HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
L'Angolo di Calcio2000

Cristiano Ronaldo un computer, Higuain un caterpillar… e che Icardi!

19.09.2018 06:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 11278 volte

Partiamo dalle belle favole che si trasformano in dolci realtà. La maledizione è svanita. Oltre ai sorprendenti Defrel (a Roma era un fantasma) e Piatek (che colpo per Preziosi), finalmente sono scesi in gioco anche i “pesi massimi”. Cristiano Ronaldo e Higuain si sono sbloccati, come era ampiamente prevedibile. Ero talmente certo che CR7 sarebbe andato in rete, che ho fatto di tutto per essere all’Allianz Stadium per la sfida con il Sassuolo. L’ho osservato, ho analizzato ogni suo gesto e movimento. Ho avuto occhi solo per lui. E, devo ammettere, che è fatto di un’altra pasta. Credo non sia nemmeno al 70% della sua condizione ma, ragazzi, che giocatore… Impressionante la sua capacità di smarcarsi e la sua visione di gioco. Sembra “leggere la giocata” con due secondi d’anticipo rispetto al resto dei bipedi. Il feeling con i suoi nuovi compagni non è ancora al top, sotto porta ha fallito due occasioni colossali ma è bellissimo da vedere e questo basta e avanza. Immagino quando sarà al 100% e si intenderà, a meraviglia, con il resto della squadra. Auguri a tutte le avversarie… Intanto ha “marcato” la prima doppietta. Non poteva aspettare oltre. Voleva dissipare i primi mugugni e ricordare chi è CR7… Ben fatto!
Benissimo Cristiano Ronaldo, altrettanto Higuain. Lo dico da tempo: Higuain è uno dei cinque centravanti puri più forti in circolazione. Ha un istinto da killer, una capacità innata di segnare gol difficili. Il Diavolo aveva bisogno di un grande 9 e l’ha trovato. Sta a Gattuso trovare la maniera di “servirlo” al meglio. Higuain va coccolato e trattato da top player come, di fatto, è da tempo. Con lui là davanti, il Milan ha una certezza assoluta. Il Pipita sa far gol, ha sempre fatto gol, continuerà a fare gol… L’importante è che non si innervosisca. Questo Milan è giovane, ha bisogno di tempo ma Higuain è già pronto. Gli altri si devono sbrigare…
Se CR7 e il Pipita risplendono di luce propria, Icardi è una supernova. Ha trascinato la sua Inter in Champions League e, all’esordio, ha segnato un gol da cineteca. Fenomenale, la conferma che Maurito vale la massima competizione europea, così come l’Inter di Spalletti. In campionato, la squadra di Spalletti ha iniziato con il piede sbagliato ma, con il Tottenham (vincere, in rimonta, contro gli inglesi dà sempre un gran gusto), si è visto il carattere di una squadra che sognava una “prima” a San Siro da ricordare per sempre e così è stato. E pure Icardi si è sbloccato, alla faccia di chi credeva che fosse “inadatto a certi livelli”… Tre super bomber, tre top player, tutti nel nostro campionato! Che spettacolo e il bello deve ancora arrivare…
Chiudo con una notizia “cartacea”… Tra qualche giorno, in edicola, sarà disponibile lo Speciale Champions League/Europa League griffato Calcio2000!!! Lo consiglio a tutti. Rose, dati statistici, curiosità, aneddoti, interviste… Sperando che le italiane riescano a farci divertire quest’anno. Vogliamo le coppe… non quelle di gelato!


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Juve, la contromossa per Chiesa: si gioca d’anticipo Nella rincorsa a Federico Chiesa la Juventus vuole cercare di recitare un ruolo da protagonista. Abbiamo raccontato due settimane fa di come i bianconeri avessero una posizione di pole position nella rincorsa al talento della Fiorentina, ragguagliando a posteriori rispetto all’interesse...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510