Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Ds Honved: "Trap possibile: entro 48 ore ci darà una risposta"

ESCLUSIVA TMW - Ds Honved: "Trap possibile: entro 48 ore ci darà una risposta"
sabato 31 maggio 2014, 19:14Europa
di Pietro Lazzerini

L'Honved Budapest va a caccia di un allenatore. Oggi si concluderà il campionato ungherese, ma il lavoro dei dirigenti del club è iniziato già da molte settimane compresa la ricerca del nuovo tecnico. L'ultimo nome altisonante accostato all'Honved è quello di Giovanni Trapattoni. Per parlare di questa possibilità la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva il direttore sportivo del club Fabio Cordella:

Trapattoni: grande idea per il futuro dell'Honved.

"Abbiamo già avuto più contatti con Trapattoni. Portarlo in Ungheria sarebbe un successo grandioso. Non sarà facile però perché lui vorrebbe continuare ad allenare una Nazionale, anche perché preferirebbe evitare il lavoro quotidiano. Però lui ci ha chiesto 24-48 ore per decidere, perché se non arrivassero offerte interessanti, potrebbe prendere in considerazione la nostra offerta".

Quindi puntate ad annunciare il nuovo tecnico a breve?

"Abbiamo contatti anche con altri nomi molto interessanti. Ci sono tecnici italiani che sono molto interessati al nostro campionato. Entro mercoledì vorremmo annunciare la nostra decisione".

Qual è la situazione attuale dell'Honved?

"Quest'anno stiamo per concludere un campionato da metà classifica. Otto giornate fa abbiamo capito che non avremmo potuto ripetere il miracolo delle due passate stagioni (due qualificazioni in Europa) e quindi abbiamo puntato sulla nostra accademia, valorizzando le giovani promesse".

Ed il calcio ungherese?

"C'è molto interesse intorno al nostro campionato. Il calcio ungherese è in crescita e non è un caso se molti professionisti di fama internazionale si stiano interessando".

© Riproduzione riservata