Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Ag. Diamoutene: "Contatti in Francia e Germania"

ESCLUSIVA TMW - Ag. Diamoutene: "Contatti in Francia e Germania"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
mercoledì 30 aprile 2014, 21:00Europa
di Gaetano Mocciaro

L'agente Fifa Pierandrea Casto è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com per parlare di due suoi assistiti: i calciatori maliani ex Lecce, Souleymane Diamoutene e Drissa Diarra.

Diamoutene viene dalla ottima stagione alla Lupa Roma, culminata con la vittoria del campionato, continuerà la sua esperienza nella capitale?

"Ancora è presto per dirlo. Diamoutene è felice per il traguardo appena raggiunto perché la scelta di scendere in una categoria dilettantistica era dettata dalla voglia di tornare in Italia, sebbene dalla porta secondaria, con la chiara intenzione di vincere il campionato. Diamoutene voleva per forza tornare nel nostro Paese dopo la parentesi al Levski Sofia, così da rifiutare alcune proposte dai campionati esteri. Bisogna sottolineare il fatto che avrebbe disputato già quest'anno la Serie B per il valore che ha dimostrato nella sua lunga carriera se non fosse stato per il suo status di extracomunitario. Nella Lupa ha trovato una società seria e con progetti importanti per il futuro, ma, pur trovandosi bene a Roma, al ragazzo non dispiacerebbe di tornare subito nel calcio che conta".

Avete ricevuto già qualche offerta?

"Ci sono stati nelle settimane scorse contatti con squadre francesi di Ligue 1 e squadre tedesche oltre che con società italiane che fino ad oggi non potevano tesserarlo in quanto extracomunitario. Diamoutene sente di poter dare ancora tanto, ha 31 anni e per un difensore centrale è un'età che permette di giocare ad alti livelli per ancora 3/4 anni. Fosse per lui, tornerebbe con piacere a Pescara dove si è trovato veramente bene".

Drissa Diarra è un calciatore che va a parametro zero a giugno dopo 2 anni alla Honved Budapest. Quali sono i suoi progetti futuri?

"Drissa è uno di quei calciatori che nella loro carriera avrebbero potuto giocare ad altissimi livelli e che poi per svariati motivi non sono riusciti a brillare per quanto dovuto. Drissa è il calciatore più pagato alla Honved, uscendo fuori badget, e non rientra nei programmi futuri del club ungherese. Anche per lui ci sono diverse possibilità sulle quali io e il calciatore stiamo ragionando".

A quale tipo di squadre farebbe comodo avere in rosa un centrocampista come Diarra?

"Drissa è un calciatore duttile che può ricoprire nel centrocampo sia il ruolo di mediano sia quello di centrocampista offensivo. Ha buona corsa e un ottimo piede sinistro. Credo che farebbe comodo a qualunque squadra. Abbiamo in questi mesi ricevuto proposte importanti da società del sud est asiatico ma il ragazzo vuole giocare ad alto livello in Europa, anche se dovesse rinunciare a qualche euro. Drissa si è trovato molto bene in Svizzera e ci sono società importanti della serie maggiore che hanno chiesto informazioni a riguardo. Per lui ci sono stati inoltre contatti con squadre belghe e francesi".

© Riproduzione riservata