HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » Serie B
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Le pagelle del Cittadella - Proia il più pericoloso. Panico, errore che pesa

03.12.2019 23:17 di Dimitri Conti    articolo letto 1977 volte
Le pagelle del Cittadella - Proia il più pericoloso. Panico, errore che pesa
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Risultato finale
Fiorentina - Cittadella 2-0
(21' e 53' Benassi)

Maniero 6 - Purtroppo per lui, cade quasi al primo tiro in porta. Benassi ci mette tutta la freddezza del mondo e lo spiazza, bissando poi anche nel secondo tempo. Si rifà parzialmente fermando uno scatenato Castrovilli a tu per tu.

Mora 5 - Da una sua ingenuità nasce l'azione che porta al gol di Benassi, spezzando in qualche modo il gran ritmo impresso dai suoi fino a quel momento. Piccola nota di merito per il lancio ben eseguito dal quale scaturisce l'espulsione di Venuti, ma soffre molto anche nel resto del match.

Perticone 5,5 - In occasione del raddoppio, manca un po' di tempestività nell'andare a fornire un raddoppio a Ventola su Ghezzal, e l'algerino manda in porta Benassi. Un piccolo neo in una serata nella quale ha comunque fatto il suo.

Camigliano 6 - Il compito di marcare stretto Vlahovic tocca soprattutto a lui, e ci mette spesso mestiere ed esperienza, non sfigurando mai troppo al cospetto della vivacità del serbo. Tiene alta la bandiera fino in fondo.

Ventola 5,5 - Primi minuti complessivi in stagione per lui, non fornisce tutto sommato risposte disprezzabili. Meglio quando deve spingere rispetto alla fase difensiva, come testimonia anche il gol del raddoppio della Fiorentina.

Bussaglia 5,5 - Partenza pimpante, fa tutto lui: sfiora il gol dopo pochi secondi, mentre dopo dieci minuti è il primo ammonito del match. Pian piano però finisce con lo sparire dall'incontro. E lì nel mezzo si aprono le praterie per la Fiorentina. Ultimo ad uscire.
(dal 78' Rosafio s.v.)

Iori 6 - Il capitano torna a guidare la mediana patavina con la sua esperienza, e cerca di tenere in piedi la barca sin dai primi palloni. Non sempre al meglio, riesce comunque anche ad impegnare Terracciano con una potente punizione dal limite.

Proia 6 - Prova, senza riuscirci, a chiudere su Benassi in occasione del gol del vantaggio dei viola. Nell'arco dei novanta minuti, però, mostra buoni lampi e, a conti fatti, risulterà essere addirittura l'uomo più pericoloso in campo per i suoi. Ci prova persino in rovesciata.

Panico 5 - Viene liberato a tu per tu con Terracciano, ma arrivato davanti al portiere di casa si lascia intenerire e non centra lo specchio. Un'occasione che, con il senno di poi, grida vendetta. Era il primo tempo, e la partita sarebbe potuta cambiare.

Luppi 5,5 - Venturato gli chiede tanto movimento, soprattutto in fase di non possesso. Normale dunque che quando ci sia da provare ad attaccare, non abbia sempre le batterie necessarie. Chiamato fuori a un quarto d'ora dalla fine.
(dal 74' D'Urso 6 - Entra in una fase di stanca, e contribuisce a mantenere vivo il possesso della sua squadra. Geometrie discrete, senza andare oltre un impatto sufficiente).

Celar 6 - Lavora molto verticalmente, è da una sua fuga sulla profondità che nasce l'espulsione di Venuti. Lo sloveno di proprietà della Roma cerca anche di iscriversi al tabellino, ma sulla sua strada ha incontrato un attento Terracciano.
(dal 74' Diaw 5,5 - Non è certamente il momento migliore per entrare, visto il punteggio e il gioco in calando della sua squadra. Si sveglia nel recupero: prima chiede un rigore, poi manda alto un colpo di testa non facile).

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510