Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Rassegna stampa
COR.SPORT, La Viola ritroverà  la sua comfort zoneTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
martedì 5 marzo 2024, 08:13Rassegna stampa
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

COR.SPORT, La Viola ritroverà la sua comfort zone

Si riparte da dove eravamo rimasti, dallo scorso 14 dicembre. Sempre da Budapest: allora finì 1-1 contro il Ferencvaros, nell'ultima del girone che diede il primo posto del girone. Giovedì, come scrive il Corriere dello Sport - Stadio, la Fiorentina ritrova la sua competizione, quella Conference che ha regalato ai viola grandi serate. Europa, scrive il Corriere, è spesso sinonimo di casa e la Conference è una dimensione su misura per le ambizioni di questa squadra.

La via è tracciata: si riparte dal Maccabi Haifa, dalla trasferta in campo neutro sul campo dell'Honved: l'arrivo è Atene, data 29 maggio, quando la Fiorentina vorrà esserci per scacciare i fantasmi di Praga. Un traguardo in sette partite: il trofeo è in fondo a questo mini torneo, uno dei tre modi a disposizione della Fiorentina per prendersi l’Europa League del prossimo anno.

Scrive il Corriere: "La Conference come competizione che è un po’ il giardino di casa per la squadra di Italiano, capace nell’anno passato di arrivare come ricordato all’atto conclusivo al culmine di un percorso spesso esaltante per vittorie e numeri: come i 37 gol segnati in 15 partite (playoff di agosto contro il Twente non conteggiati, altrimenti il totale salirebbe a 39) che hanno fatto dell’attacco viola il migliore di tutti in assoluto (il West Ham, secondo, si è fermato a 29)". Altra storia, altra stagione, ma anche in quella attuale la Fiorentina ha ribadito la naturale predisposizione ad essere protagonista con 4 vittorie, 2 pareggi e 14 gol fatti nella fase a gironi che ha prodotto gli ottavi senza passare dai 16esimi come era accaduto dodici mesi fa: e da lì e da Budapest ricomincia.