HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Radio Bianconera

FOCUS TMW - Roma, plusvalenze unica soluzione. Kluivert 4 milioni a Raiola

20.11.2019 11:15 di Andrea Losapio    articolo letto 31528 volte
FOCUS TMW - Roma, plusvalenze unica soluzione. Kluivert 4 milioni a Raiola
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
I ricavi della Roma sono scesi di 18 milioni nell'anno scorso e lo faranno ulteriormente nella stagione attuale: da 250 a 232. È quanto si evince dal bilancio aggiornato al 30 giugno del 2019, sostanzialmente simile a quello dell'anno prima escludendo l'approdo alle semifinali di Champions League, vera e propria discriminante negli incassi. Molto maggiore, però, il player trading che si attesta a 132 milioni, un dato in aumento netto rispetto al 2018.

I DIRITTI TELEVISIVI - Di fatto sono quelli che spostano gli equilibri: al 30 giugno del 2019 sono 111,92 milioni di euro arrivati dalle tv, un -16,64 che va a coprire l'ammanco del bilancio. I ricavi da gare, i proventi pubblicitari e le sponsorizzazioni, di fatto, si controbilanciano. La Roma quindi dipende per il 50% dalle televisioni, un dato altissimo e che peggiorerà nel 2020 vista l'assenza di Champions League.

I COSTI - In aumento spropositato rispetto all'anno prima per 62,61 milioni. Gran parte dell'aumento viene assorbito dal personale - 26 milioni di euro - ma sono da segnalare anche la produzione di Roma TV e Roma Radio (che incidono per 5,2 milioni di euro) la manutenzione e assistenza hardware per 1,94 milioni, 6 milioni di spese pubblicitarie. Da aggiungere le locazioni - immobiliari e non - che incidiono per 10,87 milioni di euro fra stadio, trigoria, noleggio computer, etc.

GRAZIE ALLE PLUSVALENZE - Nel periodo sono state 130,08 milioni di euro. Tra le più importanti Manolas 31,12 milioni, Alisson 57,61, Pellegrini 21,1 Romagnoli 3 milioni, Strootman 17,25. Per salvarsi la Roma deve adottare ogni anno questa politica, anche perché i costi fissi sembrano davvero spropositati rispetto a quello che è poi il bilancio giallorosso.

COMMISSIONI A GO-GO - La Roma ha riconosciuto, nel 2018-19, parecchie commissioni. Due milioni per il rinnovo di Florenzi (più 2,5 per il cartellino, totale 4,5...), 1,35 per Under, 1 per Coric (che è costato 9 milioni totali), 1 per Fuzato, 2 per Marcano (che arrivava a zero), 2,3 milioni per Olsen, 1 per Pastore, 2,73 per Schick, 1,2 per Zaniolo e 4 per Kluivert, assistito da Raiola.

IL BOND - Per rifinanziare il gruppo è stato emesso un prestito obbligazionario di 275 milioni di euro, con scadenza il primo agosto del 2024, con un tasso di interesse fisso al 5,25%. Insomma, la Roma dovrà sempre vendere i propri giocatori migliori per andare avanti. Non c'è altra speranza.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510