HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » hellasverona » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

50 giorni al mercato, Hellas: no alla rivoluzione. Occhi aperti in attacco

13.11.2019 15:45 di Lorenzo Di Benedetto    articolo letto 2463 volte
50 giorni al mercato, Hellas: no alla rivoluzione. Occhi aperti in attacco
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Cinquanta giorni all'inizio del calciomercato di gennaio. Riparazione o rivoluzione? Oppure immobilismo? Il trivio è dietro l'angolo, perché quello invernale è un periodo di trasferimento buono per soddisfare gli scontenti, per sistemare i reparti claudicanti, oppure per mantenere lo status quo. Oggi Tuttomercatoweb.com dedica speciali, club per club, su cosa manca o su cosa c'è da sistemare.

Hellas, che manca? "Abbiamo quattro partite importanti da qui a gennaio, è davvero presto per parlare di sessione invernale. Per quel che immagino, non stravolgeremo certo la squadra". Così, Tony D'Amico, direttore sportivo del Verona, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com e le sue parole ci fanno capire che difficilmente ci saranno grossi scossoni di mercato nella finestra di riparazione. Possibile che nelle prossime quattro gare si continui a valutare l'operato, finora al di sotto delle aspettative, di Samuel Di Carmine e Mariusz Stepinski. Nel caso in cui i due centravanti non dovessero riuscire a sbloccarsi ecco che la dirigenza potrebbe davvero fare un pensierino a una prima punta, visto anche il recente caso relativo all'italiano, lasciato fuori per scelta tecnica dalla gara contro l'Inter di sabato scorso.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Hellasverona

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510