HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà il Mondiale?
  Germania
  Brasile
  Spagna
  Argentina
  Portogallo
  Francia
  Belgio
  Inghilterra
  Altro

Editoriale

Non solo Neymar, ma tanto Neymar... le grandi della A in stand by: ecco cosa preparano

03.08.2017 09:14 di Luca Marchetti   articolo letto 44209 volte
© foto di Federico De Luca

Non si può parlare solo di Neymar, ma come fai a non parlare di Neymar. Tutti hanno detto tutto. A livello tecnico, economico, politico, sportivo, finanziario. E' l'affare del millennio. Polverizzato il record di Pogba (e presumibilmente nel giro di 20 giorni da primo che era in questa speciale classifica è possibile si ritrovi quarto: questo per dare la dimensione di quello che sta succedendo in questo momento nel calciomercato).
Tutti si chiedono chi ci ha guadagnato, se è una follia o se invece è solo il primo passo verso una nuova grandezza. Quando fai un investimento del genere è perché sogni di prendere il posto del Barcellona. Non soltanto a livello tecnico ma anche a livello economico. Passare dal 10 club più ricco del mondo alle prime 3-4 posizioni. Molti si chiedono se funziona il FFP: perché tutti lo rispettano e il PSG invece fa quello che vuole. Interrogata la Uefa ha detto che vigilerà. Il PSG ha tre modi per recuperare l'investimento (che inciderà, considerando anche il lordo del giocatore, per 120 milioni di euro all'anno per i prossimi 5 esercizi): vendere giocatori (e lo farà, ma non certo per 120 milioni all'anno!), aumentare i ricavi con le sponsorizzazioni nuove che arriveranno dopo l'arrivo di O'Ney e aumentare il merchandising. Basterà? In molti sono pronti a giurare di no, ma l'affare è fatto. Ora vediamo se reggerà il FFP e se nei prossimi 3 anni la perdita del PSG sarà complessivamente di soli 30 milioni di euro. E se dovessero arrivare le sanzioni cosa succederà... E se invece per aggirarlo il PSG farà figurare il pagamento come un indennizzo per i diritti di immagine? Allora state certi che il club francese sarà sotto investigating e poi diventerà materia per avvocati. Ma sollevati questi problemi il PSG è pronto ad accoglierlo e questo è quello che conta: il campo. Sembrava una follia solo qualche giorno fa. Ora è realtà. Entro venerdì la presentazione. E' il crack del calcio moderno, un colpo letteralmente sontuoso. Volete dei parametri? Negli ultimi 10 anni soltanto una squadra ha speso più di 222 milioni: il Real Madrid per tutto il mercato. Arrivarono Cristiano Ronaldo, Kaka, Benzema e Xabi Alonso. Tutti gli altri (per tutti i giocatori) hanno speso meno. Solo 16 squadre sono costate di più di Neymar. Per costruire per esempio la Roma sono stati spesi negli anni 192 milioni. Così per l'Atletico Madrid (207) o il Leicester (158). Oppure per il Monaco fresco campione di Francia (141). Lo scorso anno tutte le squadre della Premier Russa e della Liga Portoghese hanno speso 228 milioni per tutte le operazioni. Abbiamo reso l'idea? Per non parlare dei soldi che prenderà Neymar. 30 milioni netti all'anno. 58 euro al minuto, 3511 euro all'ora, 84.262 al giorno.
Ora chi prende il Barca? A sentire i rumors che arrivano dalla Spagna i due grandi obiettivi sono Coutinho del Liverpool e Dembele del Borussia Dortmund. Non saranno gli unici, ma al momento possono rimanere (relativamente) tranquilli i tifosi della Juve: nessuno (neanche intermediari) si è avvicinato per il momento alla Juve o a Dybala.
Dicevamo: non possiamo parlare solo di Neymar ma ci toglie sicuramente energie, tempo ed attenzione. Cerchiamo comunque di riassumere tutto nello spazio che ci rimane. L'Inter stringe per Dalbert che dovrebbe arrivare a Milano venerdì e continua a lavorare per Karamoh del Caen (che vuole solo l'Inter tanto da rifiutare l'interesse dell'Arsenal). Il Valencia vuole Murillo ma ancora c'è distanza nonostante l'ottimismo degli intermediari. Per Perisic Manchester nessun passo in avanti: la posizione dell'Inter è sempre quella e addirittura i nerazzurri stanno pensando anche a un prolungamento del contratto.
La Roma non intende aspettare tutta la vita Mahrez e allora si prepara: oltre a Lucas Vazquez del Real Madrid si continua a trattare anche Emre Mor del Borussia Dortmund per almeno 20 milioni di euro. Molto più della Fiorentina che ci stava comunque provando.
Il Milan si prepara al ritorno in Europa in un clima di euforia straordinario e oltre agli attaccanti (sempre Diego Costa, Aybameyang e Kalinic) deve pensare anche alle cessioni e le indicazioni che sono arrivate dalle convocazioni sono decisive: Bacca, Sosa, Paletta, Abate e Antonelli.
Anche per la Juve giornata interlocutoria: nessun passo in avanti né per il centrocampista (ma parlare con il PSG in questi giorni per Matuidi non è indicato) né per Keita: si aspetta che Lotito sia disposto a intavolare una trattativa e quindi tecnicamente a dare una risposta alla volontà della Juve di prenderlo (attenzione sempre all'Inter). La Samp regala a Giampaolo per i suoi 50 anni due acquisti: Ferrari (prestito con diritto di riscatto dal Sassuolo) e Gaston Ramirez (dal Middlesbrough per 9 milioni di euro). La Lazio ufficializza Caceido e tratta la cessione di Morrison al Birmingham, la Fiorentina ha iniziato la sua offensiva per Politano: contatto con l'agente, poi 10 milioni sarà la prima offerta al Sassuolo. Laxalt piace all'Atalanta se dovesse andare alla Juve Spinazzola, Kishna non è convinto di Benevento.
Manca ancora un mese e i colpi non finiscono, tenetevi forte


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Juve, no allo scambio Higuain-Morata. Sì alla cessione secca. Frosinone in A: polemiche e controsensi. Seconde squadre e mercato, la nuova FIGC è già in confusione. C di Cosenza... non di Juve B 18.06 - Il mercato, quello vero, dovrebbe entrare nel vivo solo questa settimana. Saranno i giorni di Sarri al Chelsea, di Ancelotti che inizia a chiudere qualche affare per il Napoli e del Milan che saprà di che morte morire. E' un modo di dire, lo specifichiamo. La Juventus, come sempre,...

EditorialeDI: Marco Conterio

Un mercato ancora senza rinforzi. Solo la Juve è migliorata, Inter a metà tra acquisti e mancati riscatti. Roma: i giovani basteranno per sostituire i grandi in uscita? Napoli, effetto Ancelotti ma ora i colpi 17.06 - Scrivere di calciomercato col Mondiale che scorre in sottofondo. Con la Francia che sfida l'Australia, con Marocco e Iran che corrono, sudano. Con l'Arabia Saudita che crolla, con le giocate di spagnoli, portoghesi, argentini. Mette una nostalgia dannata dei ricordi più belli perché...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Nainggolan all’Inter si farà. Alisson-Real pista caldissima. Napoli: Politano se esce Callejon. Cancelo e Darmian, la Juve prova il doppio colpo 16.06 - L’Inter è pronta a piazzare il colpo Nainggolan. I contatti con la Roma sono sempre più intensi e la sensazione è che alla fine l’operazione si farà. Con un anno di ritardo, Radja approderà alla corte di Spalletti. E questo è un grande acquisto, che permetterà al tecnico di Certaldo...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, avanti su Golovin già star dei mondiali: il Cska alza il tiro. Offerto anche Pjaca. Sarri (e Zola) col Chelsea bloccano Higuain, Icardi, Savic e Rugani. Il Napoli vuole Courtois per liberare l’allenatore. Roma, via Allison e Nainggolan 15.06 - Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, la prima partita dei mondiali li ha spazzati via: la Juventus ha visto bene su Aleksandr Golovin, 22 anni, centrocampista del Cska Mosca. Due assist e mezzo, un gol, Golovin è stato il migliore in campo nel cinque a zero dei russi contro...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Juve Cancelo e non solo, Inter incontra Dembele, il FFP e il nuovo socio rossonero 14.06 - Ha parlato Allegri, in casa Juve. E con la consueta leggerezza non ha fatto un dramma per eventuali partenze di big, Higuain in testa. “Il 9 luglio vedròsarà in ritiro: generalmente ho sempre avuto una buona squadra”. Chissà che non ci sia Cancelo visto che il Valencia è a Milano...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: perché è un Mondiale come non si vedeva da Argentina 78? Dalla Russia ecco cosa sta succedendo nel e attorno al Mondiale. Di cosa deve avere paura il Brasile, in cosa deve sperare l’Argentina 13.06 - Qui Radio Mosca: benvenuti in Russia. Da oggi e per il prossimo mese ogni mercoledì proverò a portarvi le sensazioni che si vivono qui al Mondiale, provando a dirvi quello che non si vede davanti alle telecamere o sulla carta stampata. Doverosa promessa: in questo spazio saranno banditi...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: c’è un belga a centrocampo! Inter: la strategia per Nainggolan-Rafinha e l’appuntamento con Icardi. Milan: il mercato “oltre l’Uefa” passa dalla Spagna. Roma: che meraviglia il piano-Monchi. Napoli: Verdi e... 12.06 - Ciao. Penso da una settimana alla storia del gambero cinese. L’avete letta? Il gambero cinese era dentro la zuppa, stava per crepare di morte orrenda, nella broda bollente. Ma il gambero cinese è come Rambo 3 e decide di uscire dalla zuppa oleosa: si trascina sul bordo del piatto,...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve, Perin non è la scelta giusta. Monchi sta ricostruendo il Colosseo. "Caso Parma" e regole da riscrivere. Squadre B, così non ci siamo... 11.06 - Parte la settimana che darà lo slancio definitivo al calciomercato. Fin qui poco o nulla. Sarà la settimana dell'inizio del Mondiale ma è una cosa che non ci riguarda e rosichiamo di brutto a pensare che aspettiamo 4 anni e poi non ci presentiamo neanche. Grazie Ventura. Ogni tanto...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Morata vuole solo la Juve, ma l'idea è quella di un centrocampo d'assalto. Folle dire di no a 50 milioni per Jorginho, così come allo scambio Icardi-Higuain. Ma chi è il presidente del Milan? 10.06 - È iniziato con le bombe, il calciomercato 2018. Più scritte che non realizzate, eccezion fatta per l'arrivo di Cristante alla Roma - con Coric e Marcano - e i parametri zero: dell'Inter, da de Vrij ad Asamoah, oppure della Juventus, con Emre Can. Latita però il grande acquisto, quello...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Roma, fatta per Kluivert, il Napoli pensa a Praet se va via Hamsik. Juventus e Inter pronte all’assalto su Chiesa 09.06 - La rivoluzione di Monchi è già cominciata. Spazio alla linea verde, un progetto iniziato già l’anno scorso con l’arrivo di due grandissimi prospetti come Ünder e Schick. Il ds giallorosso, dopo aver piazzato anche il colpo Cristante, ora è pronto a chiudere per Justin Kluivert, talento...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy