VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Italia Anno Zero: chi come ct per il dopo Ventura?
  Luigi Di Biagio
  Antonio Conte
  Carlo Ancelotti
  Roberto Mancini
  Fabio Grosso
  Luciano Spalletti
  Massimiliano Allegri
  Fabio Cannavaro

TMW Mob
Editoriale

Schick-Keita, intrighi da Signora in Giallo… Juve, che combini con Marchisio? PSG quasi fastidioso! Forza Macheda. E Gabigol?

23.08.2017 08:08 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 72521 volte

“Murder, She Wrote”, da noi “La Signora in Giallo”… Una serie televisiva, stile investigativo, molto nota a cavallo degli anni ’80 e ’90 con protagonista la pensionata, detective improvvisata, Jessica B. Fletcher. Ogni mistero veniva risolto dalla mitica Signora Fletcher… Magari lei saprebbe come far luce sui casi spinosi di questi ultimi giorni di mercato, ossia quelli legati a Schick e Keita…
Le “prove” sono sotto gli occhi di tutti… Schick, “scaricato” dalla Juventus per non ben specificati problemi fisici, è tornato a sentirsi, usando le parole del patron della Samp Ferrero (proprietario del suo cartellino), “benissimo”. Da qui la corsa al ceco… Roma e Inter in pole position. I giallorossi, delusi dal non arrivo di Mahrez, lo vorrebbero per consegnare a Di Francesco altre e intriganti soluzioni offensive. L’Inter, con Icardi straordinario ma non indistruttibile, punta ad un’alternativa di extralusso. Un bel braccio di ferro, sempre che qualcun altro non si faccia avanti. Il Monaco, ad esempio, potrebbe essere una nuova pista… Perché? Colpa del PSG… Il club di Nasser Al-Khelaifi, patron del club ed ex tennista, sta esagerando e, onestamente, stancando… Dopo i 222 milioni di Neymar, pronti altri 200 (sempre di milioni parliamo) per Mbappé e Fabinho… Insomma, li prendono tutti loro. Mille attaccanti, mille stelle, mille milioni… Problema: perdendo Mbappé, il Monaco sarà costretto a cercare una punta. Schick verrà valutato con attenzione…
Chi deve fare le giuste valutazioni è la Juventus. Il popolo bianconero, quello di sangue caldo, non ha ancora metabolizzato l’addio di Bonucci. Vederlo con la casacca da capitano del Milan assomiglia tanto ad un film horror in stile Annabelle… Ora, lo stesso popolo bianconero, sta facendo gli scongiuri per evitare la partenza di un altro “pezzo di storia juventina”, ossia Marchisio. Il Principino, dopo essere tornato (per davvero) al 100% della condizione fisica, non ha ancora ben capito se Allegri lo considera, o meno, un titolarissimo. Da qui la possibilità di prendere in considerazione altre strade… C’è un certo Conte, Lord a Londra, che lo conosce da tempo e che lo stima come pochi altri. Il Chelsea, inoltre, ha bisogno di rinforzi, di gente come Marchisio…
Chiudo con il mio idolo incontrastato: Gabriel Barbosa Almeida, noto come Gabigol!!! La sua prima stagione all’Inter è stata, per usare un eufemismo, complicata. Nel suo curriculum nerazzurro si contano 10 presenze (la maggior parte da subentrato) e una rete. Nessuno dei tre allenatori che si sono alternati sulla panchina nerazzurra lo scorso anno gli hanno dato fiducia e pure Spalletti non sembra intenzionato a concedergli spazio. Necessario il prestito (Venderlo? Impossibile trovare chi sia disposto a pagarlo anche solo la metà dei 30 milioni di euro spesi dall’Inter per averlo). Peccato che, ogni volta che sembra in procinto di fare le valigie, tutto svanisca nel nulla… Già lo vedevo con la casacca dello Sporting Lisbona ma non sarà così. Ora si parla di Benfica o di Malaga o di un clamoroso ritorno in Brasile. Possibile che questo ragazzo non riesca a trovare la pace e, soprattutto, una maglia per giocare a calcio? Dal suo sbarco a Milano, Gabigol è diventato un oggetto misterioso… Io credo in lui, non può essere il nuovo Luis Silvio Danuello, la meteora, per antonomasia, del calcio italiano…
Un ultimo pensiero diretto a Macheda. L’ho incontrato a Novara (intervista completa su Calcio2000, uscita settembre). Gli si sono illuminati gli occhi quando raccontava del suo exploit al Manchester United… Ha giocato con CR7, era il cocco di Ferguson…. Poi la carriera non è proseguita come si augurava. Lo scorso gennaio ha scelto Novara per ripartire da zero. Una decisione intelligente, umile, utile. Questo sarà l’anno della verità per Macheda. Buona fortuna Federico!!!


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Tavecchio a casa, forse. Ventura fuori Paese ma attenzione ai successori. Gravina? C... Piace! Allegri, sveglia questa Juve. Palermo? Ve lo avevamo scritto un anno fa... 20.11 - E' successo l'impensabile e, allora, è giusto che si volti pagina perché il calcio è un'azienda e bisogna rispettare la meritocrazia. Prandelli e Abete salvarono la faccia e la dignità, qui non c'è stata né la faccia né la dignità. Un Mondiale si può sbagliare ma addirittura non salire...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il disastro economico-sportivo di Tavecchio e Ventura: gli effetti sulle tasche degli italiani e pure sul mercato. Ancelotti, gli specchietti per le allodole e il nome che serve. Allenatori e giocatori: la ricetta per cambiare davvero 19.11 - Carlo Tavecchio che scarica il barile, le colpe e versa pure lacrime rabbiose e di frustrazione no. Carlo Tavecchio ancora in sella, neppure. Invece son due fotografie che questi giorni regalano, istantanee e video che arrivano e che resteranno a lungo in un calcio italiano destinato...

EditorialeDI: Mauro Suma

Milan, crocevia Usa. La Nazionale riparte dal Milan. Perisic e i giocatori che vanno attesi 18.11 - Se il New York Times arriva ad occuparsi del Milan, vuol dire che il Milan fa gola. Stupiscono, ma forse fino ad un certo punto, i tempi scelti per lanciare la bomba mediatica, da un autorevole quotidiano che comunque negli ultimi due anni non era mai entrato nelle vicende del closing...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Collina l’uomo nuovo per la Federcalcio. Ancelotti, no alla Nazionale. Non farà la foglia di fico di Tavecchio che deve solo andar via. La colpa è sua: non ha capito la guerra fra Ventura e i giocatori. Tutti i retroscena. L’ex Ct via dall’It 17.11 - C’è solo un uomo in grado di cambiare il calcio in Italia e di rilanciarlo verso il futuro con interventi radicali e riforme illuminate e quell’uomo si chiama Pierluigi Collina. L’attuale capo degli arbitri della Fifa è l’unica personalità di livello mondiale spendibile dal paese...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Non è una questione di nomi, ma di programmi. E stavolta sul serio... 16.11 - Lunedì. Lunedì sarà il giorno in cui ci saranno le risposte. Le proposte che Tavecchio (che non si è dimesso) presenterà il nuovo programma da cui ripartire. Uomini e idee. E' lì che si giocherà la vera partita, è lì che misureremo la voglia di cambiamento del movimento calcio italiano. Delle...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

La Nazionale interessa davvero? Allora nuova “regola”: cinque italiani in campo (minimo) in ogni club!!! 15.11 - La delusione è ancora forte, quasi insostenibile. Come era prevedibile, tutti si sono inorriditi per quanto successo. L’Italia fuori dal Mondiale, una catastrofe, un’apocalisse, la morte del calcio italiano. Tanti presidenti di club si sono espositi in prima persona… Tutti avviliti...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Qui muore il calcio italiano 14.11 - Qui muore il calcio italiano, condannato dall'improvvisazione, le cattive abitudini, il malcostume di chi pensa che ce la farà per qualche bislacco diritto divino. Qui muore il calcio italiano. E ci fa male, malissimo, ma guardiamoci in faccia: è dannatamente giusto così. Qui...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Tifiamo Italia ma cambiamola da subito: 4 proposte per riformare serie A, B, C e D. Marotta, il problema non è la chiusura tardiva del mercato... 13.11 - Questa sera l'Italia del pallone, e non solo, si ferma. Come fosse una finale del Mondiale, il fiato sospeso per l'importanza della gara. Tutti su Rai 1 a tifare gli azzurri sbiaditi. Non è la finale di un Mondiale e neanche una semifinale. Un play off per farlo il Mondiale. Giochi...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Italia, i colpevoli dopo martedì. Esonerare Ventura ora è inutile, magari due partite fa... L'ombra di Conte e gli errori di Tavecchio 12.11 - Il giorno dei processi non è ancora arrivato. Sarà in ogni caso quello di martedì, perché la partita della Friends Arena, pur difficile come dimostrato già dalla sconfitta dei nostri cugini francesi, ha scavato l’ennesimo solco incolmabile fra la Nazionale di Ventura e la realtà....

EditorialeDI: Mauro Suma

Italia, un palo che non trema. Milano, Herrera e i criteri del Comune. Pirlo, freddezza rossonera 11.11 - Han fatto quello che hanno voluto. Ci hanno tenuti bassi nel primo tempo e ci han fatto venire fuori nel secondo. In attesa dell'attimo buono, che hanno artigliato prima e gestito con disinvoltura poi. Non sono solo chiacchiere e zazzera bionda questi svedesi. Il peggior sorteggio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.