HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Europa

Le pagelle del Manchester City - Mahrez, dov'è l'arrosto? Sané sprecone

08.12.2018 20:44 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 5480 volte
© foto di Imago Sportfotodienst

Ederson 6 - Sui gol di Kanté e David Luiz può fare poco. Ci mette una pezza almeno due volte con parate importanti.

Walker 5,5 - Sul primo gol si fa bruciare da Hazard in area di rigore e non chiude lo spazio. Sfiora anche il gol in questa serata non da incorniciare.

Stones 5,5 - Qualche sbavatura di troppo, non è impeccabile soprattutto sui cambi di gioco degli uomini di Sarri.

Laporte 6 - Se la cava tutto sommato bene, ricorrendo a volte anche alle maniere dure. Non preciso però in fase di impostazione.

Delph 5,5 - Primo tempo sufficiente, nella ripresa invece crolla insieme al resto della squadra.

Bernardo Silva 6 - Buona tecnica, un paio di trame interessanti partono dai suoi piedi. Chiamato anche a sacrificarsi oggi.

Fernandinho 5,5 - Si da trovare impreparato in un paio di circostanze ed è costretto a ricorrere al fallo. Va vicino al gol nel finale.

David Silva 5,5 - Non il miglior Silva. Meno in partita rispetto al solito, crea poco. Dal 68' Gundogan 6 - Pressa a tutto campo, dà nuova verve, ma non basta.

Mahrez 5 - Tanto, tantissimo fumo. Tanti palloni giocati, tanti dribbling. Ma poco, pochissimo arrosto. E oggi bisognava essere concreti. Dall'84' Foden s.v.

Sterling 6 - Il migliore dei suoi là davanti. Si muove tanto, crea un paio di pericoli e rifnisce per i compagni. Anche quando viene spostato a sinistra.

Sané 5 - Spreca due palle gol importanti nel primo tempo. La storia sarebbe stata completamente diversa: due piccoli errori che però pesano tanto. Dal 53' Gabriel Jesus 6 - Ha un buon impatto, ci prova con un paio di conclusioni ma trova Kepa a dirgli di no.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

17 dicembre 1989, il Milan torna campione del Mondo dopo 20 anni Il 17 dicembre 1989 a Tokyo il Milan diventa campione del mondo per club. La squadra di Arrigo Sacchi affronta per la Coppa Intercontinentale i colombiani dell'Atletico Nacional, campioni del Sudamerica. La partita, tirata e non bellissima, non si sblocca e si trascina fino ai supplementari....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->