HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 22 maggio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
23.05.2019 01:00 di Marco Frattino    articolo letto 28360 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 22 maggio
© foto di Imago/Image Sport
JUVENTUS: SUGGESTIONE GUARDIOLA, SARRI IN CORSA E SI LAVORA PER POCHETTINO. CONCORRENZA TOTTENHAM PER ZANIOLO. INTER: SI DELINEA LO STAFF DI CONTE, GAGLIARDINI CONTROPARTITA PER ARRIVARE A CHIESA. MILAN: C'E' L'OK DI CAMPOS. NAPOLI: SUMMIT TRA ADL E ANCELOTTI PER IL FUTURO. LAZIO: LOTITO PARLERA' DEL FUTURO CON SIMONE INZAGHI. ROMA: A BREVE INCONTRO CON GASPERINI, IL FARAONE PUO' SALUTARE. TORINO: MORETTI SI RITIRA. SAMPDORIA: QUAGLIARELLA POTREBBE ANDAR VIA. EMPOLI: LA PREMIER SU DRAGOWSKI. BOLOGNA: LE PRIME ALTERNATIVE SE MIHAJLOVIC VA VIA. CHIEVO: DIVORZIO CON ROMAIRONE -

Juventus
La notizia di un accordo raggiunto tra la Vecchia Signora e Pep Guardiola ha sconvolto la giornata di ieri. A Torino, infatti, si parla di un incontro avvenuto a Milano tra Fabio Paratici e il tecnico sotto contratto con il Manchester City: 22-23 milioni netti all'anno per 3-4 stagioni sarebbe la proposta dei bianconeri. Fonti della società, però, avrebbero smentito. La pista più percorribile, secondo Il Messaggero, continua a essere quella che porta a Maurizio Sarri. Guardiola è una suggestione, un sogno di una notte di fine primavera che, probabilmente, non si realizzerà. Almeno per la prossima stagione. Intanto il mister del Chelsea, che prepara la finale di Europa League contro l'Arsenal, non ha voluto parlare del suo futuro: "Dove mi vedo dopo il 29 maggio? Al mare".

La Juventus studia però come arrivare a Mauricio Pochettino, tecnico argentino del Tottenham. Il problema da risolvere non è tanto l'eventuale contratto - già pronto un triennale a 12 milioni di euro annui - quanto trovare il modo per aggirare la clausola rescissoria. Pochettino, sia in caso di vittoria che di sconfitta in finale di Champions, andrà personalmente da Levy a chiedere di essere liberato, ma non è detto che questo accada. Così, per riuscire a eludere il problema, la Juventus ha messo gli occhi su due calciatori: uno è Kieran Trippier, terzino destro che andrebbe a prendere il posto di Joao Cancelo (molto ambito in Inghilterra dal Manchester United, ma non solo), l'altro è Christian Eriksen: profili diversi, così come sono differenti le premesse. Il danese ha molto mercato - è valutato circa 80 milioni, ma è in scadenza 2020 - e dietro c'è il Real Madrid, che lo sta seguendo da diverso tempo. Trippier invece è uno dei fedelissimi di Pochettino che, a quel punto, sarebbe forse iper-valutato (dai 40 milioni in su) per far sì che il Tottenham decida di fare un doppio pacco regalo.

La Juventus continua a seguire Nicolò Zaniolo e nella giornata di ieri si è mosso qualcosa in quel di Milano. Secondo quanto riportato da Tuttosport Fabio Paratici ha infatti incontrato Claudio Vigorelli, agente del calciatore e ha ribadito il forte interesse bianconero. La società che al momento sembra essere la più interessata a Zaniolo, oltre alla Juve, è il Tottenham finalista di Champions League. Gli inglesi lo vorrebbero per sostituire il partente Eriksen ma il giocatore preferirebbe di gran lunga restare in Italia.

Adrien Rabiot continua a essere un obiettivo di mercato della Juventus per la prossima stagione ma, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la sua richiesta di 10 milioni di euro a stagione è troppo alta e il club bianconero, almeno per il momento, non sembra volerla soddisfare. Il centrocampista si libererà dal Paris Saint Germain a parametro zero in estate e ci sono stati già alcuni contatti con la madre agente Veronique. Il primo nome sul taccuino di Fabio Paratici resta comunque quello di Sergej Milinkovic-Savic della Lazio, con il quale ci sarebbe già un accordo di massima e il francese rappresenterebbe l'alternativa numero uno nel caso in cui i bianconeri non riuscissero a convincere Claudio Lotito a lasciarlo andare.

Si torna a parlare di Merih Demiral per la difesa della Vecchia Signora. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il club bianconero, che lo scorso gennaio aveva seguito molto da vicino la trattativa che ha portato il turco al Sassuolo, potrebbe presto bussare alla porta dei neroverdi per avere il centrale. Secondo la rosea il club emiliano non si metterebbe di traverso in questa possibile trattativa, ma chiederà alla Vecchia Signora una cifra molto vicina ai 15 milioni di euro.

Inter
Comincia a delinearsi lo staff di Antonio Conte per la nuova avventure, che presumibilmente sarà all’Inter con la società nerazzurra che attende la firma la prossima settimana. In attesa di capire chi sarà il vice di Conte che lo accompagnerà in questa sfida, faranno parte del suo staff Christian Stellini e Paolo Vanoli, che ricopriranno il ruolo di collaboratori tecnici. Non sarà Spinelli il preparatore dei portieri poiché si è accasato al PSG, mentre seguirà l’ex ct della Nazionale un altro fedelissimo: si tratta di Julio Tous, preparatore atletico e performance analyst. Intesa triennale per Antonio Conte all’Inter che salvo clamorosi ripensamenti (leggasi chiamata della Juventus con rilancio, ma al momento è uno scenario improbabile) dalla prossima settimana sarà ufficialmente il nuovo allenatore dell’Inter.

Roberto Gagliardini per far scendere il prezzo di Federico Chiesa. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport l'Inter sta pensando a questa possibilità per provare a far abbassare la richiesta da 70 milioni di euro dei viola per il talento italiano. Già a gennaio la stessa società gigliata aveva chiesto informazioni per il centrocampista ex Atalanta e per questo la dirigenza del club milanese sa che il mediano sarebbe gradito al club viola.

Ivan Rakitic scarta l'ipotesi Inter. Il centrocampista croato, intervistato da Mundo Deportivo, giura amore al Barcellona: "Non lo so perché mi accostino all'Inter. Non posso spiegarlo. Rispetto molto le altre squadre. L'Inter è una grande squadra e quest'anno abbiamo giocato contro di loro. Ho dei compagni di squadra e li rispetto ma una cosa non toglie l'altra. Sono dove voglio essere e se pensano a me è perché sto facendo le cose bene, ma sono felice al Barça, anche la mia famiglia e le mie figlie sono felici. Non ho un altro pensiero".

Milan
Luis Campos ha detto sì ai rossoneri. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il manager portoghese del Lille ha infatti raggiunto un'intesa di massima per la prossima stagione con il club rossonero e ha dato la sua disponibilità ad alcuni rappresentati della società. Ogni approfondimento verrà fatto la prossima settimana, dopo che il campo avrà detto se il Milan sarà in Champions League ma i primi passi sono già stati fatti.

Napoli
Potrebbe esserci nella giornata di giovedì un nuovo incontro tra Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti, per cominciare a definire le strategie di mercato per la prossima stagione. Come riporta Il Mattino, il tecnico ha già espresso al presidente la volontà di non privarsi di Kalidou Koulibaly; per il resto, nessuno è indispensabile, nemmeno Allan e Insigne, che potrebbero partire in caso di offerta irrinunciabile. In entrata, gli obiettivi sono quelli noti: Pablo Fornals, Giovanni Di Lorenzo, Kieran Trippier, Theo Hernandez, Marcos Llorente e Hirving Lozano. Mertens e Callejon sono pronti a rinnovare, così come Milik, mentre Albiol potrebbe tornare in Spagna.

Il Napoli pensa a Benjamin Bourigeaud per il centrocampo. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport Cristiano Giuntoli si è messo sulle tracce del venticinquenne del Rennes, ma c'è già distanza tra le parti. Il club francese vuole infatti 12 milioni di euro, mentre i partenopei sono disposti a pagarne soltanto 8.

Lazio
Nei prossimi giorni la dirigenza biancoceleste convocherà Simone Inzaghi per discutere del futuro. Perché sullo sfondo continua ad esserci la Juventus attenta alla situazione e il contratto in scadenza nel 2020 non regala certezze. Certo, la volontà della Lazio è quella di andare avanti col tecnico che ha vinto due trofei negli ultimi anni, ma come detto servirà prima parlare della questione, con Inzaghi che oltre al prolungamento (Lotito sembra intenzionato ad offrire un triennale) chiederà lumi sul mercato e sul futuro (4 gli acquisti di spessore voluti).

Roma
La prossima settimana, scrive il Corriere dello Sport, dovrebbe andare in scena l'incontro fra la Roma e Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell'Atalanta è concentrato al 100% sull'ultima sfida che potrebbe regalare alla Dea l'accesso alla Champions League, solo dopo quel momento si potrà parlare di futuro. E comunque la Roma ha tutta l'intenzione di aspettare che lo stesso Gasp chiarisca le sue intenzioni con il presidente Percassi, alla luce dei buoni rapporti fra le società. Ma per il quotidiano in casa Dea sono già praticamente rassegnati all'idea di perdere il tecnico.

La squadra giallorossa rischia seriamente di perdere il suo miglior giocatore stagionale, secondo il Corriere dello Sport. Il rinnovo di Stephan El Shaarawy infatti non è più così sicuro come sembrava pochi giorni fa, con lo stesso giocatore che sarebbe scosso dalle incertezze sul futuro della Roma riguardanti la squadra del prossimo anno, il direttore sportivo in arrivo (Petrachi non lo ha ancora chiamato) ed un possibile ridimensionamento finanziario che obbligherà la società ad abbassare il monte ingaggi.

Torino
"Domenica con la Lazio sarà l’ultima volta che mi vestirò da calciatore. Sono contento e felice perché chiudo una parentesi importante della mia vita. Ringrazio il Presidente e il Mister per aver provato a convincermi di rimanere". Con queste parole il difensore granata Emiliano Moretti ha annunciato in conferenza stampa il suo ritiro dal calcio giocato al termine del campionato.

Sampdoria
Fabio Quagliarella per la prossima stagione non sarebbe del tutto incedibile per la Sampdoria. Se dovesse arrivare un’offerta in grado di gratificare il giocatore potrebbe essere presa in esame dal diretto interessato e la società blucerchiata non si opporrebbe alla partenza. Qualche apprezzamento all’estero ancora non approfondito, il Napoli che studia la situazione e che valuta l’idea di riportare a casa l’attaccante.

La permanenza di Marco Giampaolo alla Sampdoria è tutt'altro che certa. Il mister blucerchiato incontrerà nella prossima settimana i vertici del club, ma la sensazione è che il rapporto sia destinato a chiudersi dopo tre stagioni. Giampaolo vorrebbe alzare il livello della squadra, dopo due decimi e un nono posto, e probabilmente chiederà rinforzi sul mercato. Le ambizioni del tecnico nativo di Bellinzona si scontrano però con la necessità della Sampdoria di fare cassa. I genovesi venderanno probabilmente un paio di pezzi pregiati (Andersen e Praet su tutti) per fare plusvalenza e proveranno a rimpiazzarli con elementi giovani e di prospettiva. Giampaolo non sembra intenzionato a proseguire a queste condizioni: in assenza di offerte concrete (si parla di Roma, Lazio e Milan), potrebbe anche decidere di restare fermo.

Le altre
La Premier League alza il pressing per Bartlomiej Dragowski, portiere dell'Empoli in prestito (secco) dalla Fiorentina. "Il mio futuro? Per il momento penso solo all'Empoli", aveva confessato nei giorni scorsi il polacco classe '97. Ma con l'avvicinarsi dell'ultima giornata l'argomento diventa sempre più caldo. Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato dell'interesse del Parma, ma secondo le ultime raccolte da TMW in Inghilterra il portiere in uscita dalla Fiorentina ha molto mercato. Gli osservatori del West Ham lo hanno seguito dal vivo, ma oltre agli Hammers il suo nome piace anche a Southampton e Huddersfield, tutte società che hanno già avuto i primi contatti esplorativi per capire costi e condizioni dell'operazione.

Trattenere Sinisa Mihajlovic è l'assoluta priorità del Bologna e del presidente Joey Saputo. Ma il club felsineo deve anche pensare all'eventualità che il tecnico serbo non accetti di proseguire la sua avventura in terra emiliana: secondo La Repubblica - edizione Bologna, ci sarebbero stati i primi contatti con Marco Giampaolo (che molto probabilmente non resterà alla Sampdoria) ed Eusebio Di Francesco (legato alla Roma da un accordo fino alla fine della prossima stagione ed avvicinato negli ultimi giorni al Milan e al Siviglia). Due nomi di spessore, che farebbero dormire sonni tranquilli ai tifosi.

Si dividono le strade di Giancarlo Romairone e del ChievoVerona. Di seguito il comunicato ufficiale del club scaligero, pronto ad affidarsi a nuovi nomi per tentare la rincorsa alla Serie A: "L’A.C. ChievoVerona comunica di aver sollevato Giancarlo Romairone dall’incarico di Direttore Sportivo del Club, carica che ricopriva dalla stagione 2017/18. A Giancarlo Romairone vanno i ringraziamenti da parte di tutta la società, per il lavoro svolto sin dal primo giorno con impegno, serietà e correttezza professionale e il più sentito in bocca al lupo per il prosieguo della carriera". Adrian Semper verso il riscatto da parte del ChievoVerona. Il portiere di proprietà della Dinamo Zagabria con ogni probabilità sarà riscattato nei prossimi giorni. Intanto si registrano apprezzamenti da SPAL e Sampdoria che hanno chiesto informazioni. Due manifestazioni di interesse che nelle prossime settimane potrebbero diventare qualcosa di più.

BORUSSIA DORTMUND: PRESO T.HAZARD. REAL MADRID: I TIFOSI VOGLIONO LA CESSIONE DI BALE. ATHLETIC: RINNOVA ADURIZ. MARSIGLIA: RUDI GARCIA LASCIA. SIVIGLIA: CAPARROS NON E' PIU' L'ALLENATORE. CHELSEA: CABALLERO CONTINUA FINO AL 2020. PSG: DE GEA PER SOSTITUIRE BUFFON. ATL. MADRID: SIMEONE ALLONTANA L'IPOTESI CHELSEA -

Colpo del Borussia Dortmund che ha annunciato l'acquisto di Thorgan Hazard dal Borussia Mönchengladbach. L'attaccante belga, 26 anni, ha firmato un accordo fino al 2024. I gialloneri sono scatenati in vista della prossima stagione: solamente ieri il club ha annunciato l'acquisto di Nico Schulz dall'Hoffenheim.

Un sondaggio lanciato da Marca ai tifosi del Real Madrid evidenzia la bocciatura senza appello per Gareth Bale. Il 92% dei votanti ritiene che il gallese non meriti la conferma. Giudizi severi anche per altri membri della rosa: Luca Zidane (l'84% vuole il suo addio), Vallejo (80%), Marcelo (79%), Mariano Diaz (78%), Isco (76%), Ceballos (75%), Kroos (74%). Anche su Casemiro sono più i votanti alla cessione (52%) che alla permanenza.

Aritz Aduriz continua un'altra stagione con l'Athletic. L'attaccante, classe 1981, ha trovato l'accordo fino al 2020. 171 reti, Aduriz è il sesto marcatore di tutti i tempi della squadra basca e si appresta a giocare la sua dodicesima stagione con la formazione di Bilbao.

Rudi Garcia, tecnico dell'Olympique Marsiglia, ha annunciato in conferenza stampa il suo addio al club francese dopo due anni e mezzo. "Ho deciso di lasciare, ho esposto questa decisione al mio presidente, che l'ha accettata. Se ascoltassi il mio istinto rimarrei, ma il buon senso e la mia ragione mi dicono che sia meglio separarsi e fermarsi ora", le parole dell'allenatore ex Roma.

Jocelyn Gourvennec non è più l'allenatore del Guingamp. Lo ha annunciato lo stesso club francese, retrocesso in Ligue 2, attraverso i propri canali social. Gourvennec era tornato ad allenare il Guingamp (dove era già stato dal 2010 al 2016), dopo due anni trascorsi sulla panchina del Bordeaux.

Il Siviglia, attraverso i propri account ufficiali, ha annunciato che Joaquin Caparros non sarà l'allenatore del club per la prossima stagione. Gli andalusi annunceranno nei prossimi giorni il nome del sostituto di Caparros, che resterà nell'organigramma societario nell'area sportiva, accanto al ds Monchi.

Dopo quello di Olivier Giroud, il Chelsea in giornata ha ufficializzato un altro rinnovo di contratto: il portiere argentino Wilfredo Caballero ha sottoscritto coi blues un accordo valido per la stagione 2019/20.

Il Paris Saint-Germain è alla ricerca di un nuovo portiere che possa sostituire Gianluigi Buffon. Il nome nuovo, secondo i rumors inglesi, è quello di David De Gea. L'estremo difensore del Manchester United è in scadenza di contratto nel giugno 2020: i Red Devils stanno lavorando sul rinnovo dello spagnolo, che tuttavia finora non ha accettato nessuna delle offerte presentate.

Niente futuro al Chelsea per Diego Simeone. L'allenatore dell'Atlético Madrid, dopo la sconfitta contro il Beitar Gerusalemme in amichevole, ha infatti allontanato le voci di mercato che lo vorrebbero sulla panchina dei Blues. "Amo il mio lavoro e sono davvero legato al mio club - ha assicurato il Cholo - so che ogni anno è sempre più difficile e questo mi entusiasma".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510