Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Rassegna stampa
COR.FIO., Bivio dopo Atene: accontentarsi o migliorare?TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
lunedì 20 maggio 2024, 08:13Rassegna stampa
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

COR.FIO., Bivio dopo Atene: accontentarsi o migliorare?

Sulle pagine odierne del Corriere Fiorentino, il collega Ernesto Poesio commenta l'operato di Italiano sulla panchina della Fiorentina e il finale di stagione, con vista sul futuro: "Mentre ci avviamo verso gli ultimi minuti di campionato, è possibile iniziare a stilare un primo bilancio di quello che, ci sono pochi dubbi, sarà anche l’ultimo anno di Vincenzo Italiano sulla panchina della Fiorentina. Certo il peso di ciò che accadrà ad Atene sposterà in modo decisivo la bilancia, ma mettendo da parte le coppe e guardando al solo campionato (che spesso rappresenta la miglior cartina di tornasole) il valore della Fiorentina consegnata nelle mani di Italiano nell’estate del 2021 non è mai variato più di tanto.

[...] Eppure, va detto, la Fiorentina nei tre anni di Italiano è senza dubbio cresciuta conquistandosi un ruolo in campo europeo (due finali consecutive anche se nella terza coppa in ordine di importanza non sono da tutti) e soprattutto raggiungendo un’identità di gioco ben riconoscibile e, almeno nei tornei ad eliminazione diretta, decisamente produttiva. Una base da cui la società tra meno di un mese sarà chiamata a ripartire senza più il timoniere che di quell’identità è stato il perno. Compito difficile davanti a un bivio decisivo: accontentarsi e provare a replicare il livello raggiunto o tentare, al sesto anno di gestione, di alzarlo? A spazzare via i dubbi potrebbe essere allora proprio la finale di Atene".