da lì in poi inizierà...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

La Juventus porta avanti il calcio italiano riportando indietro l’orologio di 20 anni: entriamo in una nuova era. Nella storia del calcio italiano solo il passaggio di Ronaldo all’Inter è paragonabile, ecco perché 11.07 - Qui Radio Mosca, ma il terremoto di Torino è arrivato a ondate fino a qua. Qua dove sono io adesso, nel Media Center dell’astronave aliena della Krushovka Arena di San Pietroburgo, qua dove c’era una semifinale dei Mondiali. Ah, c’era una semifinale dei Mondiali? Se ne sono accorti...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: tutte le sfaccettature dell'affare (fatto) chiamato "Ronaldo". Inter: le chance per Rafinha, l'idea per il centrocampo e il messaggio di Icardi. Milan: qualcuno salvi il soldato Gattuso. Napoli: il regalo di ADL per Ancelotti 10.07 - Oggi non c’è molto tempo. Però c’è parecchia “ciccia”, del resto sono iniziati i ritiri e il Mondiale sta per finire. E più il Mondiale si avvicina alla fine, più tornano le bombe di mercato. Le bombe di mercato sono importantissime, sono “il metadone” che accompagna i tossici del...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy