HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
L'Angolo di Calcio2000

Un anno di Top & Flop…

26.12.2018 06:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 7125 volte

E anche il 2018, sportivamente parlando, va in archivio. Tanto per cambiare, è stata una stagione a tinte bianconere. La Juventus ha confermato di avere un passo diverso rispetto a tutta la concorrenza… In tanti hanno provato a dar fastidio ad Allegri e soci ma, alla fine, i risultati sono stati scadenti, trascurabili… La Vecchia Signora continua a dettar legge, anche se, ad onor del vero, manca sempre la classica ciliegina sulla torta, ossia quella benedetta Champions League…
Concentrandosi sull’inizio della nuova stagione, è già tempo di Top & Flop. Siamo prossimi a metà cammino, doveroso fare un punto della situazione…
Cristiano Ronaldo – Chissà che si sono inventati coloro che, al momento dell’ufficializzazione del suo acquisto, si sono indignati per lo stipendio da nababbo. Altri hanno provato a mettere in discussione il suo valore, dando troppo credito alle difficoltà, presunte, del nostro campionato. Cosa farà contro le arcigne difese italiane? Beh, il buon CR7 ha zittito tutti ed è subito a metà dell’opera…
Piatek – Gli hanno anche sottratto un gol, eppure, in Italia, il re dei goleador, al momento, è lui. E’ arrivato da sconosciuto, in pochi mesi si è preso il proscenio e il futuro pare davvero roseo per questo polacco che “spara” come pochi altri…
Quagliarella – A Genova, sponda blucerchiata, sperano che continui su questi livelli. Un “vecchietto” dal gol facile, uno che sa sempre come fare la differenza. Patrimonio dell’Unesco secondo il suo allenatore Giampaolo. Più che corretto…
Ancelotti – La sua carriera era già, di per sé, una garanzia di successo tuttavia prendere il posto di Sarri era un’impresa abbastanza complicata. Carletto si è preso Napoli e Napoli ha imparato l’eleganza di un tecnico che sa, come pochi altri, essere vincente e convincente…
Icardi – Vero, Wanda Nara esagera in certe occasioni ma un attaccante del genere è un lusso infinito. Maurito, alla sua prima esperienza in Champions League, ha lasciato immediatamente il segno. In area di rigore, continua a confermarsi il primo della lista…
Poi ci sono anche i Flop…
Schick – Il centravanti più costoso nella storia della Roma ha fallito nuovamente. Quando Dzeko è stato costretto ai box, il ceco non è stato capace di mostrare il suo talento e si è perso nella mediocrità. Un vero peccato, soprattutto per i fan giallorossi…
Calhanoglu – Il talento non gli manca ma tutto il resto non è ancora visibile ad occhio nudo. L’impressione è che il ragazzo sia in difetto a livello caratteriale. Ha un potenziale enorme, forse per questo ci si rimane tanto male nel vederlo così in affanno…
Nainggolan – Doveva essere l’uomo in più dell’Inter. Per ora, tra infortuni e comportamenti extra sportivi rivedibili, sta deludendo tantissimo. I tifosi dell’Inter sono già pronti a scaricarlo. L’importante è iniziare il 2019 con un altro passo…
Ventura – Che pasticcio. Dopo aver fallito il pass Mondiale, l’ex tecnico della Nazionale ha avuto una chance d’oro su una panchina prestigiosa come quella del Chievo. Un’occasione gettata alle ortiche. Come rovinarsi con le proprie mani…
Milinkovic-Savic – Un 2018 di alti e bassi. Si è presentato al Mondiale come uno dei centrocampisti più forti al mondo. Dopo il Mondiale, il serbo è sparito, insieme alla sua Lazio che, senza il suo talento, non è la stessa squadra…
Chiudo con il classico pronostico griffato Betpoint.it… Il big match della 18.a giornata è Inter-Napoli. Il pareggio è dato a 3.20. Possibile gara con tanti gol… L’Under 2.5 è quotato a 1.80!!!


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Torino, Petrachi: "Cairo ingiusto, mia lealtà indiscutibile" (ANSA) - TORINO, 24 APR - "Dopo dieci anni di rapporto professionale con il Torino, non credo sia giusto mettere in discussione la mia lealtà e la mia professionalità. Trovo quindi ingiuste le dichiarazioni del presidente Cairo e avrei preferito un chiarimento di persona". Così all'ANSA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510