HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Radio Bianconera

TMW RADIO - Cagni: "Balotelli è finito, ha problemi psicologici"

22.11.2019 13:58 di TMWRadio Redazione    articolo letto 31356 volte
TMW RADIO - Cagni: "Balotelli è finito, ha problemi psicologici"
© foto di Federico De Luca
Per dire la sua sui temi più caldi della Serie A è intervenuto nel pomeriggio di TMW Radio, durante Maracanà, il tecnico Gigi Cagni.

Su Torino-Inter:
"La sfida con i granata per i nerazzurri è difficile da decifrare. Se è il Torino visto con la Juve la difficoltà è alta. Mi sembra in crescita, non sarà facile per l'Inter. Conte ha delle problematiche, come ha detto tante volte, ha delle difficoltà senza dubbio. Ad oggi non sei alla pari della Juve, perché non hai l'organico".

Su Sirigu e Handanovic:
"Sirigu è più spettacolare, Handanovic è più esperto, molto freddo, che gestisce bene le tensioni. Prenderei quest'ultimo".

Su chi sarà decisivo:
"Belotti lo conosco bene, Lukaku ancora non l'ho inquadrato bene. Non ha ancora fatto vedere le sue vere potenzialità. Può diventare una pedina fondamentale. Nonostante i gol, si vede che ha qualcosa in più".

Su chi rischia nel weekend:
"La Juve? se sta bene... L'assenza di Ilicic per l'Atalanta non è da poco. I bergamaschi creano sempre molto, ma la Juve davanti ha potenzialità incredibili, sia in campo che in panchina. Rischia se non sta bene fisicamente. La sosta è un peso, dice Gasperini, credo perché non puoi lavorare con i titolari. Per come lavora l'Atalanta, sono molto bravi nell'equilibrare la condizione fisica. E' mancato molto Zapata".

Su Ronaldo:
"Il problema al ginocchio ce l'ha. Si vedeva che aveva dei problemi. Giusto tenerlo fuori. Va gestito, lo sa anche il giocatore stesso. Poi ci sarà anche la Champions. Avendo quelle potenzialità la Juve, non ci penso due volte a tenerlo fuori".

Su Balotelli:
"Se fallisce, come credo ormai credo che sia, è la fine. Se non hai stimoli nella tua città, vuol dire che c'è qualcosa che non va. Secondo me ha dei problemi psicologici. Ai tempi del City di Mancini ci parlai un attimo dopo un allenamento. Gli chiesi contro chi giocava nel weekend e lui mi rispose che non lo sapeva. Un giocatore non può non sapere contro chi giochi. Vuol dire che c'è qualcosa che non va".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510